Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26 giu 2019, 13:54


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Guarire l'artrite e ringiovanire l'organismo con il SILICIO 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1256
Località: Saluzzo
Messaggio Guarire l'artrite e ringiovanire l'organismo con il SILICIO
SAI COSA E' IL SILICIO ORGANICO? COME MAI NON E' CONOSCIUTO?
Per caso, in questi giorni, febbraio 2019, cercando cure per la PSORIASI, della quale soffre un nostra cara amica, ho aperto un file *.PDF che racconta del SILICIO.
Dopo aver letto la prima parte, da inesperto, la prima cosa che mi è venuta da fare è di controllare che questo SILICIO fosse nella RGR, (Razione Giornaliera Raccomandata) per sincerarmi che questo SILICIO è un "ALIMENTO ESSENZIALE" e non una solita PUBBLICITA' SPAZZATURA.
Con mia grande sorpresa è nella lista, ed è proprio l'ultimo:
Il SILICIO con valore massimo NON DEFINITO
Strano, molto strano. Ma che importanza potrà avere per la VERA SALUTE di TUTTI gli esseri viventi in quanto sia gli animali che i vegetali sono FRATELLI, dato che nel sangue degli animali scorrono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", che scorrono anche nelle LINFA dei vegetali?.
A questo punto una domanda: QUANTE INFORMAZIONI NASCONDE IL SISTEMA PER TENERCI MALATI E SCHIAVI?
Lo vediamo insieme?
Prima di procedere ho definito chiaramente che questo SILICIO è uno degli "ALIMENTI ESSENZIALI" nel quale SONO STATO GENERATO, quindi è come tutti loro SCRITTO A LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA.
A conferma il file del Ministero della Salute della RGR (Razione Giornaliera Raccomandata", che elenca, senza ombra di dubbio, TUTTI questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che denomina INTEGRATORI, ma dato che personalmente non me la sento di dire di essere stato GENERATO negli INTEGRATORI, mi sono permesso di dare loro una denominazione che ritengo più consona alla mie esistenza al mondo, "ALIMENTI ESSENZIALI".
Questa tabella riporta tra gli altri, stabilendo dei valori massimi giornalieri ammessi nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm

E' da sottolineare queste frasi dell'articolo:
"IN NATURA ESISTONO DUE TIPOLOGIE DI SILICIO: IL SILICIO MINERALE ED IL SILICIO ORGANICO.
Il primo è il principale elemento della crosta terreste (27%) subito dopo l'ossigeno )46.60%), ed è composto da un atomo di SILICIO legato a due di idrogeno, si trova in tantissimi minerali tra cui principalmente la sabbia e l'argilla.
Il secondo si differenza dal primo per la presenza di uno o più atomi di carbonio associati all'idrogeno. Sotto questa forma rappresenta un elemento essenziale per tutta la materia vivente."
Quindi possiamo concludere senza ombra di dubbio che sul pianeta terra, gli elementi in maggior quantità sono:
primo: l'OSSIGENO
secondo: il SILICIO, come appena appreso
terzo: il CLORURO DI MAGNESIO, elemento base dell'acqua di mare, per TUTTE le specie, sia animali che vegetali, che in questo CI NASCONO, CI VIVONO E CI MUOIONO, oltre che essere sulla terra ferma per i rimanenti esseri viventi, i quali anche per loro è di rilevante importanza.
Come vedremo dalla tabella sotto, del Ministero Della Salute, sia il SILICIO che il MAGNESIO sono degli "ALIMENTI ESSENZIALI" per TUTTI gli esseri viventi.
Quindi sappiamo con certezza che l'OSSIGENO, per il regno animale, ne è la base.
E volte dirmi che questi due "ALIMENTI ESSENZIALI" SILICIO e MAGNESIO sono meno importanti dell'OSSIGENO?
Continuando per importanza, come "ALIMENTI ESSENZIALI" AUTOPRODOTTI da TUTTI gli esseri viventi:
primo l'ACIDO ASCORBICO
secondo la vitamina D
Come non posso pensare che la CARENZA di uno di questi quattro sia malattia certa?
Ecco perchè non riesco neppure ad immaginare che se uno di questi dato in maggior quantità all'individuo vivente potrebbe causare dei danni.
Se così fosse, sarebbe la fine della vita sulla terra.
Sicuramente quest'ultima regola vale per TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" che stanno sia nel sangue che nella linfa delle specie viventi.
Anche perchè se l'Homo Sapiens ha la possibilità per certi "ALIMENTI ESSENZIALI", e questo SOLO in questo specifico momento storico, di valutare le quantità ingoiate, non riesco a concepire che se gli individui delle altre specie, che non hanno questa possibilità, ingoiandone o AUTOPRODUCENDOSENE quella maggiore quantità, sicuramente sarebbe la ESTINZIONE per questa specie.
Quindi posso dichiarare, senza ombra di dubbio, che questo SILICIO oltre che essere un "ALIMENTO ESSENZIALE" NON HA LIMITI di quantità giornaliera da ingoiare, come lo è per il POTASSIO ed il CLORO. Questo CLORO è quello tanto DEMONIZZATO dalla industrie alimentari delle acqua in bottiglia che ti dicono che l'acqua di rubinetto ti avvelena perchè lo aggiungono, ed attento all'acqua della piscina, lavati bene, quindi allo scopo, USA I PRODOTTI CHIMICI VELENOSI sempre della industrie, che NON ti ricordano che attraverso i PORI questi VELENI entrano nel tuo corpo causandoti DANNI INFINITI.
Mentre NON ti dicono che nelle bottiglie delle acque delle industrie, ci stà il BISFENOLO A, cancerogeno:
il link sulla pagina originale

ma non basta, ci mettono anche l'ARSENICO come conservante:
il link sulla pagina originale
Ed ora ecco l'articolo sul SILICIO, però prima di tutto mi permetto di riportare quanto era delle mie ricerche sulla PSORIASI che trovi su una pagina del file:
"All'epoca soffriva di una PSORIASI alle mani considerata incurabile.
Un giorno mescolò con una mano la soluzione per i suoi esperimenti molto ricca di SILICIO ORGANICO e con stupore DUE GIORNI DOPO VIDE CHE ERA COMPLETAMENTE GUARITA. Da allora cominciò a interessarsi all'efficacia del SILICIO ORGANICO nel trattamento di diverse patologie in collaborazione con alcuni amici medici. Con grande sorpresa constatò che i pazienti trattati ottenevano risultati a dir poco miracolosi IN POCHI GIORNI."
ED ECCOMI QUI' AD AGGIUNGERE UN'ALTRA IMPORTANTE INFORMAZIONE INSIEME A QUELLA DALLA VITAMINA K2.
Guarire l'artrite e ringiovanire l'organismo, l'articolo in oggetto nel fondo pagina.

Dopo lunghe riflessioni e dopo aver scoperto che la vitamina K2 è importantissima per il corpo di ogni animale, specialmente per l'Homo Sapiens, abbiamo capito tutti che il DEMONIZZARE la carne, il latte ed i latticini, CIBI NATURALI, RENDE A MOLTE ORGANIZZAZIONI. Questi CIBI NATURALI sappiamo che sono i maggiori fornitori di questa vitamina K2, ma ho anche capito il perchè dell'accanimento, sopratutto delle industrie farmaceutiche, verso questo CIBI NATURALI ai quali NON POSSONO aggiungere PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.
A cominciare dal LATTE e specialmente per questo , TUTTI abbiamo sentito ed abbiamo capito che il LATTE, detto da loro, contiene TROPPO CALCIO, ed hanno addirittura inventato il PARADOSSO DEL CALCIO, per farci capire che il CALCIO nel LATTE è troppo e che quel TROPPO può anche causare dei danni.. Addirittura hanno inventato che, dato l'uso degli antibiotici ed altri PRODOTTI CHIMICI i quali a questi animali sono imposti, ci informano che il LATTE non è più il LATTE di una volta. Però dimostrano di fare SOLO DISINFORMAZIONE, in quanto le persone non sanno che TUTTI gli animali e TUTTI i vegetali si AUTOPRODUCONO l'ACIDO ASCORBICO, il quale ELIMINA questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, che nel caso contrario causerebbero la morte di di chi li subisce. E' facile approfittare della ignoranza in materia delle persone, in quanto il SISTEMA ha fatto di tutto perchè così fosse.

