Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 06 dic 2019, 00:44


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Glutine da piccoli, diabete da grandi? 16 ottobre 2019 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1328
Località: Saluzzo
Messaggio Glutine da piccoli, diabete da grandi? 16 ottobre 2019
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... istudi.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Con questa pagina voglio dimostrare che chi gestisce la MEDICINA mondiale, oltre che non fare nulla per la VERA SALUTE UMANA, fà di tutto per causare le malattie e non curarle MAI, in quanto questo è l'unico modo per questi CERVELLONI di mantenersi quel "posto al sole" già detto.
Questo lo fà coprendo le scoperte di quei prodotti detti da loro "integratori" mentre noi li chiamiamo
"ALIMENTI ESSENZIALI".
In primis l'ACIDO ASCORBICO, ed ora l'ultima scoperta da parte mia: l'ACIDO ABSCISSICO, il quale come vedremo sotto PREVIENE E CURA IL DIABETE, oltre a chissà quali altre malattie.
Il DIABETE, la malattia trattata dall'articolo in oggetto.
Non è possibile, questi studi come TUTTI gli studi del GENERE UMANO non possono che essere FALSI. Lo dichiaro senza ombra di dubbio e senza temere smentite in quanto questi studi sono fatti su persone SCORBUTICHE, cioè fatti su persone CARENTI di un "ALIMENTO ESSENZIALE" denominato ACIDO ASCORBICO detto dalla medicina vitamina C.
Questo ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO da TUTTI gli esseri viventi, sia animali che vegetali, quindi posso concludere che questo sia il segno di INDISPENSABILITA' che in caso contrario non avrebbe ragione di essere.
Mentre l'Homo Sapiens ha perso questa possibilità, quindi data la CARENZA CERTA, è impossibile sapere quanto sia la quantità necessaria a sopperire questa mancanza. A proposito di questa CARENZA di ACIDO ASCORBICO, i medici dicono: se vuoi ingoiare vitamina C devi ingoiare frutta e verdura, ma quanto ne forniscono questi vegetali?
E' certo che se questa quantità fosse sufficiente il GENERE UMANO vivrebbe in ottima salute come lo è per ogni essere vivente che questo ACIDO ASCORBICO se lo AUTOPRODUCE, invece no, non è così.
Indiscutibile vero?
Detto questo, mi permetto di correggere quanto comunica l'articolo in oggetto riguardo al GLUTINE oggetto dell'articolo.
L'articolo riporta:
"Un consumo eccessivo di glutine nella primissima infanzia potrebbe predisporre il bambino a un maggiore rischio di ammalarsi di diabete di tipo 1. È quanto suggerisce un recente studio condotto dall’Università di Oslo e presentato al Congresso annuale dell’Associazione europea per lo studio del diabete (EASD), da poco conclusosi a Barcellona. Più nel dettaglio i ricercatori hanno rilevato che per ogni 10 grammi in più di glutine consumati al giorno all‘età di 18 mesi si ha un aumento del 46% del rischio di contrarre il diabete di tipo 1 in seguito. Non c’è, però, evidenza di rischi simili corsi dal bimbo nel caso in cui sia la madre a consumare molto glutine durante la gravidanza. Questa stessa associazione era invece emersa in un precedente studio danese. Il passo avanti compiuto dallo studio norvegese è di avere provato ad associare al rischio di diabete di tipo 1 – per la prima volta in contemporanea – sia il consumo di glutine della mamma incinta, sia quello del bimbo a 18 mesi."
Ho certezza che il diabete è una malattia disabilitante o mortale della quale abbiamo documentazione della sua esistenza fin dal 1500 a.c. come riporta la pagina:
"STORIA DEL DIABETE
1500 a.c.
La descrizione di persone con disturbi attribuibili al diabete (sete intensa e urina molto abbondante) viene messa su papiri ritrovati in anni recenti nella località egiziana di Ebers.
50 a.c.
Un famoso medico e chirurgo indiano di nome Susruta descrive casi di persone che urinavano molto e la cui urina attraeva le mosche ed era di sapore dolce. Si trattava certamente di diabetici.
150 d.c.
Areteo di Cappadocia, famosissimo medico, probabilmente fu il primo che usò il termine diabete che descrive in questo modo: Il diabete è una malattia terribile, non molto frequente nell’uomo, caratterizzata dalla liquefazione del corpo e delle membra nell’urina. Il malato non smette mai di urinare ed il flusso è continuo come quello di un acquedotto. La sopravvivenza è breve, sofferta e dolorosa, la sete irrefrenabile, il bere esagerato ma ancora sproporzionato alla grande abbondanza delle urine. Non è possibile arrestare il bere e l’urinare dei diabetici. Se smettono di bere per un momento, la bocca si asciuga e il corpo si secca; i visceri sembrano inariditi; i malati hanno nausea, non trovano pace, hanno una sete terribile e muoiono entro breve tempo. Si tratta della descrizione di casi di quello che oggi chiamiamo diabete tipo 1 che, in un’epoca in cui la terapia insulinica non era possibile, si presentava in maniera eclatante."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... storia.htm
Ma non solo essere CARENTE di ACIDO ASCORBICO, influisce sulle malattie dell'Homo Sapiens, ma anche la CARENZA di ACIDO ABSCISSICO, un ORMONE, abbondante nei VEGETALI, il quale anche gli ANIMALI se lo AUTOPRODUCONO.
La pagina recita:
"ACIDO ABSCISSICO un ormone vegetale prodotto anche negli esseri umani.
Trovo straordinaria la notizia che un ormone delle piante, viene prodotto anche da alcune cellule umane (ed animali). Questo ormone è l'ACIDO ABSCISSICO, molto noto dagli agronomi, un pò meno dai medici.
Le ricerche attuali dimostrano che l'ACIDO ABSCISSICO è un ORMONE prodotto sia nelle piante che negli animali.
Questo ORMONE nelle piante, provoca la cascata delle foglie e dei frutti. Inoltre serve ad addormentare i germogli durante l'inverno."
Che sia nel nostro corpo, quindi nel corpo delle specie ANIMALI, come è nel corpo delle specie VEFETALI lo riporta la stessa pagina che recita:
"ACIDO ABSCISSICO un ormone vegetale prodotto anche negli esseri umani."
ed ancora:
"E' STRAORDINARIO SAPERE CHE QUESTA SOSTANZA E' PRODOTTA ANCHE NEGLI ANIMALI, E PARE SVOLGERE ATTIVITA' DI REGOLAZIONE DELLA GLICEMIA E ANTITUMORALE."
Ma quello che conta è questa frase:
"E' curioso sapere che l'ACIDO ABSCISSICO è stato proposto nel 1976, come "farmaco per curare il cancro". A proporlo fu il medico ricercatrice Virginia Livingstone, nel suo brevetto 3.958.025 denominato compresse di ACIDO ABSCISSICO.
Secondo quanto afferma il brevetto (invenzione) CN 1748674A, l'ACIDO ABSCISSICO possiede le seguenti proprietà antitumorali:
1. Blocca la Gonadotropina Corionica Umana
2. Inibisce l'Angiogenesi
3. Blocca il ciclo cellulare in Fase S
4. Frena la divisione cellulare
5. E' presente anche nei linfociti, fibroblasti, cellule staminali, mesenchiamali, piastrine e nei monociti.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ormone.htm

