Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23 mag 2019, 23:13


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Il Fluoruro di sodio contenuto nei dentifrici, chewing gum e 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1239
Località: Saluzzo
Messaggio Il Fluoruro di sodio contenuto nei dentifrici, chewing gum e
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iroide.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi collego al post sul FLUORO che chiarisce senza ombra di dubbio che questo è un "ALIMENTO ESSENZIALE" è non un VELENO come descritto dagli articoli che parlano di FLUORURO DI SODIO descrivendo i danni di questo adducendoli al FLUORO, per riportare in oggetto un articolo che descrive chiaramente i danni che causa questo FLUORURO DI SODIO a chi lo ingoia.
Dell'articolo devo citare:
"Rischi per la ghiandola tiroidea, il fluoro agisce come smembratore endocrino, sempre secondo NRC 0.01 - 0.03 mg di fluoro per Kg al giorno possono ridurre le funzioni della tiroide in soggetti con basso tasso di iodio, questa riduzione può portare ad un calo dell’acutezza mentale, depressione e aumento di peso corporeo.
Rischio per le ossa, il fluoro riduce la resistenza delle ossa ed espone a fratture, per ora non ci sono dati sul quantitativo di fluoro oltre il quale aumentano i rischi per le ossa, l’unico dato disponibile parla di 1.5 ppm.
Rischio di cancro alle ossa, studi su animali ed umani, inclusi gli ultimi studi dell’università di Harvard hanno stabilito con certezza il collegamento tra fluoro e osteosarcoma (cancro delle ossa) in uomini al di sotto di 20 anni. A questo proposito è disponibile una dettagliata relazione redatta dal National Toxicology Program che ha seguito gli adolescenti monitorati, va detto che purtroppo più della meta di questi soggetti sono deceduti dopo alcuni anni dalla diagnosi dell’osteosarcoma.
Rischi per pazienti sofferenti ai reni, pazienti sofferenti di patologie che coinvolgono i reni hanno manifestato un’alta sensibilità alla tossicità del fluoro, questa sensibilità è dovuta all’incapacità di questi soggetti ad eliminare dal corpo il fluoro assunto. Come risultato si ha una elevata presenza di fluoro nelle ossa ed un aggravamento o insorgenza di un disturbo conosciuto col nome di osteodistrofia renale."

Quindi non possiamo concludere che anche questo articolo in oggetto crea la DISINFORMAZIONE citando il FLUORO, un "ALIMENTO ESSENZIALE" invece del FLUORURO DI SODIO.
Con questo post vorrei chiarire un fatto molto importante, in quanto su questa ERRATA INFORMAZIONE, molte persone da questo INGANNO ne traggono immensi profitti causando danni incalcolabili alla nostra SALUTE.
Incriminati sono il FLUORO ed il FLORURO DI SODIO.
Inizio dichiarando senza ombra di dubbio che il FLUORO, parrà stano, ma è un "ALIMENTO ESSENZIALE" che stà nel sangue di tutti gli animali, ma è anche nella linfa di tutti i vegetali, data la fratellanza.
Ce lo conferma la RGR (Razione Giornaliera Raccomandata) scritta dal Ministero Della Salute
Questa tabella riporta TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" conosciuti, che stanno nel corpo di tutti gli esseri viventi, stabilendo ad ognuno un valore massimo giornaliero ammesso nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm

Come abbiamo avuto modo di rilevare però vi sono alcuni con valore massimo NON DEFINITO.
Per il FLUORO invece il valore è mg 4, ma sopratutto abbiamo certezza che è anche nel sangue umano.
Da wikipedia:
"Il fluoro è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo F, numero atomico 9 e peso atomico pari a 18,99840. Appartiene al gruppo degli alogeni ed è l'elemento più elettronegativo della tavola periodica; è l'unico elemento in grado di ossidare l'ossigeno.
Il termine "fluoro" venne coniato da André-Marie Ampère e Sir Humphry Davy nel 1812 e deriva dai primi usi della fluorite come agente fondente (dalla parola latina fluere).
https://it.wikipedia.org/wiki/Fluoro