Ciò che mi ha colpito è cosa da questo articolo che recita:
"I farmaci comunemente usati per curare l’osteoporosi sono l’alendronato ed i bifosfonati; questi ultimi presentano, però, lo sfortunato effetto collaterale di aumentare il rischio di fratture.
La medicina convenzionale va, da sempre, dicendo che l’osteoporosi dipende da una mancanza di calcio e, per questo motivo, ne prescrive generose dosi quotidiane.
Ma spesso il calcio, specie se in eccesso, non va a depositarsi nelle ossa bensì nei tessuti molli specie le arterie."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inezza.htm

Oh ma allora, a DEMONIZZARE la carne, il LATTE ed i LATTICINI, NE GUADAGNANO IN TANTI. Proviamo ad elencare alcuni di quei TANTI?
Prima di tutto le INDUSTRIE ALIMENTARI, che con i loro CIBI SPAZZATURA VELENOSI, ai quali aggiungono a questi loro CIBI, PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, quindi DEMONIZZATO questi CIBI NATURALI, con i loro cibi causano MALATTIE.
Seguite dalle MEDICINE, i cui medici possono lavorare solo se vi è la MALATTIA.
Naturalmente partecipa a queste MALATTIE, anche la DISINFORMAZIONE sugli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali l'ultimo scoperto per noi, in ordine di tempo: la vitamina K2.
Non dimentichiamoci delle INDUSTRIE FARMACEUTICHE, che come riporta l'articolo citato sopra, guadagna solo se fornisce ai malati i suoi BREVETTI, che per il CALCIO propone i suoi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI contenenti i loro così chiamati: "principi attivi".

Sappiamo ormai che per il nostro corpo è INDISPENSABILE il CALCIO e come abbiamo visto è la vitamina K2 che lo toglie dalle parti molli, come dalle arterie, ed attiva la osteocalcina e MGP:
"La vitamina K2, infatti, attiva una serie di speciali proteine che mobilizzano il calcio, promuove l’osteocalcina che attira il calcio nelle ossa e nei denti e attiva anche un’altra proteina chiamata MPG (Matrix GLA Protein) la quale mobilizza il calcio dai tessuti molli e dalle arterie, luoghi dove questo importante minerale può risultare dannoso.
Pare che la maggior parte delle persone soffra per una carenza di questa vitamina e pertanto ciò si ripercuote sulla deficitaria attivazione delle suddette proteine (osteocalcina e MGP) che proteggono ossa, vasi cuore e denti.
Il calcio, pertanto, non è sufficiente a garantire una buona salute delle ossa.
La vitamina D provvede al suo assorbimento nel sangue dagli alimenti mentre la vitamina K2 provvede all’assorbimento del calcio nelle ossa."
Ecco la conferma che la vitamina K2, oltre al resto, è importantissima per i denti, quindi per prevenire la carie, o magari anche eliminarla.
Possiamo quindi concludere che non è il troppo CALCIO a causare danni, ma la CARENZA di vitamina K2, anche se con valori normali di vitamina D, in quanto la vitamina K2, la vitamina D ed il MAGNESIO ed il CALCIO, lavorando in sinergia regalano la VERA SALUTE all'individuo.

A proposito di CALCIO e di OSTEOPOROSI, ecco che conta anche un altro "ALIMENTO ESSENZIALE": il SILICIO.

Oggi 22 gennaio 2019, dopo avermi fatto fare ieri le richieste degli esami del sangue per Franca e per me, dal nostro medico di base, stamattina alle 7.30 ci siamo recati al laboratorio analisi per il giusto prelievo.
Dato che è dal 05/04/2018 che con Franca ingoiamo ogni giorno con costanza questa vitamina K2, quindi da quasi un anno, ho proposto al mio medico di richiedere anche i valori di questa. Al che, non avendo trovato gli estremi necessari mi ha comunicato che li cercava ed avremmo fatto questo esame un pò più in là.
Ebbene questa mattina alla impiegata che ha ritirato le richieste ho fatto la domanda logica per avere gli estremi necessari per questo esame e lei mi ha comunicato che il laboratorio questo esame lo fà, ma per la regione Piemonte non è mutuabile, quindi si fà solo a pagamento ed al costo di
160.00 EURO
COSI' TANTO?
Quante persone avranno la possibilità di farsela controllare?
Da incompetente, che differenza può esserci nella ricerca tra la vitamina D e questa vitamina K2?
Sono entrambe liposolubili, quindi il lavoro da effettuare dovrebbe avere uguale.
Già la ricerca della vitamina D è dalla medicina: DEMONIZZATA, addirittura i medici dichiarano che il farla controllare è diventata una moda e non vogliono farla fare, adducendo mille scusa: sì perchè in caso di CARENZA si sentono obbligati a prescriverla, ed ecco che allora, onde evitare di prescrivere anche la vitamina K2, le quali, come abbiamo capito DANNO LA SALUTE specialmente quest'ultima, A CHI NON NE E' CARENTE, ecco che è indispensabile che questa non possa essere controllata da chi non ne ha le possibilità.
Mi permetto allora di comunicarvi il mio pensiero, e penso di non sbagliare.
Il tutto non può che determinare senza ombra di dubbio che vi è nel SISTEMA
LA MASSIMA MALAFEDE
in quanto oltre a non dare le GIUSTE INFORMAZIONI in merito a questa vitamina K2. si mette in condizioni il medico di base di NON FAR FARE QUESTO ESAME, in quanto che se uscisse CARENTE, è logico il DOVERE, da parte sua, di prescrivere questa vitamina come stà succedendo con la vitamina D.
Questo dimostra chiaramente che LA TUA, LA MIA, LA VOSTRA SALUTE PER IL SISTEMA SANITARIO NON E' LA PRIORITA', ANZI AL CONTRARIO, LA PRIORITA' E' IL LUCRO.
Spero di non avervi tediato, in quanto non è la mia intenzione, ma farvi capire LE PURE VERITA'.
Per il resto degli esami del sangue, onde dimostrarvi la nostra SALUTE, posterò i risultati in altra settimana quelli di Franca ed i miei.
Naturalmente con Franca questa vitamina K2 la ingoiamo dall'aprile 2018.
Devo quindi fare presente che all'atto del prelievo del sangue da parte del personale preposto del laboratorio analisi, di norma, finito il prelievo viene tolto l'ago e subito messo sul buco del cotone applicando uno scotck per tenuta e togliendolo poi dopo alcuni minuti. In passato, di solito togliendo questo cotone vi era del sangue e per Franca era normale che le venisse un piccolo ematoma blu.
Stranamente questa volta per entrambi, il cotone aveva appena una piccolissima macchia di sangue e per Franca niente ematoma.
Questo fatto ci ha confermato che la vitamina K2 in noi, NON CARENTI, stà facendo il suo lavoro di anti-emorragico e ne abbiamo avuto soddisfazione.
Ora il post lo dedico ad una comunicazione per i VEGANI ed i VEGETARIANI.
Premetto che non ho nulla contro nessuno, tanto meno contro di voi, ma farvi parte di ciò che ho scoperto poco tempo fà.
Sappiamo tutti che chi si alimenta seguendo uno STILE DI VITA VEGETARIANO o VEGANO è facile che il loro corpo sia CARENTE di un "ALIMENTO ESSENZIALE" molto importante:
la VITAMINA B12
Però come detto, sapendolo, è possibile correre ai ripari ingerendo giornalmente quel cosi detto "INTEGRATORE" che personalmente ho denominato "ALIMENTO ESSENZIALE", anche solo per il fatto che questi sono nel mio sangue, quindi segnati a LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA, MA SOPRATUTTO PERCHE' NON AMMETTO DI ESSERE STATO "GENERATO" negli "INTEGRATORI", (e voi?) onde evitare sorprese di mancanza di salute.
Questo, come sappiamo è ammesso anche dai grandi sostenitori di questo STILE VEGETARIANO o VEGANO, ma nonostante questi sostenitori siano per la maggior parte di loro delle autorità mediche, che per nominarne alcuni:
come primo, l'oncologo Umberto Veronesi
seguito dall'oncologo Franco Berrino
seguiti da altri medici che ho sentito personalmente per radio, tv, ed altri mezzi di comunicazione per descrivere i vantaggi di questo STILE DI VITA.
Un altro personaggio molto conosciuto è Valdo Vaccaro, che inoltre gestisce un sito di informazione al riguardo della salute, dedicato ai VEGANI. ed ai VEGETARIANI, in quanto si dichiara VEGANO personalmente.
Ora, avendo personalmente scoperto la GRANDE IMPORTANZA della vitamina K2 per la VERA SALUTE, mi chiedo:
COME MAI TUTTI QUESTI PERSONAGGI NON VI HANNO INFORMATO DELLA IMPORTANZA DI QUESTA VITAMINA K2 PER LA SALUTE VOSTRA?
MI VOLETE CONVINCERE CHE LORO DI QUESTA VITAMINA K2 NON NE SANNO PROPRIO NULLA, DATO CHE CI SONO MOLTI STUDI CHE NE DIMOSTRANO LA IMPORTANZA?
QUINDI MI CHIEDO: CI SONO O CI FANNO, DATO CHE QUESTI GIOCANO CON LA MIA SALUTE, L'UNICA CHE HO?
MA NON SOLO, ORA, AVENDO LA CERTEZZA PROVATA DELLA UTILITA' PER LA MIA SALUTE DELLA VITAMINA K2, E SAPENDO CON CERTEZZA CHE IL MIO SIMILE E' INFINGARDO E FALSO, MI E' VENUTO ANCHE IL DUBBIO CHE QUESTI STRACONOSCIUTI PERSONAGGI QUESTA ALIMENTAZIONE NON L'ABBIANO MAI SEGUITA NELLA LORO VITA, MA LO DICHIARANO PER IL LUCRO, COME FANNO I PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO CON LA PUBBLICITA'.
PER IL DIO DENARO: IL PERNO ATTUALE DEL MONDO DI EGOISMO.
LA RIPROVA?
LA RICHIESTA CONTINUA DI DENARO, CON OGNI MEZZO, TV, RADIO, STAMPA, ADDUCENDO CHE SIA PER LA RICERCA SUL TUMORE, PRIMA ERA PER GLI ADULTI, ORA E' ANCHE PER I BAMBINI, MA COSA NE FARANNO DI TUTTI QUEI DENARI VISTO CHE I TUMORI CONTINUANO IMPERTERRITI SULLA LORO STRADA???
E' QUINDI COMPRENSIBILE CHE DIETRO A QUESTI FALSI COMPORTAMENTI E FALSE INFORMAZIONI GIRANO CIFRE ENORMI DI DENARO, QUINDI COME NON SI POTRA' CAPIRE L'INFLUENZA DI TUTTO QUESTO DENARO?
Inoltre mi permetto di riportare un esempio che evidenzia un fatto molto importante sulla durata della vita di Umberto veronesi:
la durata della vita, dell'oncologo, la rapporto con la durata della vita di personaggi che ritengo degli SCIENZIATI del secolo scorso, i quali hanno ingoiato con COSTANZA GIORNALIERA, l'ACIDO ASCORBICO per molti anni della loro vita. Uno di questi è Irwin Stone, il quale l'ACIDO ASCORBICO lo ha ingoiato e, che di conseguenza ed è comprensibile, lo studiato per più di 50 anni.
Riguardo alla durata della sua vita scrive:
"La mia dose giornaliera raccomandata di acido ascorbico si avvicinerebbe molto a quella sintetizzata quotidianamente dai mammiferi con il gene del il GLO intatto. In condizioni di stress le dosi devono essere incrementate Ho preso per molti anni circa 20 grammi di acido ascorbico giornalmente, oltre trecento volte l’attuale RDA, godendo sempre di ottima salute per tutto il periodo. Nelle mie pubblicazioni del 1983 relative agli effetti del regime mega-ascorbico sull’invecchiamento e sulla sindrome di Alzhaimer, cito come esempi lampanti del potere che l’acido ascorbico ha nel mantenere una lunga e sana vita attiva, senza malattie, i miei vecchi amici e colleghi: Albert Szent-Gyorgyi (età 91); Linus Pauling ( età 83); Frederick Klenner (età 77); me stesso (età 77). Stanno tutti lavorando ancora sodo e nessuno mostra la minima traccia di Alzhaimer."
il link sulla pagina originale

