Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 06 ago 2020, 12:24


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Mi permetto di presentare con piacere la sfida di un membro 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1448
Località: Saluzzo
Messaggio Mi permetto di presentare con piacere la sfida di un membro
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ronesi.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi permetto di presentare con piacere la sfida di un membro di questo gruppo, Laura Gennari, la quale dopo aver letto la mia pagina sulla vitamina D e la TUBERCOLOSI TBC mi attacca e scrive:
"Laura Gennari M fermo alla prima lampadina che si è accesa: lo scritto dice che nei sanatori di montagna, i malati di tbc guarivano tutti. Vorrei dei dati statistici in merito"
che dopo una proposta fatta da me, continua:
"Laura Gennari Da quando fu provato nel 1880 che la malattia era contagiosa, la tubercolosi divenne una malattia conosciuta e le persone infette furono costrette ad entrare nei sanatori che sembravano prigioni; anche se i sanatori per le classi media e alta offrivano cure eccellenti e costante attenzione medica.[73] Nonostante i benefici dell'aria fresca e del lavoro nei sanatori, anche sotto le migliori condizioni, il 50% di coloro che entravano morivano in cinque anni (stralcio da Wikipedia, voce "Storia della Tubercolosi)."
al che, avendo al mio attivo una documentazione su quanto affermo sulla pagina sulla vitamina D e la TBC, fatta addirittura dal sito della Fondazione Umberto Veronesi mi permetto di presentargliela cotrapponendola al wikipedia da lei citato.
.
Però mi è venuto un forte dubbio sul comportamento di questo personaggio e mi viene in mente il fatto che si dice:
"SUL WEB TROVI DI TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO"
Quindi Avendo certezza che questo mio è IL TUTTO GIUSTO in quanto sempre documentato, non posso che interpretare il suo comportamento IL CONTRARIO DI TUTTO.
Ma allora quale sarà il ruolo di questo membro nel gruppo?
Sicuramente non per la VERA SALUTE dei membri.
Preferisco non indagare, ma lasciare ai membri di giudicare questo comportamento che ritengo anomalo, autonomamente.

Nello stesso tempo colgo l'occasione per mettere a confronto 2 (due) versioni diametralmente opposte sula utilità della vitamina D3 nel corpo umano e non solo, l'una data dal tirapiedi della medicina, wikipedia, sito messo lì per confondere le idee creando IL CONTRARIO DI TUTTO, e l'altro la Fondazione Umberto Veronesi, che nonostante il conflitto di interessi ammette la utilità della vitamina D3, che è AUTOPRODOTTA da TUTTI gli individui esistenti sul pianeta terra, la cui AUTOPRODUZINE non può che determinarne la importanza per la SALUTE del loro corpo.
Dal gruppo:

Fibromialgia democratica
Il mio post dell'oggetto:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ugno20.htm
Commenti: 11
Mi piace

Commenta
Commenti

Laura Gennari M fermo alla prima lampadina che si è accesa: lo scritto dice che nei sanatori di montagna, i malati di tbc guarivano tutti. Vorrei dei dati statistici in merito.
1

Mi piace

 · Rispondi
 · 22 h

Francesco Gerne Ciao Laura Gennari, ti propongo uno scambio, tu trovami dei libri CARTACEI dello SCIENZIATO, due volte Premio Nobel Linus Pauling, oppure, sempre cartacei i libri dello SIENZIATO dello stesso periodo di Linus Pauling Irwin Stone, ed io ti trovo la documentazione che mi richiedi. Cosa ne dici dello scambio? Tu pensa che uno di quei sanatori era proprio al mio paese. Crissolo. ciaooo Franco

Mi piace

 · Rispondi
 · 18 h

Laura Gennari Francesco Gerne nessuno scambio. Tu pubblichi una affermazione, tuo l'onere della prova.
1

Mi piace

 · Rispondi
 · 18 h


Scrivi una risposta...





Laura Gennari Da quando fu provato nel 1880 che la malattia era contagiosa, la tubercolosi divenne una malattia conosciuta e le persone infette furono costrette ad entrare nei sanatori che sembravano prigioni; anche se i sanatori per le classi media e alta offrivano cure eccellenti e costante attenzione medica.[73] Nonostante i benefici dell'aria fresca e del lavoro nei sanatori, anche sotto le migliori condizioni, il 50% di coloro che entravano morivano in cinque anni (stralcio da Wikipedia, voce "Storia della Tubercolosi).

Mi piace

 · Rispondi
 · 18 h

Scrivi una risposta...