Non solo, ma in oggetto la pagina che riporta la quantità di FLUORO nei CIBI NATURALI, quindi è comprensibile che egli partecipa alla AUTOPRODUZIONE delle DIFESE IMMUNITARIE e sicuramente avrà anche altri compiti ben precisi stabiliti ma >Madre >Natura e dalla EVOLUZIONE.
Senza contare che come vedremo sotto, data la sua presenza in molti CIBI NATURALI, è comprensibile che se questo FLUORO fosse NOCIVO alla salute degli esseri viventi, sulla terra non ci sarebbe più la vita.
Inoltre, come farebbero le altre specie viventi ad evitare la sua ingestione data la loro inconsapevolezza in merito, in quanto la consapevolezza è sola prerogativa del genere umano?
Detto questo posso concludere che questo FLUORO, data la sua permanenza nel corpo dell'individuo vivente NON PUO' ESSERE NOCIVO allo stesso, quindi neppure a me ed a TE.
Non sò quindi quali compiti abbia questo FLUORO nel nostro corpo data la DISINFORMAZIONE, ma ho certezza che riguardo ai denti ed al suo SMALTO, ma sopratutto per evitare la CARIE è indispensabile non avere la CARENZA di vitamina K2 e di SILICIO (SILICIO ORGANICO).
Quindi questa confusione sul FLUORO, "ALIMENTO ESSENZIALE", ed il FLUORURO DI SODIO, VELENO PER I TOPI, ma VELENO anche per gli altri esseri viventi, è volontariamente preparata a tavolino da chi ha interesse a che non si conoscano la verità sia sul FLUORO, sulla vitamina K2 che sul SILICIO (SILICIO ORGANICO), altri due "ALIMENTI ESSENZIALI", la cui CARENZA non può che essere NOCIVA, come è NOCIVA la CARENZA di FLUORO..
Ho un grosso dubbio e ve ne faccio parte.
Molti articoli scrivono che nelle acque degli acquedotti ci mettono il FLUORO intendendo FLUORURO DI SODIO VELENO PER I TOPI, dichiarando quindi dal FLUORO danni incalcolabili a chi la beve, ma come abbiamo visto è PURA FALSITA' e capiamo che questo è dichiarato dalle industrie delle acque approfittando da questa VOLUTA DISINFORMAZIONE.
Sull'"ALIMENTO ESSENZIALE" vitamina K2 la pagina recita:
"Il libro della naturopata francese Kate Rhéeaume-Bleue con tante informazioni sulla riscoperta della vitamina K2. Ecco i buoni motivi per cui assumerla e come:
1 Previene e contrasta la formazione di rughe: Una ricerca coreana del 2008 pubblicata nella rivista "Nephrology" dimostra che l'aumento della rugosità facciale dipenda molto spesso da una diminuzione della corretta funzione renale (uno dei sintomi di scarsa assunzione di vitamina k2). Agendo su più fronti, attraverso l'assunzione di questa vitamina, non solo è più facile contrastarne la formazione, ma anche riportare indietro l'orologio biologico
Prove edimiologiche dimostrano che le donne giapponesi, assumendo grandi quantità di fagioli di soia fermentati (natto), fonte principale di vitamina k2, risultano avere una pelle molto più distesa rispetto alle donne nordamericane della stessa età
2.Preserva la salute dei denti: Tra tutti i benefici della vitamina k2, la salute dentinale è il beneficio oggetto di maggior ricerca e maggiori risultati. Sarebbe molto semplice, infatti, grazie ad un'assunzione costante di k2, riuscire non solo a prevenire la placca ma anche a guarire la carie
L'anatomia del dente è costituita da una struttura calcificata simile all'osso e dunque come per le ossa stesse, richiede una buona quantità di osteocalcina, per un buon funzionamento e una buona conservazione
3. Aumenta il livello di fertilità: è dato recente che oggi, circa il 10% delle coppie non riesce a concepire, neanche con la fecondazione assistita. Gli organi sessuali maschili e femminili sono tra i principali regolatori della crescita della densità ossea
una mancanza notevole di osteocalcina può dunque ridurre la produzione di estrogeni e testosterone. Una regolare assunzione di cibi provenienti da bestiame la cui alimentazione sia a base d'erba, risulta centrale per la capacità riproduttiva.
4. Contrasta le malattie ossee e arteriose (osteoporosi, artrite, ostruzione delle arterie): lo sviluppo dello scheletro e della massa ossea avviene dalla nascita fino a circa 20 anni. Gli esperti concordano sul fatto che più massa si riesce a costruire nei primi vent'anni di età, più risulterà possibile prevenire l'osteoporosi. Più in generale, col passare degli anni, i livelli di osteocalcina tendono a diminuire e se debitamente inclusi nella propria dieta alimentare, la qualità della vita può nettamente migliorare
COME ASSUMERLA: i cibi che più di altri aiutano a includere la vitamina K2 nella propria dieta sono tutti gli alimenti fermentati, come ad esempio i fagioli di soia (natto) dal sapore molto forte ma utili anche alla riduzione del colesterolo
il tuorlo d'uovo (soprattutto se proveniente da gallina ruspante) per i grassi insaturi che riducono il colesterolo e i nutrienti essenziali
i formaggi provenienti da bestiame alimentato a erba, i cosiddetti grass-fed
altra fonte di vitamina k2 è la selvaggina, in particolare le carni d'anatra, fagiano, coniglio, tacchino, cinghiale sono tra i maggiori integratori di menachione
anche il pollo è un ottimo integratore di vitamina k2, oltre ad avere un'altissima concentrazione di proteine di buona qualità
QUANTITÁ CONSIGLIATA: la quantità raccomandata varia in base al fabbisogno del corpo, che può essere maggiore o minore in base allo stato di salute personale. La quantità varia, inoltre, in base alla tipologia di integratore K2 assunto (da alimento o da integratori del tipo MK-4 che estrae la vitamina k2
dalle piante di tabacco)."
Oh, ma allora della CARENZA della vitamina K2, anche i reni ne soffrono e lavorano male, potendo quindi dare problemi, ma questo lo "specializzato" nefrologo lo sà? glielo avranno insegnato? Mi auguro tanto di sì, ma se così fosse avremmo saputo di questa vitamina K2, in quanto prescrivendola o facendone fare gli esami del sangue, nel tempo almeno qualcuno lo saprebbe.
SONO INVECE CERTO DI NO.
Quindi mi permetto di ricordare a chi ha problemi di reni di farsi fare l'esame della
VITAMINA K2
che da questi risultati può vederne il valore, avendo così il modo di correre ai ripari dandogliela al proprio corpo affinchè possa usarla per la sua AUTONOMA GUARIGIONE.
Scusate, non vado oltre.....
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gavita.htm
Letto questo ho rilevato che è la vitamina K2 insieme alla vitamina D ed il CALCIO a gestire i DENTI, insieme ad un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" ancora: lo sconosciuto il SILICIO (SILICIO ORGANICO), ultimo nella tabella del Ministero Della Salute sopra descritta.
La pagina recita:
"PREMESSA
Decine di opere firmate da scienziati e studiosi concordano su un fatto: IL SILICIO ORGANICO E' STRAORDINARIAMENTE EFFICACE PER LA CURA DI MOLTISSIME PATOLOGIE - DALL'INSONNIA ALL'ECCESSO DI COLESTEROLO, DALLA MANCANZA DI DENSITA' OSSEA FINO ALLE RUGHE - è privo di effetti collaterali e sempre più medici e specialisti lo utilizzano e lo prescrivono ai propri pazienti.
Senza il SILICIO molti processi vitali sarebbero impossibili, ma leggendo la prossime pagine, scoprirete che i poteri del SILICIO ORGANICO sono eccezionali e le applicazioni pratiche molto più numerose di quanto si possa immaginare.
Il SILICIO è un alleato prezioso per la salute e il benessere, INDISPENSABILE A QUALSIASI INDIVIDUO NELLA SECONDA META' DELLA VITA, è la risposta ideale a numerose carenze nutritive - inevitabili considerata la vita e l'alimentazione che abbiamo oggi e persino PREZIOSA FONTE DI GIOVINEZZA.
I successi ottenuti dall'utilizzo del SILICIO ORGANICO sono innumerevoli ma il grande pubblico poco o nulla sà di questa incedibile scoperta.
Perchè? Molto probabilmente perchè un prodotto DAVVERO efficace è ANCHE TROPPO SCOMODO.
Perciò dobbiamo fare tutto il possibile per condividere queste informazioni: ci auguriamo che un numero crescente di persone scopra i vantaggi del SILICIO ORGANICO, i suoi straordinari poteri e ne possa beneficiare per conservare o riacquistare benessere.
Il <<segreto>> del SILICIO ORGANICO stà nella sua straordinaria capacità di aiutare l'organismo s difendersi da malattie e virus e nella capacità di stimolare la forza naturale del corpo rigenerando i tessuti. Tutto questo senza scatenare allergie, intolleranze o effetti secondari.
RICORDATE CHE IL SILICIO E' COMUNQUE UN POTENTE ALLEATO CONTRO L'INVECCHIAMENTO DEI TESSUTI, combatte attivamente l'indurimento di arterie e l'irrigidimento di tutte le articolazioni, PERCIO' E' UTILE A TUTTI.
NB: LE INFORMAZIONI RIPORTATE IN QUESTA PUBBLICAZIONE, NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE DEL MEDICO O AI FARMACI E NON INTENDONO SUGGERIRE, IMPLICITAMENTE O ESPLICITAMENTE, LA SOSPENSIONE DELLE CURE MEDICHE EVENTUALMENTE IN CORSO.
Tutte le indicazioni nascono dalle testimonianze riportate dalle persone che hanno utilizzato questo tipo di integratore.
I prodotti devono essere assunti sotto le piena responsabilità del diretto interessato.
Il SILICIO ORGANICO si è rivelato un prodotto eccezionale con straordinarie proprietà benefiche e moltissimi vantaggi, permette di curare le patologie più disparate:
- E' FACILMENTE ASSIMILABILE SIA DALL'ORGANISMO UMANO CHE ANIMALE
- NON E' TOSSICO
- NON HA EFFETTI COLLATERALI, NEPPURE CON L'USO PROLUNGATO PER ANNI
- E' COMPATIBILE CON QUALSIASI TERAPIA
- PROTEGGE E RIGENERA L'INSIEME DELLE CELLULE
- E' UN ANTINFIAMMATORIO FORMIDABILE
- ACCELERA IL PROCESSO DI CICATRIZZAZIONE
- RAFFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO
- E' UN POTENTE ANTIDOLORIFICO CHE SPESSO AGISCE IN POCHI MINUTI
- HA UN EFFETTO ANALGESICO FORMIDABILE CONTRO PUNTURE DI INSETTI, MEDUSE, BRUCIATURE ED USTIONI.
- E' IMPORTANTISSIMO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLE FIBRE DI ELASTINA E COLLAGENE
- E' FONDAMENTALE PER LA MINERALIZZAZIONE DELLE OSSA OLTRE CHE PER IL METABOLISMO GENERALE
- HA LA CAPACITA' DI PENETRARE MOLTO FACILMENTE DERMA ED EPIDERMIDE E DIFFONDERSI NELL'ORGANISMO, SOPRATUTTO NELLE PARTI COLPITE DA PATOLOGIE E DISFUNZIONI