Quindi con i benefici apportati alla loro salute dall'ACIDO ASCORBICO, di cui ormai abbiamo i provati benefici questi SCIENZIATI hanno vissuto:
Albert Szent-Gyorgyi nato a Budapest, 16 settembre 1893 – Woods Hole, 22 ottobre 1986, lo scopritore di questo ACIDO ASCORBICO, nel 1931 cui ha ricevuto il Premio Nobel per la medicina nel 1937, ed ha vissuto 93 anni.
Linus Pauling, il due volte Premio Nobel, per la chimica e per la pace, è nato a Portland, 28 febbraio 1901 – Big Sur, 19 agosto 1994, ed ha vissuto 93 anni.
Frederick Klenner, medico, è nato a Pennsylvania 22 ottobre 1907 - Reidsville 20 maggio 1984, ed ha vissuto 77 anni.
Irwin Stone nato nel 1907 - Los Angeles 1984, ed ha vissuto 77 anni.
il link sulla pagina originale

Quindi ora posso concludere che ho forti dubbi che il Veronesi ingoiasse anche lui, l'ACIDO ASCORBICO, in quanto potenzialmente in grado di aver avuto queste nostre informazioni.

Sugli inganni perpetrati da sempre, mi spiego meglio:
Dato che con la DISINFORMAZIONE ci guadagnano un sacco di categorie, come elencato sopra, da questa alimentazione, oltre queste però dobbiamo aggiungere anche le INDUSTRIE ALIMENTARI.
Certo, per esempio quelle della SOIA, cui da questi personaggi è consigliato il LATTE DI SOIA.
Al riguardo dobbiamo tenere presente che sui benefici della soia vi sono delle divergenze a livello mondiale sull'uso di questa, escluso le nazioni nelle quali la soia è un prodotto da sempre.
Sì perchè il "natto" è un formaggio ricavato da questa soia, ed abbiamo visto che è un ottimo apportatore di vitamina K2, PERO' E' RICAVATO DALLA SOIA "FERMENTATA", che quindi durante la fermentazione i prodotti controindicati alla salute umana se ne sono andati.
Al contrario del latte di soia e di tutti quei prodotti ricavati e venduti dalle nostre industrie, senza aspettare la "FERMENTAZIONE", in quanto questa è una perdita in denaro.
Dell'articolo sottolineo la parola "FERMENTATA" della frase: "assumendo grandi quantità di fagioli di soia fermentati (natto)".
Mi permetto di farlo in quanto le industrie alimentari usano per produrre i prodotti che propongono suglu scaffali, la soia NON FERMENTATA:
"Il latte di soia: la verità
"Anche in questo caso in letteratura sono presenti studi con risultati contrastanti. Tra i tanti, senza creare inutili allarmismi ma solo per dare un'idea di quanto delicata sia la questione, ve ne sono alcuni che sottolineano la capacità degli isoflavoni di favorire la crescita e la proliferazione delle cellule tumorali mammarie. In base ai risultati di questi studi, la soia ed i suoi derivati sarebbero controindicati alle donne con storia presente o passata di cancro al seno."
il link sulla pagina originale
La soia: la verità
Il progresso tecnologico rende possibile la produzione di proteine di soia isolate da ciò che in passato era considerato un sottoprodotto — l’elevata proteina della soia priva di grassi — e di trasformare qualcosa che sembra orribile e puzza terribilmente in prodotti che possono essere consumati da esseri umani. Gli aromi, i conservanti, i dolcificanti, gli emulsionanti e le sostanze nutritive sintetiche hanno trasformato quello che era il brutto anatroccolo dei cibi lavorati, la proteina della soia, in uno dei cibi miracolosi della New Age.
il link sulla pagina originale