Oltre a questo, a cosa serve questo "ALIMENTO ESSENZIALE" detto ACIDO ABSCISSICO?
Questa pagina che ritengo importantissima parlando anche del DIABETE recita
"Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"

L'Acido Abscissico (ABA) è un ormone vegetale di difesa da diversi tipi di stress, che recentemente è stato dimostrato essere anche un ormone umano. Nel regno animale, le cellule che producono e che rispondono all'ABA, sono di 3 tipi: i) cellule dell'immunità innata (granulociti, microglia, monociti e macrofagi), nelle quali ABA presenta funzioni di un'inedita citochina pro-infiammatoria; ii) cellule staminali mesenchimali ed emopoietiche, che vengono espanse dall'ABA in maniera autocrina e paracrina; iii) cellule responsabili del controllo dell'omeostasi glicemica, tra cui le cellule pancreatiche ß, in cui ABA induce sintesi e rilascio di insulina (sia glucoso-indipendente sia glucoso-stimolato), e cellule di muscolo scheletrico e adipociti, che rispondono all'ABA con aumentata captazione di glucoso dovuta a traslocazione del GLUT4 sulla plasma membrana. Questi effetti dell'ABA su diversi tipi di cellule ne suggeriscono potenziali ruoli patogenetici in numerose malattie, tra cui diabete (sia T1D sia T2D), sindrome metabolica, malattie infiammatorie e autoimmuni, arteriosclerosi.
I meccanismi dell'ABA nelle cellule bersaglio hanno inizio con il legame tra ABA e LANCL2, una proteina associata alla G protein Gi, che abbiamo identificato e caratterizzato come recettore dell'ABA nei mammiferi e nell'uomo. A questa interazione fa seguito una cascata di trasduzione del segnale ABA, con 1) produzione di AMP ciclico (cAMP) e attivazione della proteina cinasi A (PKA), 2) fosforilazione PKA-mediata dell'ADP-ribosil ciclasi (ADPRC) CD38, 3) conseguente stimolazione della conversione del NAD+ in ADP-riboso ciclico (cADPR), 4) aumento dei livelli di Ca2+ intracellulare ([Ca2+]i), 5) attivazione di funzioni cellula-specifiche e Ca2+-dipendenti.
Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iabete.htm