Francesco Gerne Ciao Laura Gennari, ahahahahahah wikipedia, Ho provato a correggere con le dovute documentazioni certe FALSE INFORMAZIONI, mi sono state annullate. Ecco che allora ho capito con chi ho a che fare, e non solo ma ho capito che a chi gestisce questo sito interessa tutt'altro che la salute umana. Ormai le dimostrazioni sono all'ordine del giorno. Vedi per il FLUORURO DI SODIO, veleno per i topi dei vostri DENTIFRICI che dichiarano FALSAMENTE di fornire FLUORO per i denti, . ciaooo Franco

Mi piace

 · Rispondi
 · 18 h
 · Modificato

Francesco Gerne Ciao Laura Gennari, scusami, anzi no, era una tua sorpresa, ma te la dedico, è addirittura della Fondazione Umberto Veronesi, la quale pare non abbia nulla in comune con wikipedia, la quale pagina che avrei dovuto postare in questi giorni, te la propongo come ANTICIPO, anzi farò di più, dato che i punti non mi mancano, citerò la TUA CITAZIONE e la bella richiesta che mi hai fatto. ------continua------>

Mi piace

 · Rispondi
 · 17 h

Francesco Gerne La pagina della Fondazione Umberto Veronesi riguardo alla TBC e la vitamina D recita:: "Recenti studi hanno confermato ciò che empiricamente veniva fatto nella cura della tubercolosi, spostando i malati in zone montane e soleggiate. Ma i vantaggi di questa sostanza possono essere ancora maggiori
Ecco perché la vitamina D contribuisce alla cura della tubercolosi

Recenti studi hanno confermato ciò che empiricamente veniva fatto nella cura della tubercolosi, spostando i malati in zone montane e soleggiate. Ma i vantaggi di questa sostanza possono essere ancora maggiori
------continua------>

Mi piace

 · Rispondi
 · 17 h

Francesco Gerne Ed ancora;:La vitamina D cura, oltre all'osteoporosi, anche la tubercolosi. Lo stabilisce uno studio inglese della Queen Mary University, che ha coinvolto 95 pazienti affetti da tubercolosi e li ha sottoposti alla terapia antibiotica standard, di cui 44 trattati anche con vitamina D ad alto dosaggio e i restanti 51 con placebo per le prime 8 settimane di trattamento. Il batterio responsabile della Tbc è scomparso prima nei pazienti trattati con la vitamina D rispetto agli altri: mediamente, in 23 giorni contro 36 nel gruppo placebo. Con gli stessi risultati è stato concluso uno studio su 10.000 pazienti asiatici e durato tre anni. Anche il Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, organo ufficiale dell’Endocrine Society del nord-America, sostiene che il mantenimento di livelli adeguati di vitamina D potrebbe sortire benefici sulla funzione polmonare. Ma vediamo perché la scoperta assume un ruolo importante.

LA CURA DEL SOLE - Per decenni, i malati di Tbc, prima che fossero disponibili gli antibiotici, venivano mandati in luoghi esposti al sole per sottoporsi a elioterapia, senza conoscere il perchè delle guarigioni. Ora, per la prima volta, lo studio della Queen Mary University di Londra evidenzia che la vitamina D ad alto dosaggio, somministrata in aggiunta alla terapia antibiotica, aiuta i pazienti a recuperare più rapidamente grazie a una migliore risposta immunitaria. «Fino a pochi anni fa, infatti, si credeva che fosse l’abbinamento sole, aria pura e frizzante della montagna – spiega Giancarlo Isaia, geriatra ed esperto di malattie metaboliche dell’osso all’università di Torino delle Molinette – a produrre le guarigioni, ma oggi c’è la conferma che il sole metabolizzando la vitamina, aumenta la capacità immunitaria dell’organismo, tanto da contribuire a debellare le infezioni da Tbc».

I GIUSTI LIVELLI - Da molto tempo è noto che la vitamina D, che è sintetizzata per l’80% dall’irradiazione della pelle da parte della luce solare e per il 20% dall’alimentazione, è assai utile per la salute delle ossa e dei muscoli. Non tutti sanno, invece, che è stato recentemente evidenziato un positivo effetto della vitamina D nella prevenzione di numerose malattie degenerative, come alcuni tipi di tumore (mammella, prostata, colon), nelle malattie cardiovascolari (infarto, ictus), patologie neurologiche come la demenza ed il morbo Parkinson, nel diabete mellito ed anche in alcune malattie autoimmuni ed infettive. Le linee guida dell’OMS hanno, infatti, stabilito che l’individuo deve avere nel sangue un livello di vitamina D pari a 30 nanogrammi per millilitro di sangue, mentre nel 75% della popolazione italiana le quantità stanno molto al di sotto.