A questo punto, visto i risultati pro e contro la mia SALUTE di quanto sopra e sapendo quanto le persone umane sono attaccate al dio denaro, e non posso escluderne alcuna, sopratutto i personaggi di questa portata, posso concludere che la posta in gioco: LA MIA SALUTE, è troppo alta per potermi fidare delle loro dichiarazioni in merito a quanto fin'ora.
Vediamo ogni giorno in tv, personaggi molto conosciuti, che sicuramente non useranno MAI i prodotti che pubblicizzano, quindi che differenza ci sarà da questi sopraelencati personaggi?
Siamo quindi sicuri di questo dichiarano su queste ALIMENTAZIONI? oppure per loro è un mezzo di pubblicità?
Ora lascio ad ognuno di voi la GIUSTA PALLA affinchè possa decidere autonomamente sulla SUA SALUTE e per questa, quale strada deve prendere per mantenersela.
Da parte mia sono certo che ognuno di voi ha avuto sottomano le prove della MIA SALUTE, nel dubbio eccovela con l'ultimo mi video:
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 554438894/
La corsa sulla passerella con la descrizione DOCUMENTATA degli interventi chirurgici subiti in una anno: QUATTRO + INFEZIONE da punto metallico dimenticato + INTOSSICAZIONE involontaria da BORO.
il link sulla pagina originale

Avere dei valori normali della K2, insieme alla OMOCISTEINA, probabilmente si potrebbe evitare la morte causata da infarti ed ictus per molte persone.
Sappiamo che la prima causa di morti al mondo sono proprio gli ictus e gli infarti.
Ed ancora:
"Secondo il Dott Schurgers:
"C'è una forte correlazione tra l'MGP inattivo e le micro-calcificazioni. E' molto facile ipotizzare che la carenza di vitamina K2 è causa di micro-calcificazioni, che inducono, in cascata processi che portano all'aterosclerosi. "
Fino a pochi anni fa, il MGP era completamente sconosciuto il che sottolinea l'importanza per i medici di mantenersi aggiornati sulle ricerche che oggi si susseguono ad un ritmo molto rapido.
Il Dr. Schurgers afferma: "Abbiamo dimostrato che se si assumono le vitamine K1 e K2, la K1 va principalmente al fegato rimanendovi ed ha relativamente una breve emivita. Dopo tre o quattro ore dall'ingestione non c'è più traccia. Viene catturata dal fegato. La K2 va anche al fegato, ma il fegato la ridistribuisce tramite la frazione di colesterolo delle lipoproteine a bassa densità (LDL), localizzate nei tessuti periferici, come nelle ossa e nel sistema vascolare.
Così, oltre ad attivare il POP che è un potente inibitore di calcificazione, la K2 aiuta anche a prevenire la calcificazione arteriosa trasportando il calcio lontano dalle zone dove non dovrebbe esserci (nel rivestimento dei vasi sanguigni) verso i punti dove è veramente necessario (per esempio nel midollo).
La vitamina K2 è fondamentale nella prevenzione dell'osteoporosi. Gli studi scientifici infatti confermano che la vitamina K2 è essenziale per la salute delle ossa."
Quindi la malattia ARTEROSCLEROSI potrebbe essere prevenuta ed addirittura anche guarita, ma da parte della medicina non succede proprio nulla.
A cosa servono le RICERCHE in merito se alle persone manca addirittura la informazione di base?
Non dimentichiamoci che:
"Nel Prospect Study, in cui 16000 persone sono state seguite per 10 anni, i ricercatori hanno osservato che ogni dose supplementare di 10 mcg di K2 nella dieta, ha permesso una riduzione del 9% del rischio di malattia coronarica, mentre la vitamina K1 non ha ottenuto gli stessi i risultati.
Uno studio epidemiologico che ha seguito ben 11.000 uomini ha scoperto che un elevato apporto di vitamina K2 è positivamente correlato con un rischio più basso del 63% di cancro alla prostata avanzato.
Sono stati studiati una serie di diversi tipi di cancro, compresi Glioblastoma, cancro epatocellulare, tumore del polmone e cancro alla prostata.
Sulla base di questi risultati viene raccomandata vitamina K2 come prevenzione del cancro o per evitare una ricaduta dopo il trattamento del cancro."
Addirittura questa vitamina K2 è contro il cancro, ma chi informa di questo?
Ma perchè si dovrebbe informare? ormai certi tipi di cancro vengono fatti con la laparoscopia, una rendita per certi medici.
Concludo:
"Mentre il dosaggio ideale deve ancora essere determinato, gli studi indicano che abbiamo bisogno di circa 360-500 microgrammi (mcg) di vitamina K2 al giorno. Non ci sono effetti collaterali noti a dosaggi più alti, di conseguenza si ritiene che sia meglio eccedere."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... linici.htm

Mi stò permettendo questa comunicazione in quanto per ingoiare NATURALMENTE questa vitamina K2 è indispensabile ingoiare i CIBI NATURALI da voi tanto demonizzati.
La pagina recita:
"Il libro della naturopata francese Kate Rhéeaume-Bleue con tante informazioni sulla riscoperta della vitamina K2. Ecco i buoni motivi per cui assumerla e come:

1 Previene e contrasta la formazione di rughe: Una ricerca coreana del 2008 pubblicata nella rivista "Nephrology" dimostra che l'aumento della rugosità facciale dipenda molto spesso da una diminuzione della corretta funzione renale (uno dei sintomi di scarsa assunzione di vitamina k2). Agendo su più fronti, attraverso l'assunzione di questa vitamina, non solo è più facile contrastarne la formazione, ma anche riportare indietro l'orologio biologico
Prove edimiologiche dimostrano che le donne giapponesi, assumendo grandi quantità di fagioli di soia fermentati (natto), fonte principale di vitamina k2, risultano avere una pelle molto più distesa rispetto alle donne nordamericane della stessa età

2.Preserva la salute dei denti: Tra tutti i benefici della vitamina k2, la salute dentinale è il beneficio oggetto di maggior ricerca e maggiori risultati. Sarebbe molto semplice, infatti, grazie ad un'assunzione costante di k2, riuscire non solo a prevenire la placca ma anche a guarire la carie
L'anatomia del dente è costituita da una struttura calcificata simile all'osso e dunque come per le ossa stesse, richiede una buona quantità di osteocalcina, per un buon funzionamento e una buona conservazione

3. Aumenta il livello di fertilità: è dato recente che oggi, circa il 10% delle coppie non riesce a concepire, neanche con la fecondazione assistita. Gli organi sessuali maschili e femminili sono tra i principali regolatori della crescita della densità ossea
una mancanza notevole di osteocalcina può dunque ridurre la produzione di estrogeni e testosterone. Una regolare assunzione di cibi provenienti da bestiame la cui alimentazione sia a base d'erba, risulta centrale per la capacità riproduttiva.

4. Contrasta le malattie ossee e arteriose (osteoporosi, artrite, ostruzione delle arterie): lo sviluppo dello scheletro e della massa ossea avviene dalla nascita fino a circa 20 anni. Gli esperti concordano sul fatto che più massa si riesce a costruire nei primi vent'anni di età, più risulterà possibile prevenire l'osteoporosi. Più in generale, col passare degli anni, i livelli di osteocalcina tendono a diminuire e se debitamente inclusi nella propria dieta alimentare, la qualità della vita può nettamente migliorare