Però ciò che NON DEVE mancare all'individuo, per la AUTOGUARIGIONE, sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI", iniziando dall'ACIDO ASCORBICO, (ne parla anche l'articolo sotto), i quali sono indispensabili per coniugare questa parola.
"ALIMENTI ESSENZIALI"? e cosa sono?
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... omanca.htm
L'articolo sotto ci informa di una realtà oltre che deludente, anche sicuramente molto NOCIVA alla salute degli italiani.
E' poi da tenere presente che chi si permette di nuocere alla salute degli italiani è un governo non votato dal popolo, quindi senza responsabilità, ma fatto per la LORO convenienza.
Non è mia intenzione fare politica, poichè questo è ben lontano dalla mia competenza, ma ora devo sottoporre quale ruolo ha avuto questa politica nella nostra vita passata che influenza ancora negativamente anche quella futura col suo comportamento irresponsabile proprio perchè senza impegno verso alcun elettore.
L'Italia pare sia stata e continua a d esserlo, la CAVIA delle case farmaceutiche, quindi un terreno di forte guadagno di queste.
Di conseguenza, come è comprensibile, peccato che questo sia fatto sulla SOFFERENZA delle persone!!!
Sì, perchè essere CAVIE, vuol dire incorrere nelle controindicazioni del "principio attivo" CHIMICO, che sia inoculato o ingoiato..
Lo dimostra il fatto che gli extracomunitari che sbarcano ogni giorno sulle nostre spiagge, che si dice siano incivili dato che non sanno cosa sia la civiltà, senza i supermercati, senza medici, di conseguenza senza farmacie, ma sopratutto senza le malattie infantili, quindi senza VACCINI ecc., sbarcano con bambini sanissimi e donne incinte che poi sistemate, comprano altri figli senza problemi.
Questo dimostra che loro non prendono la pillola e non avendo fatto vaccini, i maschi non sono stati STERILIZZATI.
Chi sarà quel politico che ci ha VENDUTI alle case farmaceutiche ed ha permesso loro che ci usassero come CAVIE?
Non importa il loro nome, ma importa averlo capito.
Si dice che TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.
E' di questi giorni che l'ISTAT ha comunicato per l'ennesima volta che le nascite della popolazione italiana è in forte calo!!!
L'autore IPOCRITAMENTE che scrive l'articolo (non sò se per INCOMPETENZA o per DISINFORMAZIONE).riporta:
"Il fenomeno della denatalità non sembra episodico, ma perdura da anni e presenta un trend negativo. Da più parti si intravede la causa principale nella crisi economica, a cui si aggiunge la difficoltà per i giovani di un lavoro stabile, la mancanza di strutture del welfare destinate al sostegno della maternità, l’insufficienza degli asili nido e soprattutto la difficoltà per le donne di conciliare il lavoro in casa con quello retribuito.
Secondo me invece la causa principale consiste in un fatto culturale. La sfiducia nel futuro e soprattutto nella comunità, intesa come famiglia, scuola, società ha favorito un ripiegamento su se stessi, che induce ad una visione individualistica dell’esistenza ed alla creazione di nuovi valori, quali l’affermazione professionale, anche da parte delle donne, la libertà e l’indipendenza, intesa non tanto come non volontà o incapacità di assumersi delle responsabilità, quanto come desiderio di non avere legami duraturi.
Il fenomeno nuovo dell’invecchiamento della popolazione comporta il grave rischio dell’invecchiamento della società, con un peggioramento economico e culturale, con la mancanza di ricambio generazionale, oltre alla perdita di identità e di valori di un popolo e di una civiltà, in quanto destinati a sparire. Esso inoltre può generare nel medio periodo tensioni fra le varie generazioni, causate innanzitutto da una sproporzione tra i pochi che pagano i contributi, rispetto ai più che ricevono la pensione."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ecchia.htm