L'originale:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ganico.pdf
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... minaK2.htm
Ora mi permetto di sottolineare la parte che recita:
"Decine di opere firmate da scienziati e studiosi concordano su un fatto: IL SILICIO ORGANICO E' STRAORDINARIAMENTE EFFICACE PER LA CURA DI MOLTISSIME PATOLOGIE - DALL'INSONNIA ALL'ECCESSO DI COLESTEROLO, DALLA MANCANZA DI DENSITA' OSSEA FINO ALLE RUGHE -"
Dove per DENSITA' OSSEA si intende "gestire il CALCIO", ma anche i DENTI sono di CALCIO ed è impossibile che non gestisca anche lo SALTO.
Quindi concludo senza ombra di dubbi che lo SALTO non può essere modificato o danneggiato da un "ALIMENTI ESSENZIALI": il SODIO, o migliorato dal solo FLUORO come detto per DISINFORMAZIONE.
Questo è studiato a tavolino e detto per creare la necessaria DISINFORMAZIONE, come la FALSA informazione che lo zucchero causa la CARIE, mentre ora possiamo dire che questa CARIE è causata dalla CARENZA di "ALIMENTI ESSENZIALI" nei CIBI INDUSTRIALI come gli sconosciuti la vitamina K2 ed il SILICIO ORGANICO ma anche la vitamina D, nonostante sia conosciuta fin dal 1919.
Ora invece riporto il nome di un derivato del FLUORO, il FLUORURO DI SODIO che col FLUORO NON HA NULLA A CHE VEDERE.
Questo però NON fà parte degli "ALIMENTI ESSENZIALI" e riporto quanto recita wikipedia riguardo a questo prodotto il cui simbolo chimico è NaF mentre, come abbiamo visto sopra. i l simbolo del FLUORO è F:
"Il fluoruro di sodio è il sale di sodio dell'acido fluoridrico. A temperatura ambiente si presenta in forma di cristalli incolori, mediamente solubili in acqua, cui impartiscono per idrolisi una reazione basica: una soluzione di 40 g/l di fluoruro di sodio in acqua ha pH circa 10.
Il reticolo cristallino del fluoruro di sodio è cubico, come quello del cloruro di sodio. I suoi cristalli sono trasparenti sia alla luce infrarossa che a quella ultravioletta"
https://it.wikipedia.org/wiki/Fluoruro_di_sodio

