Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18 giu 2021, 10:23


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Avendo un grosso dubbio, Angela Brazzini mi pone una domanda 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1600
Località: Saluzzo
Messaggio Avendo un grosso dubbio, Angela Brazzini mi pone una domanda
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... etiche.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Dal gruppo:
Cloruro di Magnesio, i veri amici
https://www.facebook.com/groups/8926717 ... &ref=notif

alle notifiche
Angela Brazzini
27 gennaio 2021 alle ore 06:35 ·
Buongiorno vorrei sapere se il cloruro di magnesio può essere utile a far cicatrizzante ferite diabetiche provocate da neuropatia in paziente con diabete mellito. Quale tipo potrebbe essere più valido?

Genre Franco
Ciao Angela Brazzini
, fato che il CLORURO DI MAGNESIO è l'unica forma di magnesio esistente in natura, e la maggior parte di questo è nell'acqua di mare, se questa forma non andasse bene dentro queste acqua non ci sarebbe più la vita. Ma dato che la maggior quantità di specie viventi sia in ANIMALI che VEGETALI sono proprio in queste acque, non può esistere migliore forma. ------continua------>

Genre Franco
Ma non basta, dato che tu sicuramente sei andata al mare e ti sei bagnata almeno i piedi, sono certo che non ti sei infettata, e non hai mai sentito che qualcuno si sia infettato, vero? Quindi questo CLORURO DI MAGNESIO NON E' INFETTO. Anche perchè se fosse infetto, dentro quest'acqua non ci sarebbe più la vita. ------continua------>

Genre Franco
Quindi, dato che nel CLORURO DI MAGNESIO non possono vivere elementi patogeni, quale miglior VACCINO per queste malattie causate da questi elementi patohrni? Oh, ma allora quale miglior DISINFETTANTE AL MONDO? Non conta la causa o la situazione, ma conta il fine. ------continua------>

Genre Franco
Da quando ho capito questo, in ogni situazione di pericolo di infezione, ecco che in caso di ferita o di scottatura, metto in un cucchiaio di acqua di rubinetto, e ci metto dentro un pizzico di CLORURO DI MAGNESIO, poi verso questa acqua sulla ferita che bruccia un secondo poi basta, ma subito dopo, in quanto è bagnato, spruzzo ACIDO ASCORBICO in polvere e basta. ------continua------>

Genre Franco
Se sanguina, non importa, quesro blocca l'uscita di questo e viene una crosta NERA E DURA che non verrà mai più via, fino alla guarigione, senza lasciare neppure il segno. E non ci sarà mai più bisogno di medicazioni. Così ho fatto che i 4 (quattro) interventi chirurgici. ------continua------>

Genre Franco
Due sulle ferite lasciate dall'intervento di laparoscopia per levare le cisti ai reni, due per gli interventi per togliermi il tumore al colon, dato che mi hanno messo la MICIDIALE STOMIA, quando mi hanno dimesso, appena arrivato a casa ho tolo tutte le bende e cerotti comportandomo come descritto sopra,, guarendo in breve tempo senza coprire con nella. ------continua------>

Genre Franco
Questo perchè il professor Pierre Delbet, lo scopritore del CLORUSO DI MAGNESIO più di 100 (cento) anni fà e mai considerato dalla medicina, di lui si scrive: "Raul Vergini presenta in questa edizione, con sempl
icità e chiarezza, la teoria citofilattica ed il
metodo terapeutico per l’impegno del Magnesio nei c
onfronti di infezioni batteriche, virali e di
malattie degenerative, non ultima l'attività antine
oplastica di questo alimento. Alla luce della
moderna biochimica, i suggerimenti di Delbet ed il
metodo da lui impiegato, hanno dimostrato che
il Magnesio ha la capacità di attivare nel nostro o
rganismo poteri difensivi ed enzimatici e di
ristabilire una perfetta omeostasi. Questi fatti, c
he il Vergini riporta in questo lavoro, sono degni
di
non poca considerazione. Di fronte all’imperversare
di farmaci sintetici di dubbia efficacia, se non
insufficienti od addirittura dannosi, l'impiego inn
ocuo e biologicamente attivo del Cloruro di
Magnesio in terapia rimane una scelta determinante,
come l'autore afferma.
Dottor. Valsé Pantellini G
.F.
The New York Academy of Sciences
?? ------continua------>

