Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29 mag 2020, 16:03


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 La vitamina K2 lo "scavatore" 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1414
Località: Saluzzo
Messaggio La vitamina K2 lo "scavatore"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... minaK2.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Sul web ho trovato questo articolo, che mi sono permesso di modificare aggiungendo alcune mie informazioni con i relativi link, che però ritengo molto esplicativo riguardo ad una vitamina molto importante che lavora contro le cosi dette "calcificazioni".
Il suo nome è la vitamina K2.
Questo articolo in oggetto recita:
"PERCHE’ LA VITAMINA K2-MK7 E’ LA PIU’ EFFICACE DELLE varie FORME DI VITAMINA K?
Esistono varie forme di Vitamina K:
-Vitamina K1. La vitamina K1, noto anche come fillochinone, si trova nelle piante e alcuni di essi converte in vitamina K2 nel corpo.
Questa forma è considerata la meno efficace perché dipende dalla conversione nella forma K2 più attiva, per conferire una protezione significativa contro la calcificazione, ma ci sono comunque alcuni studi pubblicati mostrano la riduzione del rischio di malattia in risposta all'ingestione di vitamina K1. (86-90) -Vitamina K2 (MK-4). L’ MK-4 si trova nella carne, uova e latticini.
E’ la forma più studiata di vitamina K per preservare la salute delle ossa ed è rapidamente assorbita e metabolizzata rapidamente dall’ organismo.
-Vitamina K2 (MK-7). L’ MK-7 si trova nella carne grass-fed (cioè allevata ad erba), nei semi di soia fermentati e formaggi fermentati.
Purtroppo i semi di soia (natto) e i formaggi fermentati danno gravi problemi intestinali (come morbo di Crohn, Retto colite ulcerosa e tante altre malattie autoimmuni), quindi rimane solo la carne grass fed che però non è più diffusa da 150 anni, cioè da quando esistono gli allevamenti intensivi a cereali."
Riguardo al formaggio "natto", ricavato dai semi di soia non posso che confermare i problemi elencati, ma per i formaggi fermentati ho certezza che la informazione è FALSA, naturalmente ingoiando anche l'ACIDO ASCORBICO giornalmente come me da 28 anni, dato che ho iniziato con questo "ALIMENTO ESSENZIALE" nel 1992 ed oggi siamo nel 2020, ingoiando giornalmente almeno 40 grammi di grana o reggiano grattugiato sulla pastasciutta che adoro. Infatti mia moglie dice sempre che faccio la montagna bianca. Senza contare il latte e gli altri tipi di formaggio che ingoio a pranzo o cena.

E la pagina recita ancora:
"Per questo motivo l'integrazione della Vitamina K2-MK7 diventa praticamente indispensabile, specialmente chi è più portato di altri ad accumulare calcificazioni nelle arterie, nei reni, nella cistifellea, ecc.
La vitamina K2 infatti attiva la matrice GLA proteica (MGP) che evita l'eccesso di calcio per prevenire depositi nei tessuti molli come le arterie, un fattore di rischio significativo nelle malattie cardiovascolari e una condizione comune con l'avanzare
dell'età.
Ma ciò che rende al K2-MK7 così speciale rispetto alle altre forme è che rimane attiva nel corpo per più di 24 ore (figura sotto).
La vitamina K2 è carente nella dieta occidentale come la classica mediterranea con pasta-cornetto-cappuccino, oppure in caso di regimi dietetici vegetariani-vegani oppure invece sarebbe decisamente utile invece prenderli, insieme all’ integrazione di tante altre cose magari...
Inoltre ci sono persone a rischio di carenza di base come quelli con malnutrizione cronica, gli alcolisti, ostruzione biliare,celiachia,colite ulcerosa,fibrosi cistica, ecc.…
Un buon prodotto a base di Vitamina K2-MK7 è quindi fondamentale per una buona salute.
La forma MK-7 di K2 è ottimale per l'integrazione alimentare perché ha un'emivita (cioè una durata attiva nel sangue) di 2-3 giorni, rispetto alle 1-2 ore di MK-4.
Quindi appare evidente che è invece molto utile la corretta integrazione di vitamina K2-MK7, perchè questa forma rimane attiva nel corpo per più di 24 ore e questo è fondamentale per la protezione contro la calcificazione da matrice Gla-proteina che si inattiva rapidamente in assenza della vitamina K2.
Concentrazione nel sangue delle tre forme di Vitamina K2 dopo l'ingestione
Inoltre dal momento che la K è liposolubile, se si assume con il pasto più grasso della giornata sarà notevolmente aumentato l'assorbimento nel sangue.