La pagina in proposito recita:
"CITO E SOTTOLINEO:
"Il fluoruro di sodio è un ingrediente comune dei veleni per topi e scarafaggi, degli anestetici, dei farmaci psichiatrici (Prozac) e ipnotici e del gas nervino (Sarin).
Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari DISTURBI MENTALI, oltre poi a ridurre la durata della vita e a DANNEGGIARE LA STRUTTURA OSSEA. (CERVICALE ed OSTEOPOROSI)
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... fricia.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ciossa.htm
Eppure anche questo articolo come molti altri, NON DISTINGUENDO il FLUORO (F) dal FLUORURO DI SODIO (NaF) e recita:
"Fluoruro di sodio. Alcune fonti contenente fluoro
Evita dunque il più possibile l’assunzione di fluoro, leggi le etichette dell’acqua in bottiglia, cerca un dentifricio senza fluoro. Ecco alcune fonti di assunzione di fluoro:
chewingum
medicinali
bevande gassate (coca cola – pepsi etc…)
tè in bottiglia o lattina
gatorade
bastoncini di pesce (meccanicamente disossati)
bastoncini di pollo (meccanicamente disossati)
cibi cucinati in contenitori col fondo in teflon (Il fluoro è impiegato nella produzione di plastiche a bassa frizione come il teflon, e in liquidi refrigeranti come il freon.)
alcuni sali da cucina fluorati
alcuni tipi di anestetici
dentifricio
Studi scientifici dimostrerebbero che il fluoro può essere neurotossico anche per il feto a dosaggio considerati sicuri per la madre.
Infine citiamo Wikipedia stessa, che rifacendosi a fonti scientifiche afferma:
l’efficacia del fluoro nel dentifricio è messa in dubbio da alcuni chimici e studiosi di tutto il mondo, che si appellano soprattutto a un numero crescente di studi che evidenzierebbero la tossicità dei sali di fluoro, in grado di causare, con sovradosaggi minimi, delle fluorosi; rovinando le ossa ed i denti, e causando problemi al sistema nervoso e deficit cognitivi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ciossa.htm