COME ASSUMERLA: i cibi che più di altri aiutano a includere la vitamina K2 nella propria dieta sono tutti gli alimenti fermentati, come ad esempio i fagioli di soia (natto) dal sapore molto forte ma utili anche alla riduzione del colesterolo
il tuorlo d'uovo (soprattutto se proveniente da gallina ruspante) per i grassi insaturi che riducono il colesterolo e i nutrienti essenziali
i formaggi provenienti da bestiame alimentato a erba, i cosiddetti grass-fed
altra fonte di vitamina k2 è la selvaggina, in particolare le carni d'anatra, fagiano, coniglio, tacchino, cinghiale sono tra i maggiori integratori di menachione
anche il pollo è un ottimo integratore di vitamina k2, oltre ad avere un'altissima concentrazione di proteine di buona qualità
QUANTITÁ CONSIGLIATA: la quantità raccomandata varia in base al fabbisogno del corpo, che può essere maggiore o minore in base allo stato di salute personale. La quantità varia, inoltre, in base alla tipologia di integratore K2 assunto (da alimento o da integratori del tipo MK-4 che estrae la vitamina k2
dalle piante di tabacco)."
Tra l'altro la pagina in oggetto dichiara:
"La vitamina K2, scoperta nel 1935 dal biochimico Carl Peter Henrick Dam, per questo ebbe il premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia nel 1943, insieme allo statunitense Edward Adelbert Doisy che della vitamina K aveva realizzato la sintesi, sta attirando sempre più l'attenzione del mondo scientifico per via delle sue evidenti proprietà benefiche legate alla presenza di calcio nel nostro corpo. La K2 vitamin mette in azione una proteina nota come osteocalcina, che spazza via il calcio dai tessuti in cui potrebbe risultare dannoso (vene, arterie) spostandolo nelle ossa e nei denti. Un recente libro della dottoressa naturopata Kate Rhéaume-Bleue mette in evidenza le cause e gli effetti della vitamina K2, sostenendo che una corretta e costante assunzione, attraverso gli alimenti che ne offrono un maggiore apporto, non solo aiuta a contrastare la carenza di calcio ma contribuisce a migliorare la salute, contrastando patologie molto comuni. Tra gli indizi di una possibile carenza di vitamina K2 vi sono PROBLEMI RENALI, carie, osteoporosi e la formazione di rughe.
Scorri la gallery per scoprire i 4 buoni motivi per cui assumerla e dove trovarla
di Sara Rezk
16 Giugno 2017"

Oh, ma allora della CARENZA della vitamina K2, anche i reni ne soffrono e lavorano male, potendo quindi dare problemi, ma questo lo "specializzato" nefrologo lo sà? glielo avranno insegnato? Mi auguro tanto di sì, ma se così fosse avremmo saputo di questa vitamina K2, in quanto prescrivendola o facendone fare gli esami del sangue, nel tempo almeno qualcuno lo saprebbe.
SONO INVECE CERTO DI NO.
Quindi mi permetto di ricordare a chi ha problemi di reni di farsi fare l'esame della
VITAMINA K2
che da questi risultati può vederne il valore, avendo così il modo di correre ai ripari dandogliela al proprio corpo affinchè possa usarla per la sua AUTONOMA GUARIGIONE.
Scusate, non vado oltre.....
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gavita.htm
L'articolo a conferma riporta:
"Sanihelp.it - Mai più senza K2, consiglia Assolatte, perché è questa la vitamina-chiave per combattere gli effetti ell’invecchiamento: dalla pelle rilassata ai problemi cardiaci, dalle rughe alla carie dentaria, alle vene varicose. Inoltre, se i livelli sono troppo bassi le ossa faticano a mantenere un’adeguata mineralizzazione e cresce il rischio di fragilità ossea e osteoporosi.
È ampio, infatti, lo spettro d’azione della più giovane delle vitamine – perché scoperta molto tempo dopo le altre vitamine ­– e, ricerca dopo ricerca, si continuano a individuare nuovi benefici. Al punto da farla inserire tra i nutrienti indispensabili e da procacciarsi ogni giorno, scegliendo gli alimenti che la contengono naturalmente, come latte, yogurt, burro, formaggi freschi morbidi e fermentati, come Gorgonzola, Taleggio e Brie.
ed ancora:
"Per assumere i 25-50 microgrammi di vitamina K2 consigliati ogni giorno dai nutrizionisti, bastano 80 g di formaggio fermentato. Invece consumando le tre porzioni giornaliere di latte e yogurt consigliate dai Larn (pari a due bicchieri di latte e un di yogurt) si arriva già a coprire il 15% della rda consigliata. Se nel corso della giornata si consumano anche uova, carne o cereali si aumenta l’intake. Quella assunta tramite il consumo di alimenti lattiero-caseari (ossia il menachinone) viene lavorata dai batteri presenti nell’intestino, che la trasformano in una forma bioattiva.
il link sulla pagina originale
Quindi vi invito ad interessarvi seriamente su questa vitamina K2 di cui i sopra citati personaggi non hanno mai dato alcuna informazione sulla eventuale CARENZA nel vostro corpo, non vi sembra strano tutto questo?. Deduco senza ombra di dubbio che questa è una classica DISINFORMAZIONE che dato il ruolo di questi personaggi che dicono di dedicarsi alla salute umana, ritengo che sia molto fuorviante.
Infatti questi personaggi questa vitamina K2 come è per tutti gli altri da me denominati "ALIMENTI ESSENZIALI" cominciando dall'ACIDO ASCORBICO li chiamano INTEGRATORI e conoscendo il significato di questa parola ci lasciano tutti in CARENZA.
Cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
La pagina recita:
"Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
il link sulla pagina originale
Addirittura un libro dal titolo:
"Il segreto per evitare l'osteoporosi e l'aterosclerosi correlate al calcio"
riporta:
"Mentre milioni di persone assumono integratori di calcio e vitamina D pensando di aiutare le loro ossa, la verità è che, senza l'aggiunta di vitamina K2, un tale regime di salute potrebbe rivelarsi pericoloso. Senza la vitamina K2, il corpo non può dirigere il calcio alle ossa dove è necessario; invece, il calcio risiede nei tessuti molli (come le arterie) - portando a una combinazione di osteoporosi e aterosclerosi, o il temuto "paradosso del calcio". Questo è il primo libro a rivelare quanto sia universale la carenza di vitamina K2 e il rischio (nella forma di cancro e diabete, tra le altre malattie) l'assenza di vitamina K2.
Scritto dal Dr. Kate Rheaume-Bleue, un esperto di salute popolare sulla televisione e radio canadesi, "Vitamina K2 e il paradosso del calcio" lancia un monito sulla popolarità della mania di calcio e vitamina D, mentre illustra gli enormi benefici per la salute della vitamina K2 nel rendere il corpo meno suscettibile a cavità dentali, malattie cardiache, cancro alla prostata, cancro del fegato, diabete, rughe, obesità, vene varicose e altri disturbi. Il libro demistifica questo oscuro supernutriente - una vitamina liposolubile che gli esseri umani una volta prosperavano, ignorati dagli scienziati per quasi settanta anniDettagli come il consumo di animali nutriti con erba ha portato ad un'adeguata assunzione di vitamina K2 - mentre il mangime a base di cereali ha aiutato a sradicare la vitamina K2 dalle nostre diete Descrive come i medici stanno aumentando le dosi raccomandate di calcio e vitamina D - senza prescrivere la vitamina K2Dettagli più dannosi su transfats - e come la creazione di una vitamina K sintetica interferito con il metabolismo della vitamina K del corpo
Un libro essenziale per chiunque sia interessato alla salute delle ossa o al mantenimento della loro salute generale, "La vitamina K2 e il paradosso del calcio" è la guida per prendere la giusta combinazione di integratori e l'aggiunta di vitamina K2 a un regime giornaliero."
Quindi mi permetto di sottolineare la parte:
"illustra gli enormi benefici per la salute della vitamina K2 nel rendere il corpo meno suscettibile a cavità dentali, malattie cardiache, cancro alla prostata, cancro del fegato, diabete, rughe, obesità, vene varicose e altri disturbi."
che conferma quanto sotto degli altri articoli correlati sui DENTI e sulle RUGHE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... amento.htm
Al di là delle FALSITA' ed alle BUGIE che ci propina il SISTEMA da sempre, usando anche la PUBBLICITA' SPAZZATURA e mai come in questi giorni nostri, pur di mantenerci in MALATTIA, eccomi a proporvi, oltre agli "ALIMENTI ESSENZIALI", un'altra realtà che è a portata di clic, senza scopo di lucro e senza un fine di ALIMENTAZIONE; come invece lo sono certe ALIMENTAZIONI che pur di ottenere il loro scopo recondito molto ben nascosto, agendo apertamente su parole come "ETICA" ecc. ed informazioni totalmente sbagliate, agendo anche sui sentimenti delle persone, le indirizzano verso una ALIMENTAZIONE che ritengo totalmente errata.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sasono.htm

PREMESSA
Decine di opere firmate da scienziati e studiosi concordano su un fatto: IL SILICIO ORGANICO E' STRAORDINARIAMENTE EFFICACE PER LA CURA DI MOLTISSIME PATOLOGIE - DALL'INSONNIA ALL'ECCESSO DI COLESTEROLO, DALLA MANCANZA DI DENSITA' OSSEA FINO ALLE RUGHE - è privo di effetti collaterali e sempre più medici e specialisti lo utilizzano e lo prescrivono ai propri pazienti.