Per quanto riguarda i dosaggi la letteratura non ha ancora dato delle sentenze definitive, ma stando agli studi fin qui pubblicati sembra che un dosaggio di 180 mcg al giorno sembra essere ottimale per la salute e per combattere l’ aterosclerosi. "Primal K2 1000" contiene appositamente 180 mcg di Vitamina K2 come MK-7 per aiutare a rimuovere i depositi di calcio dalle tue arterie, questo perchè non è estratta, come tutte le formulazioni simili, che pur di risparmiare, derivano dal natto (un fagiolo)
della soia, che può dare problemi intestinali e allergie diffuse,"

Su questa la pagina recita:
"ATTENZIONE, ATTENZIONE, ATTENZIONE ED ANCORA A T T E N Z I O N E ! ? ! ? ! ?
Mi permetto di dirlo, in quanto ho scoperto e vi comunico la
PIU' GRANDE VIGLIACCATA DI TUTTI I TEMPI.
Mi spiego.
Se tu sapessi che esiste un prodotto che previene la CARIE o addirittura te la ELIMINA, cosa faresti?
Dato che la CARIE è la SOLA CAUSA di spese folli dal dentista onde eliminare il dente incriminato e sostituirlo con un altro fittizio o addirittura farti montare un impianto onde poter masticare il cibo.
Ma non basta.
Se tu sapessi che esiste un prodotto che previene le RUGHE o addirittura te le elimina, cosa faresti?
E' inutile che parli delle creme CHE NON MANGERESTI poichè prodotti chimici, ma che spalmandole sulla pelle permetti ai tuoi PORI di immetterle nel tuo corpo.
Non parliamo poi del loro costo.
Cosa faresti se tu sapessi che esiste un prodotto che può farti evitare INCTUS ed INFARTO in quanto è in grado di farti evitare o è in grado di eliminare le CALCIFICAZIONI ALLE ARTERIE E VASCOLARE, e ti fà evitare la OSTEOPOROSI, cosa faresti?
Certo, i medici da queste malattie ne traggono enormi profitti quindi insieme alle categorie sopra elencate per trarne PROFITTO hanno bisogno che tu queste cose le sappia, vero?
Pensa che:
IMPUTATA LA VITAMINA K2
Un "ALIMENTO ESSENZIALE" per TUTTI gli esseri viventi dei quali i più importanti l'ACIDO ASCORBICO., il CLORURO DI MAGNESIO e la vitamina D e gli altri elencati nella RGR (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della SALUTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm

Oggi 22 gennaio 2019, dopo avermi fatto fare ieri le richieste degli esami del sangue per Franca e per me, dal nostro medico di base, stamattina alle 7.30 ci siamo recati al laboratorio analisi per il giusto prelievo.
Dato che è dal 05/04/2018 che con Franca ingoiamo ogni giorno con costanza questa vitamina K2, quindi da quasi un anno, ho proposto al mio medico di richiedere anche i valori di questa. Al che, non avendo trovato gli estremi necessari mi ha comunicato che li cercava ed avremmo fatto questo esame un pò più in là.
Ebbene questa mattina alla impiegata che ha ritirato le richieste ho fatto la domanda logica per avere gli estremi necessari per questo esame e lei mi ha comunicato che il laboratorio questo esame lo fà, ma per la regione Piemonte non è mutuabile, quindi solo a pagamento ed al costo di
160.00 EURO
COSI' TANTO?
Quante persone avranno la possibilità di farsela controllare?
Da incompetente, che differenza può esserci nella ricerca tra la vitamina D e questa vitamina K2?
Sono entrambe liposolubili, quindi il lavoro da effettuare dovrebbe avere uguale.
Già la ricerca della vitamina D è dalla medicina: DEMONIZZATA, addirittura i medici dichiarano che il farla controllare è diventata una moda e non vogliono farla fare, adducendo mille scusa: sì perchè in caso di CARENZA si sentono obbligati a prescriverla, ed ecco che allora, onde evitare di prescrivere anche la vitamina K2, le quali, come abbiamo capito DANNO LA SALUTE specialmente quest'ultima, A CHI NON NE E' CARENTE, ecco che è indispensabile che questa non possa essere controllata da chi non ne ha le possibilità.
Mi permetto allora di comunicarvi il mio pensiero, e penso di non sbagliare.
