il forum dell'acido ascorbico
https://acidoascorbico.globalfreeforum.com/

Il magnesio stimola, in sinergia con la vitamina D, la prote
https://acidoascorbico.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=1&t=2932
Pagina 1 di 1

Autore:  genfraglo [ 14 lug 2020, 10:22 ]
Oggetto del messaggio:  Il magnesio stimola, in sinergia con la vitamina D, la prote

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aminad.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Riguardo al CLORURO DI MAGNESIO e la vitamina D3, una recente nostra pagina per dimostrare la loro importanza per ogni essere vivente, recita:
"Questa pagina la inizio con un video che è esattamente una inchiesta di Falò "Il fantasma sulle Pandemie", che vi invito a vedere per poi capire il succo di questa mia pagina sulla quale vi propongo quanto è NATURA, in quanto mi pare che i CERVELLONI della OMS non conoscano affatto in quanto indirizzata verso fini molto diversi.
Ma non solo i CERVELLONI della OMS, ma della medicina ortodossa MONDIALE al completo:
https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A ... dxeHwncS2i

Il video parla di CREDIBILITA', ma quando si tratta della SALUTE della umanità intera non si tratta più di CREDIBILITA' ma di REALTA'. A questo punto mi viene in mente un proverbio che dice: "Tanto và la gatta al lardo che ci lascia lo zampino", quindi sarebbe ora che dopo 100 anni si seguisse la NATURA, la quale NON SBAGLIA MAI. Quindi mi permetto di esporre quanto è NATURA.

Ho capito perchè vi è la diversità tra gli abitanti della terra ferma e gli abitanti del mare, e posso solo dichiarare:
LA NATURA E' PERFETTA, ED HA RESO PERFETTI LA SUA CREAZIONE, GLI ESSERI VIVENTI, QUINDI ANCHE LA SPECIE UMANA."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rfetta.htm

Volendo continuare questa che ritengo una importantissima informazione, mi avvalgo di questo, che ritengo altrettanto importante articolo che dimostra che non solo questi due "ALIMENTI ESSENZIALI" hanno, come abbiamo dimostrato con l'articolo precedente, dei compiti molto importanti ed assolti singolarmente per gli ESSERI VIVENTI, come il combattere e prevenire le INFEZIONI causate da patogeni esistenti sia nel mare che sulla terra ferma, dei quali >Madre >Natura e la EVOLUZIONE si sono dedicate per mantenere in SALUTE TUTTI gli ESSERI VIVENTI esistenti sul pianeta terra.
L'articolo in oggetto recita:
"I ricercatori hanno osservato più di 12.000 adulti americani per un periodo di 18 anni. Durante quel tempo, quelli con alti livelli di vitamina D (>40 ng/ml) hanno avuto il 13% in meno di probabilità di morire per qualsiasi causa se avessero avuto livelli di assunzione di magnesio inferiori a 264 mg/die, ma hanno avuto ben il 30% in meno di probabilità di morire se avevano consumi elevati di magnesio (>264 mg/die). In altre parole, un elevato apporto di magnesio ha più che raddoppiato l’effetto protettivo della vitamina D contro la morte per qualsiasi causa. Questi risultati erano validi per tutti i soggetti con livelli di vitamina D superiori a 20 ng/ml ed erano statisticamente significativi.
Il magnesio stimola la protezione della vitamina D da malattia cardiaca fatale fino a 478% in più.
I soggetti con elevati livelli di vitamina D, ma a basso Mg aveva solo il 9% in meno di rischio di morte per malattie cardiache. Ma quelli con elevati livelli sia di Vitamina D che di Mg avevano una riduzione del rischio del 43%. Pertanto il Mg ha aumentato del 478% l’efficacia della vitamina D per prevenire le malattie cardiache letali. Anche a bassi livelli di vitamina D il Mg ha più che raddoppiato l’effetto protettivo della vitamina D (241%), e questo dato era statisticamente significativo."