Senza il SILICIO molti processi vitali sarebbero impossibili, ma leggendo la prossime pagine, scoprirete che i poteri del SILICIO ORGANICO sono eccezionali e le applicazioni pratiche molto più numerose di quanto si possa immaginare.

Il SILICIO è un alleato prezioso per la salute e il benessere, INDISPENSABILE A QUALSIASI INDIVIDUO NELLA SECONDA META' DELLA VITA, è la risposta ideale a numrose carenze nutritive - inevitabili considerata la vita e l'alimentazione che abbiamo oggi e persino PREZIOSA FONTE DI GIOVINEZZA.

I successi ottenuti dall'utilizzo del SILICIO ORGANICO sono innumerevoli ma il grande pubblico poco o nulla sà di questa incedibile scoperta.
Perchè? Molto probabilmente perchè un prodotto DAVVERO efficace è ANCHE TROPPO SCOMODO.

Perciò dobbiamo fare tutto il possibile per condividere queste informazioni: ci auguriamo che un numero crescente di persone scopra i vantaggi del SILICIO ORGANICO, i suoi straordinari poteri e ne possa beneficiare per conservare o riacquistare benessere.

Il <<segreto>> del SILICIO ORGANICO stà nella sua straordinaria capacità di aiutare l'organismo s difendersi da malattie e virus e nella capacità di stimolare la forza naturale del corpo rigenerando i tessuti. Tutto questo senza scatenare allergie, intolleranze o effetti secondari.

RICORDATE CHE IL SILICIO E' COMUNQUE UN POTENTE ALLEATO CONTRO L'INVECCHIAMENTO DEI TESSUTI, combatte attivamente l'indurimento di arterie e l'irrigidimento di tutte le articolazioni, PERCIO' E' UTILE A TUTTI.

NB: LE INFORMAZIONI RIPORTATE IN QUESTA PUBBLICAZIONE, NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE DEL MEDICO O AI FARMACI E NON INTENDONO SUGGERIRE, IMPLICITAMENTE O ESPLICITAMENTE, LA SOSPENSIONE DELLE CURE MEDICHE EVENTUALMENTE IN CORSO.

Tutte le indicazioni nascono dalle testimonianze riportate dalle persone che hanno utilizzato questo tipo di integratore.
I prodotti devono essere assunti sotto le piena responsabilità del diretto interessato.

A cura di Francesca Salvador

ORIGINE DEL SILICIO ORGANICO

IN NATURA ESISTONO DUE TIPOLOGIE DI SILICIO: IL SILICIO MINERALE ED IL SILICIO ORGANICO.

Il primo è il principale elemento della crosta terreste (27%) subito dopo l'ossigeno )46.60%), ed è composto da un atomo di SILICIO legato a due di idrogeno, si trova in tantissimi minerali tra cui principalmente la sabbia e l'argilla.
Il secondo si differenza dal primo per la presenza di uno o più atomi di carbonio associati all'idrogeno. Sotto questa forma rappresenta un elemento essenziale per tutta la materia vivente.

Nell'organismo si trova in gran quantità nei tessuti, nelle ossa, nelle cartilagini, nelle pareti vascolari e in organi e ghiandole quali: timo, fegato, milza pancreas, ghiandole surrenali e CERVELLO.

L'essere umano nasce con un quantitativo di SILICIO ORGANICO tale da avere un ruolo fondamentale per la crescita, l'equilibrio e la difesa del suo organismo, ma QUESTO QUANTITATIVO DIMINUISCE INESORABILMENTE CON L'INVECCHIAMENTO (PERDIAMO GRADUALMENTE L'80% DI SILICIO A PARTIRE DALLA MATURITA' FINO ALLA VECCHIAIA, COSI' COME NEL TE,PO DIMINUISCE LA CAPACITA' DI ASSORBIRE QUESTO ELEMENTO).

IL FENOMENO E' IRRESISTIBILE in quanto (al contrario delle piante e dei microrganismi) non è in grado di trasformare il SILICIO minerale, che ingerisce attraverso alimenti o bevande, in SILICIO ORGANICO. Il SILICIO minerale, infatti, in qualsiasi forma lo si assuma, compresa quella colloidale, non è sufficientemente assimilabile dall'organismo e può essere tossico in alti dosaggi.
A livello alimentare, lo troviamo nei cereali e negli ortaggi. Ha una alta concentrazione nell'Equiseto (coda cavallina) e nel bambù.
Il problema è che per essere facilmente assimilabile dal corpo, il SILICIO deve essere "predigerito".

Questa digestione è realizzata da microrganismi che sciolgono il SILICIO con degli acidi organici producendo acido siliceo, una specie di gel, che purtroppo è alquanto stabile.
La scoperta è stata fatta nel 1957 dal chimico organico Norbert Duffaut che dedicò molti anni per sviluppare e brevettare una tecnica che potesse garantire la stabilità del SILICIO così ottenuto, chiamato SILICIO ORGANICO.

Più tardi, il geologo francese Loic Le Ribault, scoprì "casualmente" le capacità terapeutiche del SILICIO ORGANICO naturale, mentre effettuava degli studi attraverso l'utilizzazione di un microscopio elettronico a scansione.
Grazie a questo apparecchio anch'egli riuscì a dimostrare che alcuni cristalli di quarzo sulla loro superficie hanno una pellicola di SILICIO solubile in acqua e anche alcuni microrganismi ed ideò un procedimento che permetteva di raccogliere i depositi di silicio formatisi grazie all'azione di questi microrganismi. Dimostrò ulteriormente che le soluzioni così ottenute contenevano una percentuale molto importante di SILICIO ORGANICO. Fu a questo punto che scoprì casualmente l'efficacia terapeutica di questo componente.

All'epoca soffriva di una PSORIASI alle mani considerata incurabile.
Un giorno mescolò con una mano la soluzione per i suoi esperimenti molto ricca di SILICIO ORGANICO e con stupore DUE GIORNI DOPO VIDE CHE ERA COMPLETAMENTE GUARITA. Da allora cominciò a interessarsi all'efficacia del SILICIO ORGANICO nel trattamento di diverse patologie in collaborazione con alcuni amici medici. Con grande sorpresa constatò che i pazienti trattati ottenevano risultati a dir poco miracolosi IN POCHI GIORNI.

Nel 1982 incontrò Duffaut ed insieme collaborarono per anni.

I SUCCESSI DEL SILICIO ORGANICO SONO STATI TANTISSIMI, MA UFFICIALMENTE QUESTA SCOPERTA NON E' MAI STATA RICONOSCIUTA.
Questo derivato è biodisponibile, quindi assimilabile dall'organismo. La sua assunzione non presenta pericoli, nemmeno in dosi molto elevate.

UNA DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL SILICIO ORGANICO E' LA CAPACITA' DI SUPERARE FACILMENTE LA BARRIERA DELL'EPIDERMIDE E DEL DERMA PER PENETRARE NEL CORPO.

Dopo essere stato assimilato, il SILICIO stimola le difese immunitarie e agisce sul metabolismo ma interviene con la propria azione anche in altri settori dai virus alle allergie, dai reumatismi ai gonfiori, dai problemi ossei a quelli legati ai denti.

Il SILICIO assolve a numerose funzioni: FACILITA LA FISSAZIONE DEL CALCIO, DA' SOLIDITA' ALLO SCHELETRO, e accelera la formazione del callo osseo in caso di fratture, inoltre è importantissimo per la salute di muscoli, tendini, vasi sanguigni, cute e annessi.

ALCUNI RICERCATORI HANNO DIMOSTRATO CHE UNA CARENZA DI SILICIO PROVOCHEREBBE MALFORMAZIONI ALLO SCHELETRO E ALLE GIUNTURE, E CARTILAGINI DEFICITARIE NEGLI ANIMALI SOGGETTI A SPERIMENTAZIONE.