Il tutto non può che determinare senza ombra di dubbio che vi è nel SISTEMA
LA MASSIMA MALAFEDE
in quanto oltre a non dare le GIUSTE INFORMAZIONI in merito a questa vitamina K2. si mette in condizioni il medico di base di NON FAR FARE QUESTO ESAME, in quanto che se uscisse CARENTE, è logico il DOVERE, da parte sua, di prescrivere questa vitamina come stà succedendo con la vitamina D.
Questo dimostra chiaramente che LA TUA, LA MIA, LA VOSTRA SALUTE PER IL SISTEMA SANITARIO NON E' LA PRIORITA', ANZI AL CONTRARIO, LA PRIORITA' E' IL LUCRO.
Spero di non avervi tediato, in quanto non è la mia intenzione, ma farvi capire LE PURE VERITA'.
Per il resto degli esami del sangue, onde dimostrarvi la nostra SALUTE, posterò i risultati in altra settimana quelli di Franca ed i miei.
Naturalmente con Franca questa vitamina K2 la ingoiamo dall'aprile 2018.
Devo quindi fare presente che all'atto del prelievo del sangue da parte del personale preposto del laboratorio analisi, di norma, finito il prelievo viene tolto l'ago e subito messo sul buco del cotone applicando uno scotck per tenuta e togliendolo poi dopo alcuni minuti. In passato, di solito togliendo questo cotone vi era del sangue e per Franca era normale che le venisse un piccolo ematoma blu.
Stranamente questa volta per entrambi, il cotone aveva appena una piccolissima macchia di sangue e per Franca niente ematoma.
Questo fatto ci ha confermato che la vitamina K2 in noi, NON CARENTI, stà facendo il suo lavoro di anti-emorragico e ne abbiamo avuto soddisfazione."
Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... K2base.htm
Devo aggiungere però che questa vitamina K2 lavora in tandem con la vitamina D3, quindi vi sottopongo la pagina sulla vitamina D3 che recita:
"Ed ora a mia difesa ecco il video di medici che dichiarano che per vincere questa pandemia si dovrebbe distribuire alle persone la vitamina D citandone 11 (undici) STUDI che lo dimostrano, ma questi STUDI sono solo una piccola parte:
Video del medico che dichiara che la vitamina D guarisce e PREVIENE i virus.
https://www.facebook.com/StudioMedicoOr ... 862487446/
Ma non basta, un altro alleato sono gli SCIENZIATI della Università di Torino di cui l'articolo recita:
"Proff. Giancarlo Isaia ed Enzo Medico dell’Università di Torino sul possibile ruolo preventivo e terapeutico della vitamina D nella gestione della pandemia da COVID-19
La presentazione clinica ed epidemiologica della pandemia da Coronavirus è certamente molto anomala e, alla ricerca di possibili concause o di specifici fattori di rischio, il Prof. Giancarlo Isaia, Docente di Geriatria e Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, e il Prof. Enzo Medico, Professore Ordinario di Istologia all’Università di Torino, anche a seguito delle recentissime raccomandazioni della British Dietetic Association, hanno approfondito il ruolo che potrebbe svolgere la carenza di Vitamina D, che in Italia interessa una vasta fetta della popolazione, soprattutto anziana.
Sono così emersi alcuni dati che, sintetizzati in un documento, già sottoposto ai Soci dell’Accademia di Medicina di Torino, sono stati giudicati molto interessanti. In esso gli Autori suggeriscono ai medici, in associazione alle ben note misure di prevenzione di ordine generale, di assicurare adeguati livelli di Vitamina D nella popolazione, ma soprattutto nei soggetti già contagiati, nei loro congiunti, nel personale sanitario, negli anziani fragili, negli ospiti delle residenze assistenziali, nelle persone in regime di clausura e in tutti coloro che per vari motivi non si espongono adeguatamente alla luce solare. Inoltre, potrebbe anche essere considerata la somministrazione della forma attiva della Vitamina D, il Calcitriolo, per via endovenosa nei pazienti affetti da COVID- 19 e con funzionalità respiratoria particolarmente compromessa.
Queste indicazioni derivano da numerose evidenze scientifiche che hanno mostrato:
1.a) Un ruolo attivo della Vitamina D sulla modulazione del sistema immune
2.b) La frequente associazione dell’Ipovitaminosi D con numerose patologie croniche che possono ridurre l’aspettativa di vita nelle persone anziane, tanto più in caso di infezione da COVID-19.
3.c) Un effetto della Vitamina D nella riduzione del rischio di infezioni respiratorie di origine virale, incluse quelle da coronavirus.
4.d) La capacità della vitamina D di contrastare il danno polmonare da iperinfiammazione.