Genre Franco
Ed ancora: "Nota dell'Autore
Scrivendo questo testo non ho avuto l'intenzione di fare un testo scientifico, ma semplicemente di presentare dei fatti, per portare a conoscenza del lettore italiano una terapia semplice, sicura, efficace e purtroppo pressoché sconosciuta.
Pur risalendo al 1915, il metodo citofilattico è ancora poco noto ed ha incontrato molti, troppi ostacoli sul suo cammino. Non mi illudo certo che sia sufficiente un piccolo testo come questo per diffonderlo quando altri, ben più meritevoli di me hanno fallito; ma se soltanto uno di voi accetterà questa terapia delle malattie infettive; se un solo collega medico lascerà per un momento in disparte il suo sorriso ironico nel leggere queste pagine, se per un solo istante lo sfiorerà il dubbio che la verità non segua necessariamente la regole ufficiali, iI mio scopo sarà raggiunto.
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... gnesio.pdf ------continua------>

Genre Franco
E poi: "Magnesio e vecchiaia. Oltre al miglioramento nei tremori senili e patologici. nel prurito, nella marcia e nella resistenza
fisica, nell'attività cerebrale e sessuale il cloruro ,di magnesio si dimostrò efficace nelle turbe urinarie di origine prostatica; le minzioni notturne diminuirono notevolmente, le difficoltà diurne ad urinare scomparvero, alcuni casi di ritenzione cronica, completa e incompleta, ebbero un notevole giovamento. Il magnesio sembra arrestare l'evoluzione dell'ipertrofia della prostata e, qualche volta, può farla retrocedere; potrebbe avere anche un effetto preventivo: Delbet sostiene che fra i numerosi uomini che per anni utilizzarono il cloruro di magnesio, nessuno lamentò turbe prostatiche. Ma Delbet andò oltre questi effetti positivi; mediante una pomata a base di cloruro di magnesio, riuscì a far inscurire capelli e peli di barba oramai sbiancati da anni. Ovviamente il processo è lento e non è totale, ma dimostra che certe cellule che utilizzano il magnesio, ma che con l’età cessano di farlo, sono ancora in grado di riprendere almeno in parte la loro funzione, se è fornito loro magnesio in abbondanza. La
stessa pomata riusci anche a scolorire le macchie cutanee color ocra bruna, note come macchie di fegato, molto frequenti sulla pelle degli anziani. Delbet studiò a lungo i processi dell’invecchiamento e l’azione del magnesio nel ritardare questi processi. La vecchiaia è caratterizzata, fra l’altro, da una diminuzione del contenuto in magnesio nei vari organi, e questo è certamente importante nell’origine dei vari disturbi che la caratterizzano; questo è dimostrato dal fatto che molti di questi diminuiscono o scompaiono con l’uso regolare del MgCl2. Tipica della vecchiaia è la diminuzione del rapporto magnesio/calcio (Mg/Ca). Nel testicolo questo rapporto passa da 1.0 (ad 1 mese di vita) a 0,34 (nel vecchio). Nel cervello da 0,80 (a 45 anni), scende a 0,33(a 75 anni). La diminuzione del Mg e l’aumento del Ca, sembrano quindi essere caratteristici della involuzione senile dell’organismo. Il magnesio ha un ruolo molto importante nel metabolismo delcalcio, dove agisce come fissatore di calcio e fosforo; favorisce cumulo di calcio dove questo è carente, e la sua eliminazione dove esso è in eccesso. Si intuisce da ciò il suo possibile uso nella piorrea alveolare, nell’aterosclerosi, nell’artrosi e nell’ipertensione, della quale potrebbe essere un preventivo, in quanto rallenta la secrezione di adrenalina e favorisce l’eliminazione del calcio patologico. Un aumento dell’attività cerebrale è costante ed è molto utile negli intellettuali, ma a volte può essere eccessivo, al punto di produrre insonnia in soggetti particolarmente sensibili. Notevole è pure l’accrescimento dell’attività sessuale; potendo però produrre negli adolescenti una eccitazione genitale eccessiva, è utile non abusarne nel trattamento dei disturbi tipici di questa età, come l’acne e le verruche. ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... etiche.htm
.
.


28 gen 2021, 12:13
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)