Non è tutto. Spesso si tende ad incolpare il colesterolo cattivo di molti problemi cardiaci. In realtà, per fare sì che il colesterolo possa depositarsi e ostruire le arterie è necessario che tali arterie s'induriscano e perdano elasticità permettendo che la placca si sviluppi. Quello che avviene con l'invecchiamento, a meno che non si mantenga intatto il quid iniziale con un apporto costante di nuovo SILICIO.

Ma l'importanza del SILICIO non è limitata alle arterie: vale anche per la pelle, per la maggior parte dei tessuti, per gli occhi. Inoltre, visto che il SILICIO ha un fondamentale effetto sulle ossa, e visto che è il midollo osseo a produrre le nostre DIFESE IMMUNITARIE, i ricercatori hanno evidenziato che il SILICIO è indispensabile anche per le DIFESE IMMUNITARIE.

In grande sintesi, è generalmente noto quanto il SILICIO sia utile e quanto la sua mancanza acceleri l'invecchiamento. IL PROBLEMA VERO E' CHE, PER BLOCCARE LA CARENZA, NON BASTA ASSUMERE UN QUALSIASI INTEGRATORE DI SILICIO, DEL BAMBU' O DEI CEREALI PERCHE' IL SILICIO VIENE ASSORBITO DAL CORPO IN MISURA SEMPRE MINORE.

E' a questo punto che entra in ballo il SILICIO ORGANICO, poichè i ricercatori hanno scoperto che non solo viene assorbito facilmente dall'organismo MA CHE E' UTILIZZATO DIRETTAMENTE DAL METABOLISMO, il quale ricarica l'rganismo in SILICIO ricco di ioni negativi e positivi che permettono di ristabilire l'equilibrio ionico delle cellule danneggiate o indebolite, e rilanciare lo scambio cellulare di conseguenza.

Il SILICIO ORGANICO si è rivelato un prodotto eccezionale con straordinarie proprietà benefiche e moltissimi vantaggi, permette di curare le patologie più disparate:

- E' FACILMENTE ASSIMILABILE SIA DALL'ORGANISMO UMANO CHE ANIMALE
- NON E' TOSSICO
- NON HA EFFETTI COLLATERALI, NEPPURE CON L'USO PROLUNGATO PER ANNI
- E' COMPATIBILE CON QUALSIASI TERAPIA
- PROTEGGE E RIGENERA L'INSIEME DELLE CELLULE
- E' UN ANTINFIAMMATORIO FORMIDABILE
- ACCELERA IL PROCESSO DI CICATRIZZAZIONE
- RAFFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO
- E' UN POTENTE ANTIDOLORIFICO CHE SPESSO AGISCE IN POCHI MINUTI
- HA UN EFFETTO ANALGESICO FORMIDABILE CONTRO PUNTURE DI INSETTI, MEDUSE, BRUCIATURE ED USTIONI.
- E' IMPORTANTISSIMO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLE FIBRE DI ELASTINA E COLLAGENE
- E' FONDAMENTALE PER LA MINERALIZZAZIONE DELLE OSSA OLTRE CHE PER IL METABOLISMO GENERALE
- HA LA CAPACITA' DI PENETRARE MOLTO FACILMENTE DERMA ED EPIDERMIDE E DIFFONDERSI NELL'ORGANISMO, SOPRATUTTO NELLE PARTI COLPITE DA PATOLOGIE E DISFUNZIONI

LA PELLE E IL SILICIO ORGANICO

Il SILICIO ORGANICO
è un elemento strutturale del tessuto connettivo ed entra nella costituzione delle principali macromolecole quali ELASTINA, COLLAGENE, PROTEOGLICANI E GLICOPROTEINE, PROMUOVENDO LA LORO RIGENERAZIONE.

* Ha azione di REGOLAZIONE DEL METABOLISMO e della divisione cellulare.
* Introdurre il controllo e la PROLIFERAZIONE DEI FIBROBLASTI (LE CELLULE CHE PRODUCONO IL COLLAGENE)a livello del tessuto connettivo.
* Ha funzione di BIOCATALIZZATORE intervenendo in diversi processi enzimatici.
* Funge da PROTETTORE METABOLICO, agendo a vari livelli: si oppone alla perossidazione lipidica responsabile e la glicosilazione non enzimatica delle proteine costituenti il tessuto connettivo, che ne provocano rigidità e sclerosi.
* Regola e STIMOLA LE MITOSI DEI FIBROBLASTI e per questa proprietà riveste un ruolo fondamentale nel processo di rigenerazione delle cellule dermatiche ed epidermiche.
* E' un co fattore della SINTESI DELL'ELASTINA.
* Favorisce la CICATRIZZAZIONE DELLE ULCERE.
* Il processo di CHERATINIZZAZIONE è correlato alla presenza del S. O.
* Possiede una SPICCATA AZIONE LIPOLITICA, legataalla stimolizzazione dell'AMOc. Questa proprietà è legata all'attivazione promossa dal S. O. della formazione di adenil-ciclasi a livello adipocitario. L'induzione della lipolisi indotta dal S. O. è circa 7 volte superiore a quella provocata dalle metil-xantine e NON PRESENTA ALCUN EFFETTO COLLATERALE.
* Il S. O. è contenuto in elevatissima percentuale nel mesenchima embrionario e DIMINUISCE CON IL PASSARE DEL TEMPO.

NEL GIOVANE LA CUTE CONTIENE UNA GRANDE QUANTITA' DI SILICIO ORGANICO CHE PROGRESSIVAMENTE DECRESCE CON L'ETA'. A QUESTA DIMINUZIONE SONO CORRELATI I SEGNI VISIBILI DELL'INVECCHIAMENTO CUTANEO: Nella cute sono presenti fibroblasti e matrice extracellulare, costituita da collagene, elastina, acido ialuronico e GAG (GlicosAminoGlicani).

LA SINTESI DEL COLLAGENE è dipendente dal S. O., in particolare per quanto riguarda il processo di idrossilazione della prolina in HO-prolina (idrossi prolina). Il SILICIO è infatti un fattore limitante essenziale dell'attività dell'enzima prolil-idrossilasi. ANCHE LA SINTESI DI ELASTINA è in stretta dipendenza del contenuto in SILICIO.
L'IDRATAZIONE E L'ELASTINA DELLA CUTE sono dovute anche esse al contenuto in GAG e macromolecole che dipendono in larga misura dal SILICIO.
IL CONTENUTO IN SILICIO E' QUINDI STRETTAMENTE CORRELATO CON LE OTTIMALI CONDIZIONI DELLA CUTE, QUALI IL TASSO DI IDRATAZIONE, L'ELASTICITA', L'ASSENZA DI RUGHE E DI LINEE DI ESPRESSIONE, LA CAPACITA' DI CICATRIZZARE E DI RIGENERAZIONE.

La cute invecchiata presenta:
* diminuzione di spessore (in media del 6% ogni decade)
* lassità
* diminuzione del contenuto di acqua (disidatrazione)
* disomogenea distribuzione del pigmento melaninico
* dilatazione dei vasi capillari e loro aumentata fragilità
* solchi, rughe e linee di espressione

Istologicamente si rileva:
* astrofia (di diversi gradi) per perdita di cellule e di sostanza intercellulare
* accumulo di fibre elastiche con caratteristiche anomale (irrigidite, sfibrate ed ispessite)
* importante diminuzione della quantità di collagene
* aumento della massa amorfa (GAG)

IL SILICIO:
* Permette la RIGENERAZIONE DELLA CUTE ALTERATA, agendo sulla stereo struttura dei componenti fondamentali.
* Induce un SIGNIFICATIVO MIGLIORAMENTO DELLE DEPRESSIONI CUTANEE (rughe e linee peri-oculari e peri-labiali).
* RITARDA E CONTRASTA L'INVECCHIAMENTO come fenomeno globale, sia inducendo limitazione della degenerazione e sclerosi connettivale e attivazione del microcircolo, sia opponendosi alla formazione dei radicali liberi.
* Esplica una azione di MIGLIORAMENTO SULLE SMAGLIATURE (specialmente se di recente comparsa) e sulle cicatrici,
* Possiede SPICCATA PROPRIETA' LIPOLICA. Questa prerogativa, unita all'attività di rigenerazione connettivale e di rallentamento della degradazione delle fibre collagene poste fra gli adipociti, lo rende estremamente efficace nelle situazioni in cui coesiste una componente di tossicità e di sclerosi tessutale associata alla PEFS.