Inoltre, i primi dati preliminari raccolti in questi giorni a Torino indicano che i Pazienti ricoverati per COVID-19 presentano una elevatissima prevalenza di Ipovitaminosi D. Il compenso di questa diffusa carenza vitaminica può essere raggiunto innanzitutto esponendosi alla luce solare per quanto possibile, anche su balconi e terrazzi, alimentandosi con cibi ricchi di vitamina D e, sotto controllo medico, assumendo specifici preparati farmaceutici."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ersita.htm
Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imorti.htm
.........................................................Svolta decisiva nelle patologie cardiovascolari
...............................................In questo articolo speciale studi clinici e ricerche dai più
..............................................................................accreditati centri
..........................................................................universitari mondiali
...................................................................lo "scavatore" NATURALE
........................................................................ del calcio nelle arterie
L' infarto che non e' (ancora) ACCADUTO
DALLA SCOPERTA DI UN PREMIO NOBEL ECCO UNA STRAORDINARIA MOLECOLA CHE PRELEVA IL CALCIO DALLE ARTERIE, VEDI SOTTO ...
• OLTRE LA CHELAZIONE!
• OLTRE IL BYPASS!
• OLTRE I FLUIDIFICANTI DEL SANGUE!
Caro amico,
Marta non si è sentita bene. Non aveva precedenti di problemi cardiaci. I valori di pressione sanguigna e di colesterolo erano buoni. Non era molto sovrappeso. E abbiamo appena festeggiato il suo 48esimo compleanno. Ma potrebbe essere stata l'ultima volta che Marta ha spento le sue candele.
Ha detto che una "piccola voce" l'ha spinta a farsi scansionare il cuore. Lei non sa perché. Dopotutto ... il suo medico ha detto che era in buona forma ... senza gravi problemi di salute.
Quello che Marta ha scoperto casualmente per un normale controllo potrebbe averle salvato la vita.
Se non hai familiarità con una scansione del cuore è come vedere cosa succede nelle tue arterie. a scansione controlla quanto bene scorre il sangue al tuo cuore. Quello che vuoi vedere sono le arterie pulite e chiare.
Ma Marta mostrava una miscela gialla e densa di depositi di calcio e colesterolo che le fiancheggiavano le arterie ... e col passare del tempo diventava sempre più densa.
Marta non era un maniaca. Sapeva quando le pareti delle arterie diventano troppo strette il sangue non può fluire correttamente.
E se il sangue non può raggiungere il tuo cuore -i dottori lo chiamano infarto del miocardio -detto anche... "infarto!"
Si sentiva bene e sembrava buona ma i dottori di Marta non si preoccupavano!
Non pensava che potesse apparire qualcosa di "cattivo" ma era in bianco e nero. Non riusciva a credere ai numeri del suo punteggio di calcio coronarico ... 399. Questo è solo ad un punto da "depositi di calcio severi!"
I depositi di calcio avevano già ridotto le pareti delle sue arterie ... era una bomba a orologeria.
• In Italia ogni anno 145.000 persone subiscono un infarto cardiaco, 12.803 al mese, 402 al giorno, 16 all' ora, uno ogni 4 minuti e 15 secondi.
• Ogni ora, su 16 persone che hanno avuto un infarto cardiaco, 5 muoiono.
Ma Marta era determinata a non essere inserita nel computo statistico!
Allora, cosa ha fatto Marta?
Sto condividendo la storia di Marta con te non perché è unica.In effetti, è comune.
Questo perché, a partire dal 20 ° compleanno, la placca di calcio inizia ad accumularsinelle arterie.e arterie di 40 anni contengono più placche di calcio. Le arterie di 50 anni contengono ancora di più e quelle di 60 beh ... guarda l'immagine qui sotto ...
Calcificazione delle arterie
Come ho detto, Marta non è unica ... ma la sua storia è ... è perché ha scoperto un modo sicuro e semplice per liberare depositi di calcio dalle sue arterie e tenere puliti i suoi vasi sanguigni!
Il nome di questo straordinario apri arterie è la vitamina K2-MK7. Se non ne hai mai sentito parlare, ti aspetta una scoperta che ti sorprenderà molto ...
Probabilmente hai sentito per tutta la vita che hai bisogno di calcio per le ossa forti . Ma quello che potresti non sapere è quando lo stesso calcio finisce nelle arterie, può restringere i vasi sanguigni e prepararti ad un disastro cardiaco!
I ricercatori lo chiamano "il paradosso del calcio".
Questo perché hai bisogno di calcio per le ossa forti -ma se finisce nelle tue arterie può ucciderti!