Quindi questa è la conferma che oltre che dedicarsi alla salute singolarmente, lo fanno anche in sinergia unitamente, e questo lo ritanfo IMPORTANTISSIMO.

Che le SPECIE ANIMALI e le SPECIE VEGETALI siano eorelle lo abbiamo dimostrato senza ombra di dubbio su questa pagina che recita:
"Lo dimostra chiaramente la pagina che in parte recita:
"E per noi "terrestri", la pagina recita:
"Ma non si ricorda che nella quarta o quinta elementare, informandoci della EVOLUZIONE, i maestri ci hanno detto che ad un certo punto di questa, molto tempo fà, avvenne la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE?
Cosa vuol dire questo?
Che prima della GRANDE SEPARAZIONE TUTTI GLI ESSERI VIVENTI ERANO UNA COSA UNICA, non può essere diverso, vero?
Altrimenti non avrebbe potuto avvenire la GRANDE SEPARAZIONE.
Allora vuol anche dire che TUTTE le SPECIE ANIMALI o VEGETALI, provenendo da una unica fonte, hanno bisogno degli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che le medicina chiama "integratori", che in primis, circolando nel SANGUE degli ANIMALI ma circolano anche nella LINFA dei VEGETALI. Sono poi nel liquido seminale maschile chiamato SPERMA per gli ANIMALE, e nel GERME per i VEGETALI, che è da questi ultimi che parte la VITA di entrambi i REGNI, quindi LA CONTINUAZIONE DELLE SPECIE. Però ci hanno anche detto che li unisce un fatto IMPORTANTISSIMO: LA CATENA ALIMENTARE, per cui l'ANIMALE ingoia il VEGETALE e viceversa. Quindi questo fatto dimostra chiaramente che per CIBARCI abbiamo bisogno di OGNI ESSERE VIVENTE, NESSUNO ESCLUSO.
MOTIVO FINALE per il quale ogni individuo di qualsiasi specie esso sia, compreso per l'Homo Sapiens, è venuto al mondo.
Di questo SEMPLICISSIMO motivo, ho certezza che gli individui della SPECIE UMANA, non ne sono informati, ma SOLO LO STUPIDO CERVELLO NON LO SA', in quanto i corpi di entrambi i sessi lo sanno benissimo, ed è alla MATURAZIONE che ogni corpo inizia a GENERARE l'uno ed a PRODURRE l'altra, lo SPERMATOZOO il primo e l'OVULO la seconda, per l'UNICO VERO MOTIVO per cui è nato.
Naturalmente per il maschio, prima il suo corpo PRODUCE quel liquido seminale nel quale poi può GENERARE quello spermatozoo che è l'inizio della vita ANIMALE.
A questo punto, chiedo scusa, ma voglio premettere che non sono maschilista, anzi mi vergogno che esista questa parola, in quanto profittare dell'altro sesso per i propri porci comodi è INQUALIFICABILE SEMPRE E COMUNQUE, anche perchè questo sesso è quello che in pratica dà al maschio la possibilità di compiere quell'UNICO scopo per il quale è venuto alla vita.
Per essere preciso, personalmente mi paragono ad un FUCO, che nelle api, dopo aver fecondato la regina, diventa inutile mantenerlo in vita, poichè l'anno successivo, di maschi ne nascono altri che saranno pronti a compiere lo stesso dovere di questi, anzi più giovani e più forti di questi se rimanessero in vita, mentre no, la EVOLUZIONE di questa specie, vuole che dopo aver compiuto il loro dovere, i FUCHI MUOIANO, perchè per la maggior parte di loro, non sono in grado di ritornare all'alveare, oppure uccisi dalle api al ritorno. Solo qualcuno ha la fortuna di vivere ancora.
Incontestabile, fino a quì. vero?"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... giusto.htm