COME SOMMINISTRARLA - La carenza di vitamina D può essere modificata, quando se ne vede la necessità, con l’assunzione della sostanza per bocca o per iniezioni fino al raggiungimento del livello ottimale. Dall’alimentazione, purtroppo, gli apporti di vitamina D sono scarsi (crostacei, cibi grassi, olio di fegato di merluzzo) e molti Paesi nord europei hanno deciso di fortificare alcuni alimenti con vitamina D. Il rischio di superare il livello base di 30 nanogrammi non esiste perché anche 50-60 nanogrammi per millilitro non sono pericolosi e una volta smessa l’assunzione, i livelli si abbassano.
https://www.fondazioneveronesi.it/.../ecco-perche-la...
------continua------>


fondazioneveronesi.it
La vitamina D nella cura della tubercolosi | Fondazione Umberto Veronesi
La vitamina D nella cura della tubercolosi | Fondazione Umberto Veronesi

Mi piace

 · Rispondi
 · Rimuovi anteprima
 · 17 h

Francesco Gerne Ed ora, dato che noi due già ci conosciamo per altra citazione da parte tua, mi permetto di chiederti se vuoi ancora quei dati statisctici? Pensi che la pagina spenga la tua lampadina oppure NO? In verità non capisco proprio quale sia il tuo compito in questo gruppo, senza offesa, vero? Mi permetto di dirti che io sono per la VERA SALUTE UMANA; e tu? ------continua------>

Mi piace

 · Rispondi
 · 17 h

Francesco Gerne Al riguardo però volgio dimostrarti ancora prima di tutto la mia SALUTE ad 80 anni, in modo che i membri del gruppo sappiano quali carte stà giocando per loro: Certi siti non favorevoli all'assunzione insistono nell'informare che l'ACIDO ASCORBICO non viene assorbito totalmente ma viene espulso con le urine. Sicuramente è vero, ma questo (essendo un conservante) gioca un ruolo molto importante nelle mie vie urinarie e genitali, visto che NON soffro e NON ho mai sofferto di alcuna patologia in questo senso. Alla mia età il 90% e forse anche più dei miei coetanei soffre di "prostatite". Quindi ben venga questa espulsione, perchè il costo di questo vale bene la mia salute in tale senso. E cosa ancora più importante NON ho mai dovuto usare il famoso graavia pur mantenendo (come sopra descritto) una buona attività sessuale. Allego esame PSA
del 2010 con valore 0.300
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... e10PSA.htm
e del 2011con valore 0.347
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... e11PSA.htm
e del 2012 con valore 0.340
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... e12PSA.htm
e del 2013 con valore 0.320
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... e13PSA.htm
e del 2014 con valore 0.41
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same14.htm
e del 2015 con valore 0.48
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same15.htm
e del 2015 con valore 0.60
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cist15.htm
e del 2016 con valore 0.529
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... osto16.htm
e del 2017 con valore 0.246
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... naio17.htm
e del 2018 con valore 0.361
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... febb18.htm
e del 2020 con valore 0.598
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... naio20.htm

E questo come puoi notare per 7 anni di fila, quindi non è una eccezione. Ti ricordo che la mia età è di 76 anni suonati. Penso di averti detto tutto e che dopo 23 anni che ingoio ACIDO ASCORBICO sena smettere mai un giorno, il mio corpo si comporta come il corpo di un qualsiasi maschio del mondo che procrea fino al suo ultimo giorno di vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... ettura.htm
con i valori di tutti gli esami nel tempo dal 1994:
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... samisu.htm

Questo sono io a 79 anni e quasi 80
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 577021688/
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 659290414/
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 728105804/

Oggi 23 giugno 2020 è il giorno dei miei primi 80 anni.
GRAZIE DI CUORE a tutti
intanto eccoti la mia SALUTE
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 216806150/
------continua------>


acidoascorbico.altervista.org
Esami sangue 2010 PSA
Esami sangue 2010 PSA

Mi piace

 · Rispondi
 · Rimuovi anteprima
 · 17 h

Francesco Gerne Spero di averti delucidato abbastanza. ciaooo Franco

Mi piace

 · Rispondi
 · 17 h
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ronesi.htm
.
.


20 lug 2020, 15:47
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)