Ma come ci è arrivato il calcio?
La vitamina K2 agisce come un servizio navetta che dirige il calcio nel tuo corpo e può tranquillamente estrarre il calcio dalle arterie ... e rimetterlo nelle ossa dove appartiene!
Quando sei carente di vitamina K2 -il calcio diventa canaglia e finisce nelle pareti delle tue arterie -causando arterie "calcificate" o rigide!
Prima di andare avanti voglio chiarire che la vitamina K2 NON è la normale vitamina K trovata nelle verdure a foglia verde.
La vitamina K2 -conosciuta anche come menachinone -è molto diversa . La vitamina K2 è un nutriente fondamentale per il controllo dell'utilizzo del calcio nel corpo.
Buon cinquantesimo compleanno! Ora pero' fai un controllo cardiaco
Anche se ti senti "perfettamente bene", le statistiche non sono a tuo favore, perchè ogni 12 minuti, nel nostro paese, muore una persona per infarto cardiaco!
• Le malattie cardiovascolari continuano ad essere in assoluto la prima causa di morte nel nostro come in moltissimi Paesi del mondo.
• Ogni anno, sono responsabili di ben 17,5 milioni di morti premature e si prevede che nel 2030 aumenteranno a 23 milioni.
• In Italia ben 127mila donne e 98mila uomini muoiono ogni anno per le malattie cardio-cerebrovascolari, tra cui infarto, scompenso e ictus, e molte di queste morti si verificano prima dei 60 anni di età.
• Le morti per infarto/ictus rappresentano il 30% di tutti i decessi e colpiscono più dei tumori.
Spaventoso? Scommetti! E indovina cosa? Nel momento in cui inizi a manifestare sintomi di problemi cardiovascolari, potrebbe essere troppo tardi. Ecco perché per il 50% delle persone, un attacco di cuore, è il loro primo e ultimo sintomo di malattie cardiache!
Però per correre ai ripari da questi micidiali ICTUS ed INFARTI o PARESI, oltre ad ingoiare la vitamina K2 che leva le calcificazioni alle arterie come abbiamo appreso sopra, è bene farsi fare dal medico di base o anche pagandolo, un semplicissimo esame del sangue richiedendo i valori della
OMOCISTEINA della Vitamina B12 e e dello ACIDO FOLICO (vitamina B9)
In quanto se ci di DROGA, sia con il CAFFE’, il TE’ o il TABACCO il valore della OMOCISTEINA raggiunge un valore che è causa di questi tristi eventi.
Purtroppo non conta la età, e se i valori della OMOCISTEINA non sono nella norma, si potrà notare che l’ACIDO FOLICO è basso, nel qual caso si deve ingoiare come consiglia il dottor Angelo Bona cje scrive:
“Non devi sapere che esiste l’omocisteina: perché? Un amminoacido che smaschera il business.
Chi dice questo è un dottore, il dottor Angelo Bona il quale spiega molto dettagliatamente quali danni può causare la OMOCISTEINA e ne cita molti studi fatti al riguardo:
"Ciao, ieri ho visto un paziente che ha subito un infarto un anno fa e al quale hanno inserito uno “stent”. Dicesi stent un tubicino espandibile che viene posizionato in una arteria coronarica per ripristinare il flusso sanguigno.”
E consiglia quindi:
“In caso di Occlusione Vascolare è
l'OMOCISTEINA ALTA
può essere tenuta sotto controllo
con 5 VITAMINE
VITAMINE B6, B9, B12, BETAINA
e sopratutto
ACIDO ASCORBICO
e lo ZINCO
e RIDUCENDO
il consumo di Carni Rosse e caseine ricche di Metionina Zucchero ed amidi raffinati
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... avideo.htm

Questo è certamente il caso della famiglia di Marta.
La nonna, mentre si preparava a partecipare al matrimonio della nipote, morì per un grave attacco di cuore -anche se stava prendendo i farmaci che avrebbero dovuto impedirlo. Entrambi i miei bisnonni morirono giovani di attacchi di cuore ... uno era aveva 54 anni, mentre l' altro aveva solo 48 anni.
E la madre ha avuto un ictus -all'età di 47 anni -e un intervento chirurgico di quintuplo di emergenza all'età di 60 anni!
Eppure stavano assumendo farmaci per abbassare il colesterolo da anni.
Ora capisci perché adesso esistono dei centri ricerca specializzati come il nostro per formulare prodotti naturali più efficaci e pure per aiutarti a mantenere la tua salute cardiovascolare.