Altra pagina recita:
L'articolo articolo i"n oggetto smentisce le CONTROINDICAZIONI causate dalla alte quantità di vitamina D, a patto che insieme si ingoi del MAGNESIO. Noi naturalmente ingoiamo del CLORURO DI MAGNESIO che è la forma consigliata dal professor Delbert, lo scopritore nel 1915 del quale si scrive:
"Pierre Delbert: una scoperta audace.
Dobbiamo al professor Pierre Delbert la scoperta delle straordinarie virtù curative e preventive del CLORURO DI MAGNESIO. Bisogna sottolineare che qui non si tratta affatto di semplici ipotesi di lavoro, cogitazioni fumose senza altro fondamento che cercare di far colpo: certo che no! I risultati ottenuti con la terapia magnesiaca del professor Pierre Delbert poggiano su fatti scientifici basati su un'osservazione meticolosa.
Nato nel 1861, il professor Pierre Delbert per più di trent'anni di carriera fu quello che si definisce un "BARONE". La sua carriera in ambito medico fu esemplare: intermista in ospedale, primario responsabile della formazione degli altri medici in clinica, docente ordinario universitario, poi chirurgo in ospedale, premiato a più riprese dalla facoltà di Medicina e dalla Accademia di Medicina di Parigi di cui divenne membro, autore di importanti testi che furono capisaldi autorevoli di rifinimento. Morì nel 1957 a 96 anni compiuti. Tutto ciò indica che quest'illustre medico non aveva nulla del ciarlatano, ma le idee nuove sono accolte molto raramente come meriterebbero, sopratutto in ambito medico.
pagina 9/51------il caso aiuta e ci dà entusiasmo nel nostro lavoro
Il caso spesso aiuta a sistemare le cose nel modo opportuno, come accadde all'improvviso nelle circostanze che egli descrive in questi termini: "Ricordo con precisione come una delle date importanti della mia vita, il giorno, il momento in cui per la prima volta lo somministrai per bocca". Nel suo reparto all'ospedale Necher c'era un ferito grave che rifiutava le iniezioni. Così suggerì di somministrargli la soluzione per via orale. La sorvegliante e le due infermiere presenti sorrisero:
"perchè ridete?" domanda loro.
"Lo prendiamo tutte", risponde Madame Boivin, la sorvegliante.
"E perchè?"
"Ci dà entusiasmo nel nostro lavoro!".
"Ma che cosa vi ha dato l'idea di prenderlo?"
"Abbiamo notato che i malati ai quali veniva iniettato provavano una sorta di benessere. Allora abbiamo provato a berlo e ci ha prodotto lo stesso effetto!".
E' dovuta a questo caso fortuito l'estensione del metodo citofilattico.
Egli si mette a somministrarlo a tutti i feriti del proprio reparto. Ne assunse anch'egli e lo dà a tutto il suo entourage sia familiare sia professionale. Sono tutti unanimamente entusiasti della sensazione di euforia, di energia, di resistenza alla fatica che provavano prendendo quello che tutti chiamavano "la loro droga". La notizia si sparge in un lampo, e gli procura una ricca messe di fatti che non si aspettava e che gli ispirano nuove ricerche.
"Tutto ciò mi portò a studiare l'azione dei sali di magnesio sulla narcosi cloroformica, sulle avitaminosi, sull'anafilassi, sulla secrezione, sull'eliminazione e sulle proprietà della bile, sull'acidificazione dell'urina", così importante nel cancro.
pagina 11/51------differenza del cloruro alle altre forme (carbonati)
Delbert aveva già sperimentato l'assunzione di dolomia per questo tipo di problema. ma senza ottenere risultati (la dolomia è un carbonato doppio di magnesio e calcio). La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire.
I suoi numerosi esperimenti (ahime, sugli animali) prendendo quindi di mira la prevenzione e l'evoluzione di tumori innestati. I risultati, nettamente favorevoli, provano che è possibile rallentare l'evoluzione dei tumori saturando l'organismo di questi sali alogeni di magnesio, La loro azione sulla cellula neoplastica è indiscutibile. Tali fatti clinici gli permisero di attribuire ai sali alogenati di magnesio (CLORURO DI MAGNESIO e DELBIASE) un'azione preventiva contro il cancro.
Egli d'altra parte sottolinea che il CLORURO DI MAGNESIO non dev'essere considerato come tossico per la cellula neoplastica. In realtà "tutto quello che vive ha bisogno di magnesio, tanto le cellule neoplastiche quanto quelle sane". L'azione dei sali di magnesio, infatti, è citofilattica, vale a dire che essi aumentano la resistenza e l'attività delle cellule, ripristinando il buon funzionamento cellulare quando questo è compromesso da una qualsiasi patologia."
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... gnesio.pdf

