Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18 giu 2021, 10:52


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Il membro Daniela Marcuccilli fà una domanda riguardo alla v 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1600
Località: Saluzzo
Messaggio Il membro Daniela Marcuccilli fà una domanda riguardo alla v
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... adenza.htm
Per le pagine precedenti:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Il membro Daniela Marcuccilli fà una domanda riguardo alla vitamina D3 (COLECALCIFEROLO) alla quale non posso fare a meno di riportare delle verità che il suo medico non le dirà mai:
Dal gruppo:
La vitamina D3 (ORMONE) un "ALIMENTO ESSENZIALE" come e quando

Dal gruppo:
La vitamina D3 (ORMONE) un "ALIMENTO ESSENZIALE" come e quando
https://www.facebook.com/groups/1393838 ... 6421794649

Daniela Marcuccilli
24 aprile alle ore 10:03 ·
Salve a tutti..devo prendere vit d da 25.000..ho la dose da 50.000 ho chiesto in farmacia e mi hanno detto di sì..ora l'altra metà posso conservarla e prenderla tra 15 giorni?...sono i flaconcini dose unica..grazie

Genre Franco
Ciao Daniela Marcuccilli, con questo protocollo consigliato dal tuo medico che ingoiando 25000 UI ogni 15 giorni, alla fine teoricamente dividendo 25000 / 15 = 1666 UI che dovrebbero essere giornalieri, ma così non è, in quanto che se il tuo corpo ne ha bisogno di 10000 UI giornalieri come consigliato dal dott Coimbra dopo 2.5 giorni ne è nuovamente CARENTE. ------continua------>

Daniela Marcuccilli
Grazie per il consiglio ma la mia domanda è un'altra..riguarda la conservazione.

Genre Franco
Mi permetto di dirlo in quanto lo specialista il dot. Coimbra dice in un suo video: : "E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imbraa.htm
Quindi parla di 10000 UI giornalieri, senza parlare di età, di sesso e neppure di bambini o di neonati, quindi ritengo che questa non debba essere considerata come i VELENI un tanto al kg come dichiara la medicina per farci ingoiare questi VELENI. La vitamina D in quanto AUTOPRODOTTA dall'individuo, sia neonato che adulto NON PUO' ESSERE CONSIDERATA UN VELENO. Nel qual caso sulla terra non ci sarebbe più la vita." ------continua------>

Genre Franco
Nello specifico della conservazione, NON esistono problemi, anche perchè sulla confezione vi pure la data di scadenza, e non basta aprire la confezione per incorrere in problemi di conservazione. Anche perchè gli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali la vitamina D3 (COLECALCIFEROLO) NON SCADONO MAI. ------continua------>

Daniela Marcuccilli
Genre Franco
grazie mille

Genre Franco
La conferma ci viene dal fatto che il CLORURO DI MAGNESIO che è nei mari dal giorno del bing-beng, quindi da u tempo indefinito, se avesse dovuto scadere, non servirebbe più, mentre sulle confezioni che acquisti vi è la data di scadenza pienamente falsa, che se fosse vera, è comprensibile che di CLORURO DI MAGNESIO sul pianeta terra non ve ne sarebbe più. ------continua------>

Genre Franco
Chiarito questo, ora vorrei continuare sul fatto che il protocollo medico riguardo alle dosi ed il metodo non sono adeguati al fabbisogno dell'individuo che ha dei valori bassi, quindi è CARENTE di vitamina D3 nella forma 25-idrossivitamina D3 (25 -OH-D3) che è COLECALCIFEROLO attivato nel fegato. ------continua------>

Genre Franco
Ed al riguardo non posso proprio convincermi che ingoiando dosi di 100000 (centomila) UI giornalieri, il mio corpo sia TANTA STUPIDO, ma TANTO STUPIDO da attivarne di più nel fegato per causarsi danni. Questo proprio no, non posso crederlo possibile. Nessuno riuscirà mai a convincermi del contrario. ------continua------>

Genre Franco
Infatti a confermare la mia tesi, ecco un articolo che ritengo dica la verita: "Esame/Analisi: VITAMINA D-1,25OH
Sigla e sinonimi:

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

Il nome vitamina D è un termine generale comunemente utilizzato per identificare i componenti di una famiglia di molecole strettamente connesse fra di loro, che derivano da un precursore comune, il 7-deidrocolesterolo o previtamina D3, presente in natura.
La previtamina D3, principalmente di origine alimentare, subisce una fotosintesi a livello della pelle regolata dall'esposizione ai raggi ultravioletti che la converte in vitamina D3 o colecalciferolo che è biologicamente inattivo.
Quando il colecalciferolo entra in circolo,viene prima di tutto assorbito dal fegato dove viene metabolizzato in 25-idrossivitamina D3 (25 -OH-D3); successivamente la 25-OH-D3 viene trasportata a livello renale dove una piccola parte subisce un'ulteriore trasformazione a 1,25 diidrossivitamina D( 1,25-OH D), che è un potentissimo ormone calcio-tropico.
La vitamina D 1,25-OH infatti rappresenta uno dei principali regolatori del metabolismo del calcio e dei fosfati: stimola l'assorbimento di calcio da parte dell'intestino e aumenta il riassorbimento osseo. Inibisce la produzione dell'ormone paratiroideo (PTH) sia con azione diretta sulle paratiroidi, sia indiretta aumentando i livelli di calcio nel siero. A sua volta, la produzione di vitamina D 1,25-OH è regolata dal PTH, determinando quindi un efficace sistema di controllo.
Proprio per il ruolo essenziale che riveste nell'assorbimento attivo ed efficace di calcio e fosforo, la determinazione della vitamina D 1,25-OH è importante per l'individuazione di malattie e condizioni che interessano il normale metabolismo di calcio e fosforo." http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... verita.htm ------continua------>

Genre Franco
Ecco per cui la dose di COLECALCIFEROLO (NON ATTIVO) consigliata dal protocollo di 1666 UI con i 25000 UI di ogni 15 giorni giornalieri, che già abbiamo detto che potrebbe continuare a mantenere un individuo in CARENZA, che invece con la dose consigliata da Coimbra dovrebbe essere la ottimale. ------continua------>

Genre Franco
E non solo il fatto della quantità da ingerire in UI, ma un altro specialista con un suo video, chiarisce bene il fatto di ogni 15 giorno, o un mese, o a settimana per l'ingerimento: "Per la vitamina D un medico smentisce il protocollo con un video.
La pagina recita:
"Ciao Andrea Andulea, GRAZIE, finalmente un medico che dice la verità.
La verità che lui sostiene, ma non solo lui, è sostenuta da:
"Nella nota AIFA 96 c’è scritto che la più fisiologica supplementazione di vitamina D è GIORNALIERA.
Nel bugiardino del DI BASE a gocce si parla di somministrazione GIORNALIERA.
Nel bugiardino del DIDROGIL si parla di somministrazione GIORNALIERA.
Quindi, o sono io che sono matto, o sono io che sono stupido e magari sono i professionisti che vi seguono più intelligenti e più preparati di me."
e non come da protocollo per TUTTI i medici che la prescrivono una volta alla settima o una volta al mese. Questo, noi lo sappiamo che è fatto di proposito per imbrogliare il cliente.
Ancora troppi medici di base non vogliono far fare questo semplicissimo esame del sangue, in modo da non doverla prescrivere.
Ma i medici seguono solo un PROTOCOLLO che non è di loro invenzione, ma dei CERVELLONI che comandano.
Poverini loro!!
Il video del dottor Gabriele Pinzi di conferma al nostro pensiero:
https://www.facebook.com/dottgabrielepr ... 222837114/
Dalla pagina recita:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ivideo.htm ------continua------>

Genre Franco
Spero di essere stato chiaro, quindi mia cara Daniela Marcuccilli, invece di preoccuparti della scadenza del prodotto, probabilmente sarebbe meglio che ti preoccupassi della dose giornaliera onde recuparare la tua carenza. Intanto invito chi ha dubbi a proporre domande, onde avere dei chiarimenti. ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... adenza.htm
.
.


06 mag 2021, 09:46
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)