Letto questo non ho ancora capito se l'autore dell'articolo lo scrive per mancanza di giusta informazione o per incompetenza oppure lo fà per creare DISINFORMAZIONE che è veramente deleteria poichè crea inutili paure nelle persone che leggono questi articoli che DEMONIZZANO e creano "colpevole" il FLUORO.
Non voglio pensare che questa DISINFORMAZIONE sia fatta volutamente, ma fatta da persone INCOMPETENTI e DISINFORMATE, che inconsapevolmente seguono certi filoni di opinioni consapevolmente studiate e fatte a tavolino per il proprio interesse, che scrivendo questi articoli creano solo terrore e confusione.
Quindi con questo post è mia intenzione rendere chiaro che quando si vuole parlare di VELENO che causa ogni sorta di danno all'individuo umano, non si deve parlare di FLUORO, ma di FLUORURO DI SODIO, senza mischiare le due parole come abbiamo appurato sopra.
Quindi quando si legge un articolo che nomina il FLUORO e poi cita il FLUORURO DI SODIO come causa di disturbi alla salute, data la chiara DISINFORMAZIONE dell'autore si deve intendere il SOLO FLUORURO DI SODIO.

Il contenuto totale di fluoro nell'organismo è di circa 2,6 g, principalmente nelle ossa e nei denti. La sua concentrazione nel plasma varia tra 0,15 e 0,20 mg/l. Il fluoro ingerito viene assorbito nello stomaco e nel tratto prossimale dell'intestino tenue. L'assorbimento è rapido ed il livello plasmatico massimo viene raggiunto in 40 - 60 minuti. L'assorbimento del fluoro sotto forma di ioni fluoruro, forma nella quale si trova nell'acqua, è più veloce e più completo di quello del fluoro legato alle proteine, forma nella quale si trova negli alimenti. L'interazione del fluoro con altri ioni presenti nella dieta può influenzare la sua biodisponibilità. L'escrezione avviene principalmente con le urine, con un riassorbimento tubulare di circa il 50 - 60%.

Bassi apporti di fluoro aumentano il rischio di incorrere in carie dentali. L'effetto protettivo del fluoro nei confronti della carie è maggiore nel periodo di formazione dei denti (cioè nei primi otto anni di vita), ma è molto probabile che anche l'adulto continui a ricevere benefici dal consumo di fluoro.

Fabbisogno: non esistendo una specifica, fisiologica richiesta di fluoro, non vengono fatte raccomandazioni sui livelli di assunzione. Apporti adeguati e sicuri di fluoro per gli adulti vanno da 1,5 a 4 mg/die con la dieta e con l'acqua ingerita.