L'articolo del dottor Coimbra riporta:
"Chiarita, di nuovo, la questione che qualche ansioso/a ritira fuori a distanza di mesi, passiamo a delle informazioni più utili, relative agli effetti collaterali che la vitamina D può dare anche nel dosaggio di 10.000 UI, che ormai sappiamo essere sicuro e tollerato.
In questa immagine, viene chiaramente spiegato che in letteratura scientifica non si sono evidenziati casi di tossicità (ipercalcemia) a dosaggi sotto i 30.000 UI al giorno e con una quantità nel sangue inferiore a 200 ng/ml. Ovviamente, fate sempre tutto sotto controllo medico e non di testa vostra.
Ma quali sono gli effetti collaterali della vitamina D? (Qui l'articolo originale)
Be', ci sono decisamente pochi effetti collaterali della vitamina D e la maggior parte si possono facilmente risolvere quando si conoscono alcuni trucchi. C'è molta confusione circa gli effetti collaterali della vitamina D, perché parecchie persone confondono gli EFFETTI INDESIDERATI con quelli da overdose di vitamina D.
Ci sono stati migliaia di studi condotti sulla vitamina D e la stragrande maggioranza degli studi affermano lo stupore per la notevole MANCANZA di effetti collaterali. Naturalmente, ci sono sempre alcuni effetti collaterali, ma anche il placebo (pillole di zucchero) ha effetti collaterali negli studi e si deve CONFRONTARE la quantità e la gravità degli effetti collaterali a quelli dei placebo. Per la maggior parte, non ci sono più effetti collaterali della vitamina D rispetto a quelli sperimentati dai pazienti con il placebo. Di seguito, alcuni che si potrebbe verificare e qualche aiuto per risolverli.
Cosa c'entra il magnesio?
Per SINTETIZZARE vitamina D nel sangue, il tuo corpo deve utilizzare il magnesio. E una grande percentuale di persone è molto o moderatamente carente di magnesio (davvero?!). E quindi, alcune persone che prendono la vitamina D e credono di avere effetti collaterali, stanno invece avendo segni di carenza di magnesio!!
Gli effetti collaterali della vitamina D, che sono in realtà sintomi di carenza di magnesio sono:
vitamina D e stipsi;
tremori, iperattività, insonnia o ansia da vitamina D;
palpitazioni;
crampi muscolari.
Questi effetti collaterali della vitamina D possono essere facilmente superati prendendo magnesio e vitamina D insieme. Ma il magnesio non è il solo nutriente necessario a evitare problemi nel prendere la vitamina D. E' indispensabile avere anche sufficienti livelli di vitamine A e K, soprattutto se si assumono pillole di vitamina D da 50.000 UI, che vengono raccomandate da molti medici. E' altamente consigliato, con qualsiasi regime di vitamina D, prendere anche un multivitaminico di ALTA QUALITÀ.
Qualità delle pillole e ingredienti
"Alcuni grandi effetti collaterali della vitamina D"
Alcune persone hanno nausea, si sentono assonnate, vedono comparire rash cutanei o sentono un cattivo sapore in bocca. Questi effetti collaterali della vitamina D sono molto spesso non a causa della vitamina D in sé, ma a causa della qualità dell'olio che viene utilizzato come supporto per la vitamina D! Vedete, la maggior parte delle capsule di vitamina sono realizzate con l'olio e l'olio può diventare rancido nel tempo. Anche se le capsule hanno una data di scadenza, non c'è modo di sapere da quanto tempo l'olio era fermo prima di essere confezionato. Se ti senti male, assonnato, hai un sapore metallico o cattivo in bocca o pensi di essere "allergico" alla vitamina D, allora la prima cosa da fare è cambiare il vostro integratore di vitamina D con uno che è:
confezionato in olio di cocco, che non si irrancidisce;
confezionato "a secco" senza oli.
e questo potrebbe risolvere gli effetti collaterali della vitamina D.
Se hai difficoltà a deglutire le pillole o stai integrando a bambini piccoli, c'è la vitamina D in spray a disposizione per rendere le cose più facili.
Dolore ai muscoli e alle ossa
Questo è un effetto collaterale della vitamina D, che non è così facile che accada ed è in realtà un segno che è davvero necessario continuare a prendere la vitamina D. Se si verificano dolori da vitamina D molto probabilmente significa che le ossa si sono un po' demineralizzate per la carenza di vitamina D, per un periodo molto lungo. Quando le ossa sono demineralizzate e si inizia la terapia di vitamina D, questo comporta un ritorno del calcio nelle ossa. Quando il calcio va nelle ossa, porta con sé fluidi. Questi fluidi possono effettivamente causare una piccola espansione della "matrice del collagene" all'interno delle ossa e questa espansione spinge contro la copertura esterna dell'osso, che è molto flessibile e ha ampie terminazioni nervose.
In questo caso, si può sperimentare questo dolore osseo o, addirittura, dolore muscolare. In caso di insorgenza o peggioramento del dolore in seguito all'assunzione della vitamina D, che non fa parte delle controindicazioni della vitamina D, non c'è un motivo per essere spaventati o per smettere di prendere la vitamina D. Se si continua con la terapia di vitamina D, il dolore dovrebbe diminuire in alcune settimane. A questo disagio, si evidenzia un grosso vantaggio nel lungo termine, se si riesce a gestire il dolore per questo periodo e andare oltre."
ht target="_blank"tp://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/vitaminademagnesio.htm
Questa la traduzione dall'inglese dell'articolo in oggetto:
Insieme per evitare gli effetti collaterali
Scommetto che nessuno ti ha detto che il magnesio e vitamina D devono essere prese insieme in modo da evitare di vitamina D effetti collaterali e per massimizzare l'assorbimento di entrambe le sostanze. Nutrienti non funzionano da soli, e quando si tratta di assunzione di vitamina D, è importante che si prende il magnesio e vitamina D insieme e non solo di vitamina D da solo in grandi dosi come questo può portare a quello che la gente crede sono la vitamina D effetti collaterali, ma sono in realtà solo sintomi di carenza di magnesio che sono stati indotti a causa di come la vitamina D 'utilizza fino' di magnesio nella sua conversione alla sua 'forma attiva' nel flusso sanguigno da integratori e la luce del sole.
Questo è un grosso problema perché, come sempre più persone, e loro medici, cominciano a realizzare i sorprendenti benefici per la salute che la vitamina D ha da offrire e per capire la gravità delle lunghe termSymptoms di carenza di vitamina D, più persone stanno prendendo la vitamina D con l'effetto che vi sia un aumento di persone che hanno questi cosiddetti 'effetti della vitamina d collaterali.