Ti preghiamo di dedicare alcuni minuti alla lettura di questo rapporto rivoluzionario.
Potrebbe solo aiutare a salvare la vita dei tuoi cari, o anche dei tuoi!
PS Ti incoraggio a fare un controllo del cuore se non ne hai avuto uno di recente. E agisci ORA per proteggere naturalmente il cuore e il sistema cardiovascolare.
Continua a leggere e ti dirò come ... quale vitamina K2?
E sulla base della ricerca clinica il sottotipo esatto di cui hai bisogno per ottenere il calcio dalle tue arterie -e di nuovo nelle tue ossa è la Vitamina K2 come MK-7 !
Ciò è stato dimostrato in un famoso studio di Rotterdam che ha scoperto il segreto per pulire le arterie ...
Per 10 anni, i ricercatori hanno monitorato 10.994 uomini e donne -tutti di età superiore ai 55 anni, sani.
Coloro che consumavano più di 32 mcg di K2 al giorno hanno avuto i migliori risultati:
1) **** RIDUZIONE DEL 50% IN **** MORTALITÀ CARDIACA ****
2) **** RIDUZIONE DEL 25% IN **** MORTALITÀ TUTTE LE CAUSE ****
I volontari erano diversi, ma c'era UNA cosa che avevano in comune: i partecipanti che avevano un'elevata assunzione di vitamina K2 avevano i più bassi livelli di calcio nelle loro aorte.
La vitamina K2 ha anche dimostrato di ... aumentare le HDL benefiche per le arterie,ridurre il colesterolo totale e migliorare il flusso sanguigno arterioso!
I motivi sono:
a) La vitamina K2 "dirige" il calcio. Il calcio dovrebbe andare nelle ossa e non nelle arterie.
b) La K2 aiuta le ossa a calcificare e indurire e aiuta a decalcificare e ammorbidire le arterie.
c) il flusso di calcio sta emergendo come una chiave per la salute
Questo è solo uno dei tanti studi scientifici che mostrano i benefici di compensazione delle arterie della vitamina K2!
Marta era così convinta che anche lei avrebbe dovuto prendere la vitamina K2, questo nutriente che proteggeva il cuore nella sua dieta.
Scoperta da un premio Nobel grazie a degli studi sui...polli
Nel 1929, lo scienziato danese Henrik Dam scoprì che quando i pulcini venivano nutriti con una dieta priva di grassi, le loro capacità di coagulazione del sangue erano seriamente compromesse. La dieta ristretta causava una carenza in un composto che è necessario per la normale coagulazione .
Questo salvavita è stato chiamato "vitamina koagulation" -che in seguito divenne noto come Vitamina K e la sua scoperta ha fatto guadagnare al dott. Dam e ai suoi colleghi ricercatori il premio Nobel nel 1943.
La ricerca moderna ha identificato che è la vitamina K2 che contiene i nutrienti essenziali necessari per rimuovere il calcio dalle arterie e reindirizzare il calcio alle ossa.
Purtroppo prendere la vitamina K2 come MK-7 dagli alimenti è come trovare un ago in un pagliaio!
Ma per fortuna, Marta ha scoperto la forma esatta di Vitamina K2 come MK-7 per rimuovere i depositi di calcio nelle arterie in una spettacolare formulazione chiamata
"Primal K2 1000"!
PERCHE’ LA VITAMINA K2-MK7 E’ LA PIU’ EFFICACE DELLE varie FORME DI VITAMINA K?
Esistono varie forme di Vitamina K:
-Vitamina K1. La vitamina K1, noto anche come fillochinone, si trova nelle piante e alcuni di essi converte in vitamina K2 nel corpo.
Questa forma è considerata la meno efficace perché dipende dalla conversione nella forma K2 più attiva, per conferire una protezione significativa contro la calcificazione, ma ci sono comunque alcuni studi pubblicati mostrano la riduzione del rischio di malattia in risposta all'ingestione di vitamina K1. (86-90) -Vitamina K2 (MK-4). L’ MK-4 si trova nella carne, uova e latticini.
E’ la forma più studiata di vitamina K per preservare la salute delle ossa ed è rapidamente assorbita e metabolizzata rapidamente dall’ organismo.
-Vitamina K2 (MK-7). L’ MK-7 si trova nella carne grass-fed (cioè allevata ad erba), nei semi di soia fermentati e formaggi fermentati.
Purtroppo i semi di soia (natto) e i formaggi fermentati danno gravi problemi intestinali (come morbo di Crohn, Retto colite ulcerosa e tante altre malattie autoimmuni), quindi rimane solo la carne grass fed che però non è più diffusa da 150 anni, cioè da quando esistono gli allevamenti intensivi a cereali.