Tutti i valori si riferiscono a 100 grammi di alimento
Alimenti Quantità di Fluoro
The 372.9 mcg
The istantaneo in polvere, preparato 335.4 mcg
The deteinato 269.2 mcg
Uva secca 233.9 mcg
Granchio, in barattolo 209.9 mcg
Vino bianco da tavola 202 mcg
Gamberetti, in barattolo 201 mcg
Gambero, impanato e fritto 166 mcg
Vino da tavola comune 153.3 mcg
Succo di uva, senza zucchero 138 mcg
Vino rosso, merlot 104.6 mcg
Vino rosso da tavola 104.6 mcg
Salsa di carne 99.2 mcg
Crema di frumento, cotta in acqua e salata 94.6 mcg
Caffe moka in tazza 90.7 mcg
The nestea al limone 89.9 mcg
Succo di mela e mirtilli 82.7 mcg
Acqua tonica 82.5 mcg
Aranciata 80.6 mcg
Gelato all'arancia 77 mcg
Acqua del rubinetto 71.2 mcg
Caffe istantaneo in polvere, decaffeinato, preparato con acqua 70.5 mcg
Succo di mela e mirtilli, con vitamina C aggiunta 70.1 mcg
Cocktail di succo di mirtilli 67.3 mcg
Succo di mela e ciliegia, per l'infanzia 67 mcg
Succo di uva e mirtilli 65 mcg
Succo mela e ciliega 61.6 mcg
Patatine chips 61.3 mcg
Succo di prugna 60.2 mcg
Coca cola 57 mcg
Spezzatino in scatola 56.5 mcg
Sprite al limone, senza caffeina 55.9 mcg
Succo d'arancia 54.8 mcg
Fagioli precotti in scatola, con carne di maiale 54 mcg
Chips di mais 51.9 mcg
Pane di segale 51 mcg
Patate, lesse, cotte con la buccia e sbucciate 49.4 mcg
Patate lessate, con sale 49.4 mcg
Succo d'ananas e pompelmo 49.2 mcg
Succo di arancia e albicocca 49.2 mcg
Succo d'ananas e arancia 49.2 mcg
Carote, lesse 47.5 mcg
Birra, light 45.3 mcg
Chili con carne e fagioli, in barattolo 45 mcg
Chili e fagioli, in barattolo 45 mcg
Succo di pompelmo, senza zucchero 44.9 mcg
Cetrioli sott'aceto 44.2 mcg
Birra 44.2 mcg
Lemon soda (o lime soda), con caffeina 41.6 mcg
Salame di maiale, italiano 41.2 mcg
Riso, chicchi lunghi, cotto 41.1 mcg
Ostriche 40.5 mcg
Yogurt freddo al cioccolato 40 mcg
Spinaci bolliti, con sale 37.8 mcg
Spinaci, lessi 37.8 mcg
Snickers 36.4 mcg
Cheddar 34.9 mcg
Pepe 34.2 mcg
Pancetta di maiale, cotta 33.6 mcg
Succo d'uva 32.1 mcg
Agnello, carne magra, cotta 32 mcg
Succo di arancia, senza zucchero 31.3 mcg
Tonno sottolio, sgocciolato 31 mcg
Tonno sottolio, senza sale 31 mcg
Caramelle dure 27 mcg
Patatine fritte, salate 25.6 mcg
Patate, fritte 25.6 mcg
Gelato al cioccolato 22.8 mcg
Fiorentina di manzo, cotta 22.4 mcg
Petto di manzo, brasato 22.4 mcg
Costarella di manzo, arrosto 22.4 mcg
Carne di manzo macinata, magra, cotta 22.4 mcg
Carne di manzo macinata, magra, cruda 22.4 mcg
Carne di manzo, semigrassa, cruda 22.4 mcg
Carne di manzo, semigrassa, cotta 22.4 mcg
Carne di manzo macinata, semigrassa, cotta 22.4 mcg
Carne di manzo macinata, semigrassa, cruda 22.4 mcg
Fianchetto di manzo, crudo 22.4 mcg
Spalla macinata di manzo, cotta 22.4 mcg
Asparagi lessi 21.9 mcg
Asparagi, lessi, salati 21.9 mcg
Carne di manzo e verdure, per l'infanzia 21.5 mcg
Omelette 21.2 mcg
Tacchino arrosto 20.9 mcg
Pancake congelato 20.4 mcg
Riso e tacchino, per l'infanzia 20 mcg
Fagiolini 19 mcg
Succo di mela e pesca, per l'infanzia 19 mcg
Marmellate 19 mcg
Cereali, Kellogg's Rice Crispies 18.6 mcg
Tonno in salamoia, sgocciolato 18.6 mcg
Maccheroni surgelati 18 mcg
Spaghetti crudi 18 mcg
M&m's, con cioccolato al latte 17.5 mcg
Cereali, Kellogg's Corn flakes 17 mcg
Cereali, Corn flakes a basso contenuto di sodio 17 mcg
Chicken mcnuggets 16.3 mcg
Arachidi tostate 16 mcg
Salsiccia fresca di maiale, cotta 15.9 mcg
Gelato alla vaniglia 15.4 mcg
Ciambella alla cannella 14.9 mcg
Frullato alla vaniglia, fast- food 14 mcg
Infuso di camomilla 13 mcg
Yogurt da latte intero 12 mcg
Yogurt alla vaniglia 12 mcg
Yogurt al cioccolato 12 mcg
Yogurt da latte parzialmente scremato 12 mcg
Succo di mela, per l'infanzia 12 mcg
Nettare di pera 11.9 mcg
Nettare di pesca, con vitamina c 11.9 mcg
Nettare di pera con vitamina c 11.9 mcg
Nettare di pesca 11.9 mcg
Nettare di albicocca, in barattolo, senza vitamina c aggiunta 11.9 mcg
Nettare di albicocca, con vitamina c 11.9 mcg
Aragosta 10.6 mcg
Succo di mela e mirtillo rosso, per l'infanzia 10 mcg
Noci pecan 10 mcg
Yogurt aromatizzato con frutta 9 mcg
Rhum 9 mcg
Latte non zuccherato 8.5 mcg
Bresaola 8.4 mcg
Carne di manzo esiccata 8.4 mcg
Dessert alla pesca, per l'infanzia 8 mcg
Uva 7.8 mcg
Avocado 7 mcg
Miele 7 mcg
Spaghetti cotti 7 mcg
Sfogliatelle di patate 6.3 mcg
Popcorn, cotti con olio 6.3 mcg
Tagliolini, con uova, cotti 6 mcg
Ravanelli 6 mcg
Maccheroncini al formaggio, per l'infanzia 6 mcg
Pomodori rossi 5.1 mcg
Pomodori pelati in scatola 5.1 mcg
Cioccolato al latte, con cereali 5.1 mcg
Gomme da masticare 5 mcg
Cioccolato al latte 5 mcg
Uovo di gallina, intero, sodo o alla coque 4.8 mcg
Fragole 4.4 mcg
Pesche 4 mcg
Pancetta di maiale 4 mcg
Broccoli, lessi 4 mcg
Dessert vaniglia e crema, per l'infanzia 4 mcg
Sedano 4 mcg
Prugne secche 4 mcg
Latte parzialmente scremato 4 mcg
Broccoli, lessi e salati 4 mcg
Pistacchi 3.4 mcg
Mele, con la buccia 3.3 mcg
Carote 3.2 mcg
Latte scremato 3.1 mcg
Burro 2.8 mcg
Burro senza sale 2.8 mcg
Latte di vacca uht parzialmente scremato 2.6 mcg
Snack di mais al formaggio 2.3 mcg
Pomodori maturi 2.3 mcg
Fagioli cannellini, lessi 2.2 mcg
Banane 2.2 mcg
Pere 2.2 mcg
Fagioli borlotti, bolliti 2.2 mcg
Biscotti, per l'infanzia 2.1 mcg
Ciliege 2 mcg
Peperoni verdi 2 mcg
Prugne 2 mcg
Sale 2 mcg
Salsa di mirtilli rossi, zuccherata 1.9 mcg
Cocomero 1.5 mcg
Cetrioli, senza buccia 1.3 mcg
Cetrioli 1.3 mcg
Uovo di gallina, fritto 1.2 mcg
Uovo di gallina, intero 1.1 mcg
Cipolle 1.1 mcg
Uovo in camicia 1.1 mcg
Cavolfiore 1 mcg
Cavolfiore, lesso e salato 1 mcg
Patate dolci, per l'infanzia 1 mcg
Cavolo cappuccio verde, lesso 1 mcg
Melone d'estate 1 mcg
Pompelmo 1 mcg
Cavolo cappuccio verde 1 mcg
Uovo strapazzato 0.8 mcg
Barretta ai cereali con frutta, per l'infanzia 0.8 mcg
Ovomaltina 0.5 mcg
Maionese di tofu 0.4 mcg
Eggnog, bevanda alcolica allo zabaione 0.2 mcg
Cracker vegetali, per l'infanzia 0.1 mcg
Pita chips, salate 0.1 mcg
Barretta cioccolato e fibre 0 mcg
Wafer alla crema 0 mcg
Zucchero (saccarosio) 0 mcg
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm
Della parte dell'articolo sopra che dice:
"Bassi apporti di fluoro aumentano il rischio di incorrere in carie dentali."
conoscendo che invece per i denti come per le ossa, la CARIE non sia causata dalla CARENZA di FLUORO, ma dalla CARENZA di vitamina K2 e di SILICIO ORGANICO.
Quindi ritengo di sfatare un inganno perpetrato per almeno un secolo.
Il fluoruro di sodio è un ingrediente comune dei veleni per topi e scarafaggi, degli anestetici, dei farmaci psichiatrici (Prozac) e ipnotici e del gas nervino (Sarin).

Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari disturbi mentali, oltre poi a ridurre la durata della vita e a danneggiare la struttura ossea.

I danni accertati dall’ingestione del fluoro sono:

Rischi al cervello (NRC National Research Council), 1 ppm, ossia una parte per milione di fluoro può produrre nei bambini deficienze di apprendimento e difficoltà di concentrazione. Ricordiamo che nei dentifricidi uso comune c'è una quantità di circa 1500 ppm.

Rischi per la ghiandola tiroidea, il fluoro agisce come smembratore endocrino, sempre secondo NRC 0.01 - 0.03 mg di fluoro per Kg al giorno possono ridurre le funzioni della tiroide in soggetti con basso tasso di iodio, questa riduzione può portare ad un calo dell’acutezza mentale, depressione e aumento di peso corporeo.

Rischio per le ossa, il fluoro riduce la resistenza delle ossa ed espone a fratture, per ora non ci sono dati sul quantitativo di fluoro oltre il quale aumentano i rischi per le ossa, l’unico dato disponibile parla di 1.5 ppm.

Rischio di cancro alle ossa, studi su animali ed umani, inclusi gli ultimi studi dell’università di Harvard hanno stabilito con certezza il collegamento tra fluoro e osteosarcoma (cancro delle ossa) in uomini al di sotto di 20 anni. A questo proposito è disponibile una dettagliata relazione redatta dal National Toxicology Program che ha seguito gli adolescenti monitorati, va detto che purtroppo più della meta di questi soggetti sono deceduti dopo alcuni anni dalla diagnosi dell’osteosarcoma.

Rischi per pazienti sofferenti ai reni, pazienti sofferenti di patologie che coinvolgono i reni hanno manifestato un’alta sensibilità alla tossicità del fluoro, questa sensibilità è dovuta all’incapacità di questi soggetti ad eliminare dal corpo il fluoro assunto. Come risultato si ha una elevata presenza di fluoro nelle ossa ed un aggravamento o insorgenza di un disturbo conosciuto col nome di osteodistrofia renale.

Nel 1944 il Journal of American Dental Association scrisse che la fluorazione causa OSTEOPOROSI, GOZZO e malattie alla spina dorsale.

Nel 1990 uno studio confermo' la correlazione tra fratture ossee e fluoro. La Cornell University scopri invece danni ai reni.

Mentre uno studio del 1978 dell'Universita' di Yale scopri che bastava 1ppm di FLUORURO per diminuire resistenza e elasticita' delle ossa.