Benefici del SILICIO ORGANICO

Il SILICIO ORGANICO rinnova i tessuti di sostegno dell'organismo e favorisce la mineralizzazione ossea è UN POTENTE E RAPIDO ANTIDOLORIFICO E ANTINFIAMMATORIE NEL PROCESSO D'ARTROSI, D'ARTRITE E NEI POSTUMI DI TRAUMA.
Produce effetti positivi RIGENERANTI NEI PROBLEMI D'INVECCHIAMENTO DELLA PELLE e attiva le cicatrizzazione.

COMBATTE L'INVECCHIAMENTO CELLULARE, i suoi benefici effetti anti sclerosi possono manifestarsi per la sua azione di fissazione nei tessuti al posto del CALCIO.
Mantiene flessibili (elastiche) le pareti del sistema vascolare.
Attiva il metabolismo in generale e rinforza le difese dell'organismo.
Particolarmente efficace in caso di malattie cardio vascolari. epatiche, cisti, asma, bronchite, cancro, ecc.....

NON POSSIEDE EFFETTI COLLATERALI E CONTROINDICAZIONI DI NESSUN GENERE, ANCHE SE ABBINATO AD ALTRI FARMACI E TRATTAMENTI, ANCHE DOPO MOLTI ANNI DI UTILIZZO.

Ristruttura le fibre di Elastina e di Collagene.

Aiuta a remineralizzare il metabolismo generale dell'organismo ristrutturando le ossa e la cartilagine.
Protegge e rinforza disintossicando il metabolismo cellulare, agendo sull'organismo, riequilibrando gli organi e il loro funzionamento dalle loro carenze.
Accelera la cicatrizzazione.

Aiuta a ristorare e rinforzare il SISTEMA IMMUNITARIO e ha un'azione prepoderante nel bilanciamento endocrino.

Il SILICIO ORGANICO può essere molto utile per risolvere problemi di:

ACNE, ACUFENI, NEURO DISTROFIE, ALLERGIE DIVERSE, ALZHAIMER, ARTRITI, ARTROSI, ASMA, ARTERIOSCLEROSI, USTIONI, CANCRO, DIFFICOLTA' DI CICATRIZZAZIONE, CEFALEA CRONICA, COLESTEROLO, CIRROSI, DIFFICOLTA' DI CONCENTRAZIONE INTELLETTUALE, CONFUSIONE, GELONI, MORBO DI CROHN, DIFFICOLTA' DI CRESCITA DEI BAMBINI, DECALCIFICAZIONE OSSEA, DEPRESSIONE, ALTERAZIONI ENDOCRINE, DIABETE, MALATTIA DI DUOUYTREN, ECZEMA, STANCHEZZA GENERALE E CRONICA, FIBROMI, FRATTURE, EDEMI, EMORROIDI, EPATITI, HERPES, AIDS, INSONNIA, INTOSSICAZIONE DA METALLI PESANTI, MEMORIA, MENOPAUSA (DISTURBI), MIOPATIE, NERVOSISMO, OSTEOPOROSI, MORBO DI PARKINSON, FRAGILITA' DELLE UNGHIE, PERDITA DI CAPELLI, PUNTURE DI INSETTI, IRRITAZIONI DOVUTE A PIANTE DIVERSE, COLONIZZAZIONE DI FUNGHI QUALI CANDIDA - CANDIDOSI, INFIAMMAZIONI ALLE GENGIVE, PROBLEMI CARDIOVASCOLARI, OCULARI, CATARATTA, GLAUCOMA, IPERTENSIONI, INVECCHIAMENTO, ALLERGIE, PROBLEMI RESPIRATORI, PSORIASI, PIORREA, REUMATISMI, REUMATISMI DEFORMANTI, SCLERODERMIA, SCLEROSI MULTIPLE, SINUSITI, TENDINITE, TENSIONE NERVOSA, TIROIDITI, MALATTIA D'HASCHIMOTO, DISTURBI DIGESTIVI, ULCERE, VARICI, INVECCHIAMENTO CUTANEO, VERTIGINI, ECC.....

E' EVIDENTE CHE IL silicio organico E' INDISPENSABILE AL NOSTRO ORGANISMO PER AFFRONTARE NUMEROSE PATOLOGIE, PECCATO CHE SI TRATTI DI UN RIMEDIO NATURALE POCO CONOSCIUTO, QUASI IGNORATO DALLA MEDICINA UFFICIALE.
--------------------------------

COMUNICATO ANDROMEDA n. 4/1991-94*
DIAMO UN CALCIO
ALL'OSTEOPOROSI
E AI DOLORI ALLE OSSA

(IL SILICIO NELLA PREVENZIONE E CURA DELLE FORME DI DECALCIFICAZIONI)


QUADO LE OSSA SI ROMPONO
L'osteoporosi è una malattia caraterizzata dalla riduzione della massa ossea, da dolori ossei e da una maggiore facilità alle fratture, E' tipica di una età piuttosto avanzata, sopratutto delle donne, dopo la menopausa, ed è considerata una malattia multifattoriale, cioè dalle molte cause.
E' utile quindi, a scopo preventivo, cercare di "rafforzare" le ossa nei soggetti a rischio. Anche se il dato principale dell'osteoporosi è la perdita di CALCIO, il solo apporto di CALCIO, anche se unito alla vitamina D e all'ormone calcitonina, che ne dovrebbe aumentare la fissazione (secondo le teorie ufficiali), non è in grado di modificare la malattia in maniera determinante.

NON SOLO CALCIO
Alla luce degli studi più recenti sembra ormai certo che altri minerali, oltre al CALCIO, siano indispensabili alla salute delle ossa, minerali che non vengono però mai utilizzati nel trattamento dell'osteoporosi e delle altre malattie delle ossa.
Questi sono: il SILICIO, il MAGNESIO, il POTASSIO, il MANGANESE, il BORO, lo STRONZIO, il RAME e lo ZINCO.

IN PARTICOLARE UN SUPPLEMENTO DI SILICIO, magari unito agli altri minerali sopracitati, e sopratutto al MANGANESE ed al POTASSIO, può quindi aiutare a ridurre l'incidenza dell'osteoporosi o, quando questa sia già presente, a ridurre l'intensità dei sintomi.

QUELLO CHE VOGLIAMO QUI' DI SEGUITO SPIEGARE, INFATTI, E' IL MECCANISMO IN BASE AL QUALE NON IL CALCIO, MA UN SEMPLICE INTEGRATORE ALIMENTARE, QUALE IL SILICIO, coadiuvato magari da POTASSIO (sotto forma di ASCORBATO di POTASSIO - vedi Comunicato Andromeda 6/94) e da MAGNESIO (sotto forma di CLORURO DI MAGNESIO - vedi Comunicato Andromeda 15-92) POSSA PREVENIRE O COMBATTERE CON NOTEVOLE EFFICACIA, SE GIA' PRESENTI, UNA SERIE DI PATOLOGIE LEGATE ALLA DECALCIFICAZIONE QUALI: OSTEOPOROSI, FRATTURE OSSEE E CARTILAGINI, UNGHIE E CAPELLI FRAGILI, CARIE DENTARIE, DOLORI OSSEI IN GENERE.

NON SI CAPIREBBE ALTRIMENTI PERCHE' IN UN SECOLO, IL NOSTRO, IN CUI LA SOMMINISTRAZIONE DI CALCIO VIENE CONSIGLIATA E PRATICATA IN ABBONDANZA FIN DA BAMBINI CI SI TROVI POI NELL'ETA' ADULTA A SOFFRIRE "REGOLARMENTE" DI OSTEOPOROSI CHE VIENE "CURATA" ANCORA UNA VOLTA CON INUTILI SOMMINISTRAZIONE DI CALCIO E DI (DANNOSI) PRODOTTI CHE LO DOVREBBERO "FISSARE" (CALCITONINA AD ESEMPIO).

L'originale:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ganico.pdf

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... minaK2.htm
.
.


08 mar 2019, 09:27
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)