Te lo spiego MOLTO VOLENTIERI. Per farlo ti chiedo se sei NATA NUDA. Scusami non voglio andare nel sesso, ma farti capire bene la verità inconfutabile. Ora anch'io sono nato nudo, come ogni persona al mondo. Ma chissà perchè ci siamo ritrovati le VERGOGNE!!!! Incredibile ma vero.
Ci dicono che lo fanno per non dare scandalo ai bambini ecc. FALSO, poichè sappiamo benissimo che i bambini sanno più di noi. Quindi capiamo che tutte le scuse sono buone, ma la verità purtroppo è un'altra e ben precisa. Da queste VERGOGNE chi le ha impostato ne trae PROFITTO E POTERE.
Non sono quì per cercare dei colpevoli, non è mia intenzione, ma farti capire cosa si nasconde dietro. Per farlo ti faccio un'altra domanda: SAI COSA CONTIENE IL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI I MASCHI ANIMALI AL MONDO detto SPERMA?
NO!?!?!?!?!? ma sei normale, lo sai? Lo era anche per me, finchè ho scoperto che la maggior parte di questo è ACIDO ASCORBICO, insieme la MAGNESIO, al POTASSIO, al FERRO, al CALCIO, alla vitamina A, al gruppo delle vitamine B, alla vitamina D, ecc..
-----------------------------
In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante.
Ci dicono che il LATTE delle mucche è CANCEROGENO poichè contiene antibiotici, a ma allora TUTTE le femmine umane che ingoiano antibiotici quando sono incinte o allattano UCCIDONO i loro figli!!!!
Questo vi risulta?
Mi risulta invece che sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che data la raffinazione dei CIBI NATURALI da parte delle industrie alimentari, i cibi che mettono sugli scaffali per il nostro sostentamento questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non li contengono più causando in noi delle CARENZE GRAVI che causano anche il cancro.
Infatti e senza ombra di dubbio le malattie sono causate da queste CARENZE.
Ciò che maggiormente concorre a causare queste CARENZE sono le DROGHE ed i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi natura essi siano in quanto il corpo li considera VELENO dato che NON sono scritti nel suo DNA.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sasono.htm

16 ottobre 2019

Un consumo eccessivo di glutine nella primissima infanzia potrebbe predisporre il bambino a un maggiore rischio di ammalarsi di diabete di tipo 1. È quanto suggerisce un recente studio condotto dall’Università di Oslo e presentato al Congresso annuale dell’Associazione europea per lo studio del diabete (EASD), da poco conclusosi a Barcellona. Più nel dettaglio i ricercatori hanno rilevato che per ogni 10 grammi in più di glutine consumati al giorno all‘età di 18 mesi si ha un aumento del 46% del rischio di contrarre il diabete di tipo 1 in seguito. Non c’è, però, evidenza di rischi simili corsi dal bimbo nel caso in cui sia la madre a consumare molto glutine durante la gravidanza. Questa stessa associazione era invece emersa in un precedente studio danese. Il passo avanti compiuto dallo studio norvegese è di avere provato ad associare al rischio di diabete di tipo 1 – per la prima volta in contemporanea – sia il consumo di glutine della mamma incinta, sia quello del bimbo a 18 mesi.

OLTRE 86MILA BAMBINI ANALIZZATI
Per riuscirci i ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 86.000 bambini nati tra il 1999 e il 2009 e tenuti sotto osservazione fino ad aprile 2018: grazie a questionari svolti a tempo debito (alla 22ma settimana di gravidanza e al 18mo mese di vita) gli scienziati hanno potuto tirare le somme anni dopo, per l’esattezza 12,3 anni in media. In questo arco di tempo 346 bambini si sono ammalati di diabete di tipo 1, ovvero lo 0,4% del campione, equivalente a un’incidenza di 32,6 malati ogni 100.000 bambini. La media di glutine consumato è stato di 13,6 grammi al giorno da parte delle mamme in gravidanza e di 8 grammi al giorno per i bimbi di 18 mesi. L’apporto di glutine materno a metà gravidanza non è stato associato allo sviluppo del diabete di tipo 1, mentre quello a un anno e mezzo di vita del bambino è stato considerato influente sul maggiore rischio di ammalarsi.

RINUNCIARE NO, RIDURRE SI’
Servirebbero dunque ulteriori approfondimenti sul tipo di legame tra consumo di glutine nella prima infanzia e rischio di contrarre malattie una volta cresciuti, che potrebbero portare a rivedere le linee guida prevalenti sull’alimentazione dei più piccoli. Del resto, già ora vi sono numerose evidenze di come il consumo di glutine incida sulla composizione e il funzionamento del microbiota (la popolazione di miliardi di batteri ‘buoni’ intestinali) e inneschi infiammazione nell’intestino, favorendo una dis-regolazione del sistema immunitario. Ma non è ancora chiaro in che modo ciò avvenga. Probabilmente il glutine potrebbe diventare dannoso combinato con altri fattori ambientali come lo stress e le infezioni virali, nei bambini geneticamente predisposti. Ecco perché, senza premature proscrizioni di intere categorie di cibi, si dovrebbe prestare maggiore attenzione a quantità e qualità del glutine consumato: nel caso dello studio norvegese, ad esempio, le principali fonti di glutine registrate sono state pane e cereali in scatola. Se, infatti, non ci sono ancora i presupposti scientifici per imporre la rinuncia al glutine in gravidanza o nella primissima infanzia esistono, comunque, sufficienti argomenti per provare a ridurlo ruotando i cereali nell’arco della settimana, scelta al momento da preferirsi rispetto alla sua totale eliminazione o consumo indiscriminato.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... istudi.htm
.
.


01 dic 2019, 16:53
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)