Nel 1987 NCI americana (Istituto dei Tumori) stabiliva relazione tra cancro (osteocarcinoma) e fluoro nell'acqua potabile!

Danneggia la ghiandola pineale: la maggiorparte del fluoruro che entra nel corpo non è facilmente eliminata, infatti tende ad accumularsi nelle ossa del corpo e nei denti. Recentemente, è stato scoperto che si accumula ancor più nella ghiandola pineale, situata al centro del cervello. Possiamo considerare la ghiandola pineale (o epifisi) il "congegno" più sofisticato che si trova nel nostro corpo. Si tratta di una ghiandola endocrina dalla forma simile ad una pigna ma poco più grande di un chicco di mais e la sua attività è prevalentemente notturna poiché influenzata dalla luce. Cartesio la definì la "sede dell'anima" nel XVII secolo e da allora gli studi proseguirono nella convinzione che fosse implicata negli equilibri della psiche. Situata al centro del nostro cervello, è collegata allo stesso da sofisticate reti neuronali ed è conosciuta soprattutto perché sovrintende e sostiene una moltitudine di funzioni vitali, tra le quali la regolazione del ritmo circadiano sonno-veglia e dell'orologio biologico (crescita, sviluppo, maturazione sessuale).

Il fluoruro si accumula nelle ossa e le rende piu' fragili e soggette a fratturarsi perché danneggia gli enzimi, in particolare quelli delle ossa, che contengono il 99% del fluoruro del corpo. Con gli enzimi danneggiati dal fluoruro e incapaci di produrre il collagene necessario a mantenere le ossa forti e in buona salute, esse divengono fragili e deboli.

Il Dott. Durrant-Peatfield ci dice che il fluoro è un veleno che distrugge gli enzimi. Il suo accumulo nella tiroide è causa di squilibri ormonali. E'associato a malattie autoimmuni oltre all'osteoporosi, l'osteosarcoma e perfino un'aumento del cancro alla tiroide.

Il dr. Joel Kaufmann, professore emerito di chimica all’Università delle Scienze di Phiadelphia, parla fuori dalle righe: “I promotori della fluorurizzazione hanno censurato la maggior parte dei media, hanno ignorato importanti discussioni in merito, hanno calunniato molti oppositori della fluorurizzazione, e capovolto giudizi legali contro la fluorizzazione in un modo che dimostra il loro potere politico. Si è poi scoperto che molti studi le cui conclusioni erano a favore della fluorurizzazione non erano supportati dai loro stessi dati.” - J. Am. Phys. Surg. 2005;10:38-44, disponibile QUI in PDF.

Il consiglio è quindi di evitare il più possibile l’assunzione di fluoro, leggete le etichette dell’acqua in bottiglia se ancora ne fate uso, cercate dentifrici senza fluoro, altre fonti di assunzione di fluoro sono:

chewingum
medicinali
bevande gassate (coca cola - pepsi etc…)
te in bottiglia o lattina
gatorade
bastoncini di pesce (meccanicamente disossati)
bastoncini di pollo (meccanicamente disossati)
cibi cucinati in contenitori col fondo in teflon (Il fluoro è impiegato nella produzione di plastiche a bassa frizione come il teflon, e in liquidi refrigeranti come il freon.)
alcuni sali da cucina fluorati
alcuni tipi di anestetici (Enflurane, Isoflurane & Sevoflurane)

Le industrie del farmaco e quelle produttrici di dentifrici hanno a lungo sottaciuto e sottovalutato gli effetti tossici dei prodotti a base di fluoro. La fluorosi dentaria è in aumento soprattutto tra la popolazione che fa uso sistematico di integratori a base di fluoro. Si presenta sotto forma di uno scolorimento intrinseco dello smalto dei denti: i denti appaiono screziati, macchiati, puntinati, decolorati e a volte anche bucherellati. Lo smalto saturato di fluoro è più vulnerabile all'attrito e all'erosione. I danni aumentano nel tempo.

Non esiste un dosaggio sicuro di fluoro. I danni da fluoro non si manifestano solo a livello dei denti, ma anche delle ossa e di altri tessuti umani. Il fluoro ha effetti negativi anche sul sistema nervoso centrale e determina alterazioni comportamentali e deficit cognitivi.

Studi scientifici dimostrerebbero che il fluoro può essere neurotossico anche per il feto a dosaggio considerati sicuri per la madre.

Per concludere citiamo infine Wikipedia stessa che citando fonti scientifiche afferma:

L'efficacia del fluoro dei dentifrici è messa in dubbio da alcuni chimici e studiosi di tutto il mondo, che si appellano soprattutto a un numero crescente di studi[17] che evidenzierebbero la tossicità dei sali di fluoro, in grado di causare, con sovradosaggi minimi, delle fluorosi; rovinando le ossa ed i denti, e causando problemi al sistema nervoso e deficit cognitivi.[18]
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iroide.htm

ciaooo Franco
.
.


24 mar 2019, 09:53
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)