Per questo motivo l'integrazione della Vitamina K2-MK7 diventa praticamente indispensabile, specialmente chi è più portato di altri ad accumulare calcificazioni nelle arterie, nei reni, nella cistifellea, ecc.
La vitamina K2 infatti attiva la matrice GLA proteica (MGP) che evita l'eccesso di calcio per prevenire depositi nei tessuti molli come le arterie, un fattore di rischio significativo nelle malattie cardiovascolari e una condizione comune con l'avanzare
dell'età.
Ma ciò che rende al K2-MK7 così speciale rispetto alle altre forme è che rimane attiva nel corpo per più di 24 ore (figura sotto).
La vitamina K2 è carente nella dieta occidentale come la classica mediterranea con pasta-cornetto-cappuccino, oppure in caso di regimi dietetici vegetariani-vegani oppure invece sarebbe decisamente utile invece prenderli, insieme all’ integrazione di tante altre cose magari...
Inoltre ci sono persone a rischio di carenza di base come quelli con malnutrizione cronica, gli alcolisti, ostruzione biliare,celiachia,colite ulcerosa,fibrosi cistica, ecc.…
Un buon prodotto a base di Vitamina K2-MK7 è quindi fondamentale per una buona salute.
La forma MK-7 di K2 è ottimale per l'integrazione alimentare perché ha un'emivita (cioè una durata attiva nel sangue) di 2-3 giorni, rispetto alle 1-2 ore di MK-4.
Quindi appare evidente che è invece molto utile la corretta integrazione di vitamina K2-MK7, perchè questa forma rimane attiva nel corpo per più di 24 ore e questo è fondamentale per la protezione contro la calcificazione da matrice Gla-proteina che si inattiva rapidamente in assenza della vitamina K2.
Concentrazione nel sangue delle tre forme di Vitamina K2 dopo l'ingestione
Inoltre dal momento che la K è liposolubile, se si assume con il pasto più grasso della giornata sarà notevolmente aumentato l'assorbimento nel sangue.
Per quanto riguarda i dosaggi la letteratura non ha ancora dato delle sentenze definitive, ma stando agli studi fin qui pubblicati sembra che un dosaggio di 180 mcg al giorno sembra essere ottimale per la salute e per combattere l’ aterosclerosi. "Primal K2 1000" contiene appositamente 180 mcg di Vitamina K2 come MK-7 per aiutare a rimuovere i depositi di calcio dalle tue arterie, questo perchè non è estratta, come tutte le formulazioni simili, che pur di risparmiare, derivano dal natto (un fagiolo)
della soia, che può dare problemi intestinali e allergie diffuse,
Per altre informazioni sulla vitamina K2 ecco la pagina giusta:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... K2base.htm
In particolare però devo riportare in informazione che ritengo importantissima:
La pagina riporta:
"Chiedo scusa a chi mi sono permesso di dire che ingoiare insieme le 2 (due) vitamine, la D3 e la K2 non poteva causare alcuna perdita, quindi venuto in possesso di questo video, ve lo propongo al più presto onde correggere le mie parole.
Infatti il commentatore informa cosa succede ingoiandole nello stesso tempo, quindi il distanziarle nella giornata è consigliabile per il buon assorbimento di entrambe.
https://www.facebook.com/StudioMedicoOr ... 983330545/
Ora onde informare chi queste vitamina non le conosce, e purtroppo ho certezza che solo poche persone le conoscono. mi permetto di dare a queste modo di conoscerle meglio, in quanto le ritengo importantissime per la sua VERA SALUTE, leggendo sotto."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 3video.htm
La pagina sulla vitamina D3 recita:
“Ed ora a mia difesa ecco il video di medici che dichiarano che per vincere questa pandemia si dovrebbe distribuire alle persone la vitamina D citandone 11 (undici) STUDI che lo dimostrano, ma questi STUDI sono solo una piccola parte:
Video del medico che dichiara che la vitamina D guarisce e PREVIENE i virus.
https://www.facebook.com/StudioMedicoOr ... 862487446/
Ma non basta, un altro alleato sono gli SCIENZIATI della Università di Torino di cui l'articolo recita: "Proff. Giancarlo Isaia ed Enzo Medico dell’Università di Torino sul possibile ruolo preventivo e terapeutico della vitamina D nella gestione della pandemia da COVID-19
La presentazione clinica ed epidemiologica della pandemia da Coronavirus è certamente molto anomala e, alla ricerca di possibili concause o di specifici fattori di rischio, il Prof.