Ma ciò che non è stato affrontato da operatori sanitari, tuttavia, è che molti di questi 'di vitamina D Effetti collaterali' non sono problemi con la vitamina D, ma sono problemi di non ottenere abbastanza magnesio! Ci sarebbe una riduzione significativa dei problemi con l'assunzione di vitamina D se solo la gente avrebbe preso magnesio e vitamina D insieme sono state prese allo stesso tempo.

Parte di questo problema è che quasi come molte persone hanno diagnosticato carenze di magnesio così come le persone con carenze di vitamina D. E purtroppo, i livelli di magnesio nel sangue sono praticamente senza valore e non si può dire se sei veramente il magnesio carente

In realtà, segni di carenza di magnesio sono così prevalenti che il Dr. Carolyn Dean chiama questo problema un 'epidemia'. E se avete ancora amild carenza di magnesio non riconosciuta, i tuoi segni di carenza di magnesio stanno per essere amplificato notevolmente quando la vitamina D è taken- in particolare nelle grandi dosi comunemente usate per la vitamina D il trattamento carenza. E questa è la creazione di alcuni effetti collaterali di vitamina D che non sono in realtà problemi con l'assunzione di vitamina D in sé, ma i sintomi di una carenza di magnesio indotta!
E 'vitale per prendere il magnesio e vitamina D per il corretto assorbimento
2K + Salva

Alcuni dei problemi sperimentati da coloro che l'assunzione di vitamina D da solo sono:
Insonnia
nervosismo
Crampi muscolari
Ansia
Palpitazioni
Stipsi
Mal di testa
dolore peggioramento
Il dolore del corpo / dolore osseo

Tutto ciò sono esattamente gli stessi come segni di carenza di magnesio !! Mentre ci sono certamente andando sempre essere quelli che semplicemente non può tollerare l'assunzione di vitamina D Supplementi per un motivo o un altro, la buona notizia è che la stragrande maggioranza di questi problemi possono essere risolti o facilmente prevenuta essere sicuri di prendere cofattori sufficienti , con vitamina a e la vitamina K di essere altrettanto importante quanto prendere il magnesio in una dose sufficiente per risolvere qualsiasi carenza latente, come ad esempio, che viene disegnato sulla pagina di magnesio dosaggio, insieme con la vitamina d.

Come magnesio e vitamina D
Lavorare insieme

Dal momento che è necessario il magnesio per la conversione della vitamina D nella sua forma attiva, è anche vero che l'assunzione di vitamina D non può sollevare i livelli ematici di vitamina D in coloro che sono carenti di magnesio !! Assicurarsi di leggere questo nuovo e di capire questo magnesio e vitamina D interrelazione:

Il magnesio è 'consumata' quando la vitamina D viene convertita nella sua forma attiva nel sangue
Il magnesio è 'richiesto' per convertire la vitamina D nella sua forma attiva nel sangue

Funziona in entrambi i modi. Il magnesio non è solo esaurita, ma non permette di convertire la vitamina D se non si ha abbastanza magnesio, al fine di consentire la vitamina D da convertire !! In molti casi in cui grandi dosi di vitamina D sono prese, ma il livello di vitamina D non venire, sia per la persona carente e il loro medico credono che stanno avendo problemi di assorbimento della vitamina D. Questo finisce per provocare:

Un sacco di paura che un serio problema medico di base esiste
Inutilmente alti dosaggi di vitamina D sono spesso prese causando un peggioramento della carenza di magnesio
Migliaia e talvolta decine di migliaia di dollari vengono spesi in inutili test medici per trovare il problema 'assorbimento'
La carenza di magnesio sottostante è spesso mai trovato e affrontato, perché il test per i livelli di magnesio non è un test utile per determinare necessità di tale nutriente

A differenza dei farmaci, nutrienti sono 'sinergico' e interconnessi tra loro. Soprattutto nel caso di magnesio e vitamina D è estremamente importante che si prende il magnesio e vitamina D insieme quando si sta assumendo la vitamina D al fine di evitare questi problemi.

Un'altra ragione di questo è che il magnesio aiuta l'assorbimento del calcio, così, e molte donne che prendono vitamina D e calcio 'le mie ossa' non finire per prendere il magnesio insieme con questi due Fertilizzanti- e questo può compromettere l'efficacia costruzione osso del vitamina d e calcio.

Quindi, non farsi prendere l'assunzione di vitamina D senza prendere sia magnesio e vitamina D insieme! E 'davvero così importante! Continua a leggere per scoprire quali altri fattori possono influenzare l'assorbimento della vitamina D.

Vedere Domande già risposto sulla vitamina D e magnesio

Clicca qui sotto per vedere Domande sulla vitamina D e magnesio da altri visitatori di questa pagina ...
http://www.easy-immune-health.com/how-m ... r-day.html
Quanto magnesio per portare con 10.000 UI s di vitamina D al giorno?
Sono carenti di vitamina D. ho avuto i miei livelli testati e il mio totale era, <10 (ngmL). Attualmente sto prendendo 10.000 UI se Viatmin D3 / giorno, per gli ultimi 3 giorni, ...

http://www.easy-immune-health.com/do-i- ... iency.html
Devo ancora prendere la vitamina D quando hanno sintomi di carenza di magnesio?
Nel 2009, dopo gli esami del sangue di routine, il mio medico ha detto che ero a basso contenuto di vit D (42). Mi ha detto di prendere 3000iu quotidiana. Ho cominciato a prendere loro e iniziato a rompere ...

http://www.easy-immune-health.com/magne ... min-d.html
Magnesio Vitamina D
Il mio livello di vitamina D è 17,2, sono 54 e un maschio. Il mio medico vuole che io prenda 50.000 unità di vitamina D una volta alla settimana per 12 settimane. Quanto magnesio dovrebbe ...

http://www.easy-immune-health.com/vitam ... ssium.html
La vitamina D, magnesio e potassio
Ho preso la vitamina D3 per diversi mesi ed i miei livelli sono finalmente fino a ottimale, 61 (range 35-80) ho recentemente sono trovato in emergenza ...

http://www.easy-immune-health.com/how-l ... min-d.html
Quanto tempo devo prendere magnesio Prima di vitamina D?
Ciao. Apprezzo molto tutte le informazioni utili che ci avete fornito su questo sito! Ho iniziato la supplementazione di vitamina C circa sei settimane fa con ...

http://www.easy-immune-health.com/do-i- ... min-d.html
Ho bisogno di prendere magnesio con il mio vitamina D
Il mio livello di vitamina D era 18 così mi prendo 3.000 unità di vitamina D3 al giorno. Sto avendo problemi con feci dure che non ho avuto prima. Ho bisogno di ...

Chiedi la tua domanda. Sarà pubblicato pubblicamente. Leggere i suggerimenti prima di inviare

Suggerimento # 1: RICERCA NEL SITO PRIMA! Usate la ricerca riquadro in alto a destra di ogni pagina. Il 99% di tutte le domande hanno avuto risposta già. Mi limito a cancellare la tua domanda se è stato già risposto.

Tip # 2: inserire un indirizzo email sulla pagina di conferma. Non c'è altro modo per voi per ottenere la risposta alla tua domanda!

Tip # 3: includere i dettagli in modo che possa aiutare in modo più efficace .. e non dimenticate di inserire un indirizzo email nella pagina di conferma

Punta # 4: includere un titolo descrittivo che racconta il problema. Dicendo 'Help Me' o qualcosa di simile nondescriptive non aiutarmi a sapere qual è il problema. Un titolo come "Il mio _______ livello non è Coming Up" è molto più utile.

Tip # 5: Se siete su un dispositivo mobile, si prega di ricontrollare l'ortografia e la grammatica.

Punta # 6: utilizzare la grammatica decente e frasi complete. La maggior parte di voi sono gli adulti che ha attraversato oltre un decennio di una sorta di scuola dell'obbligo. Si prega di almeno fare le vostre domande comprensibili. Se non sei un madrelingua inglese, basta fare del tuo meglio.

Punta # 7: RICERCA NEL SITO PRIMA! Usate la ricerca riquadro in alto a destra di ogni pagina. Il 99% di tutte le domande hanno avuto risposta già.
Per l'articolo originale in inglese:
http://www.easy-immune-health.com/magne ... min-d.html
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aminaD.htm

Una nuova ricerca ha dimostrato che il magnesio è estremamente importante per il corretto funzionamento della vitamina D.

di Ethan Evers
Traduzione ed adattamento: Angelo.
Fonte: NaturalNews

Una nuova ricerca ha dimostrato che il magnesio è estremamente importante per il corretto funzionamento della vitamina D; infatti può effettivamente aumentare l’efficacia della vitamina D per la protezione dalla malattia cardiache ed il cancro al colon di quasi il 500%; dalla morte complessivamente di oltre il 100%. È importante sottolineare che questo significa che le persone con bassi livelli di Mg hanno molto meno beneficio per la corretta funzionalità della vitamina D anche se ne hanno i livelli nella norma.
Magnesio: il tuo corpo non può utilizzare la vitamina D senza!