Giancarlo Isaia, Docente di Geriatria e Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, e il Prof. Enzo Medico, Professore Ordinario di Istologia all’Università di Torino, anche a seguito delle recentissime raccomandazioni della British Dietetic
Association, hanno approfondito il ruolo che potrebbe svolgere la carenza di Vitamina D, che in Italia interessa una vasta fetta della popolazione, soprattutto anziana. Sono così emersi alcuni dati che, sintetizzati in un documento, già sottoposto ai Soci
dell’Accademia di Medicina di Torino, sono stati giudicati molto interessanti. In esso gli Autori suggeriscono ai medici, in associazione alle ben note misure di prevenzione di ordine generale, di assicurare adeguati livelli di Vitamina D nella popolazione, ma soprattutto nei soggetti già contagiati, nei loro congiunti, nel personale sanitario, negli anziani fragili, negli ospiti delle residenze assistenziali, nelle persone in regime di clausura e in tutti coloro che per vari motivi non si espongono adeguatamente alla luce solare. Inoltre, potrebbe anche essere considerata la somministrazione della forma attiva della Vitamina D, il Calcitriolo, per via endovenosa nei pazienti affetti da COVID-19 e con funzionalità respiratoria particolarmente compromessa.
Queste indicazioni derivano da numerose evidenze scientifiche che hanno mostrato:
1.a) Un ruolo attivo della Vitamina D sulla modulazione del sistema immune
2.b) La frequente associazione dell’Ipovitaminosi D con numerose patologie croniche che possono ridurre l’aspettativa di vita nelle persone anziane, tanto più in caso di infezione da COVID-19.
3.c) Un effetto della Vitamina D nella riduzione del rischio di infezioni respiratorie di origine virale, incluse quelle da coronavirus.
4.d) La capacità della vitamina D di contrastare il danno polmonare da iperinfiammazione.
Inoltre, i primi dati preliminari raccolti in questi giorni a Torino indicano che i Pazienti ricoverati per COVID-19 presentano una elevatissima prevalenza di Ipovitaminosi D. Il compenso di questa diffusa carenza vitaminica può essere raggiunto innanzitutto esponendosi alla luce solare per quanto possibile, anche su balconi e terrazzi, alimentandosi con cibi ricchi di vitamina D e, sotto controllo medico, assumendo specifici preparati farmaceutici."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ersita.htm
A riprova della ESSENZIALITA' della vitamina D3:
"Al riguardo, dobbiamo capire il fatto che la EVOLUZIONE ha ritenuto che le AUTOPRODUZIONI sono IMPORTANTISSIME, quindi determina senza ombra di dubbio che avere a disposizione questi prodotti in ogni momento è BASILARE. Infatti il primo è l'ACIDO ASCORBICO di cui noi abbiamo perso questa possibilità, ma la seconda è il
COLESTEROLO e NON la vitaminaD3.
Questo fatto determina che la EVOLUZIONE ha ponderato bene che l'individuo NON DEVE MAI ESSERE CARENTE di ciò che gli serve per AUTOPRODURSI la INDISPENSABILE vitamina D3, quindi come seconda AUTOPRODUZIONE ha fissato il COLESTEROLO. Solo che purtroppo questa EVOLUZIONE non ha previsto che l'uomo si chiudesse tra
quattro mura rendendo impossibile la esposizione al secondo fattore che le serve per l'AUTOPRODUZIONE della vitamina D3: IL SOLE. Ed è per questo semplice motivo che se non ci si espone è necessario ingoiarla con costanza giornalmente
Posso quindi concludere che la esposizione al sole evita il COVID-19.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... terolo.htm
E sulla vitamina D3 che si deve ingoiare insieme alla vitamina K2, ma lontane tra le due,ritengo di riportare quanto sia sbagliato seguire la prescrizione dei medici checonsigliano di ingoiare questa vitamina D3 un tot alla settimana, oppure un tot al mese od un tot ogni tre mesi. Si deve ingoiarne 10.000 UI giornalieri.
Questo ce lo dice un medico nel suo video dal titolo:
“VITAMINA D: ADESSO MI HANNO DAVVERO “ROTTO I CABBASISI”…come
diceva uno dei due per….
Il video del dottor Gabriele Pinzi di conferma al nostro pensiero:
https://www.facebook.com/dottgabrielepr ... 222837114/
31 marzo 2020
Ciaooo Franco Genre
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imorti.pdf

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... minaK2.htm
.
.


13 apr 2020, 22:30
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)