I tre principali enzimi responsabili dell’attivazione, conservazione e trasporto della vitamina D nel corpo sono tutti magnesio dipendenti. Ciò significa che non importa quanta vitamina D si assume, il vostro corpo non potrà utilizzarla correttamente se siete carenti in magnesio. D’altra parte, un elevato apporto di Mg sembra effettivamente aumentare i livelli di vitamina D. Un nuovo grande studio dagli Stati Uniti ha appena dimostrato che gli adulti, con un apporto di magnesio maggiore di 420 mg al giorno, hanno avuto il 66% meno di probabilità di essere carenti di vitamina D rispetto a quelli con livelli più bassi; coloro che hanno integrato almeno 100 mg al giorno di magnesio hanno avuto il 70% meno rischio di essere carenti in vitamina D. Ancora più importante: se il magnesio può migliorare il livello di vitamina D, fa anche aumentare gli effetti benefici della vitamina D? Ricerche recenti hanno appena confermato di si!
Il magnesio aumenta il benefico effetto della vitamina D per la sopravvivenza di oltre il 100%!

I ricercatori hanno osservato più di 12.000 adulti americani per un periodo di 18 anni. Durante quel tempo, quelli con alti livelli di vitamina D (>40 ng/ml) hanno avuto il 13% in meno di probabilità di morire per qualsiasi causa se avessero avuto livelli di assunzione di magnesio inferiori a 264 mg/die, ma hanno avuto ben il 30% in meno di probabilità di morire se avevano consumi elevati di magnesio (>264 mg/die). In altre parole, un elevato apporto di magnesio ha più che raddoppiato l’effetto protettivo della vitamina D contro la morte per qualsiasi causa. Questi risultati erano validi per tutti i soggetti con livelli di vitamina D superiori a 20 ng/ml ed erano statisticamente significativi.
Il magnesio stimola la protezione della vitamina D da malattia cardiaca fatale fino a 478% in più.

I soggetti con elevati livelli di vitamina D, ma a basso Mg aveva solo il 9% in meno di rischio di morte per malattie cardiache. Ma quelli con elevati livelli sia di Vitamina D che di Mg avevano una riduzione del rischio del 43%. Pertanto il Mg ha aumentato del 478% l’efficacia della vitamina D per prevenire le malattie cardiache letali. Anche a bassi livelli di vitamina D il Mg ha più che raddoppiato l’effetto protettivo della vitamina D (241%), e questo dato era statisticamente significativo.
Il magnesio può ridurre fortemente il rischio di cancro al colon.

Il Mg ha già dimostrato di poter ridurre fortemente il rischio di cancro del pancreas e del colon in studi precedenti. Questa ultima ricerca potrebbe spiegare perché: anche se non statisticamente significativa (a causa della popolazione studiata molto piccola), l’assunzione di magnesio a livelli elevati ha amplificato l’effetto protettivo della vitamina D dalla mortalità per cancro al colon fino al 480%.
Quanto magnesio è necessario per una protezione ottimale?

In conclusione, se si vuole massimizzare i benefici per la salute di vitamina D, è necessario disporre di un apporto ottimale di magnesio, che, in questo nuovo studio, è definito essere in questo range: 264-420 mg al giorno. Poiché il 79% degli americani sono carenti di Mg, tutti dovrebbero considerare di aumentarne l’apporto con la dieta o la supplementazione per una salute ottimale. Per chi preferisce il percorso dietetico, un elenco esaustivo di cibi ricchi di Mg è disponibile presso l’ultimo link sotto riportato.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aminad.htm
.
.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/