Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 21 apr 2019, 18:22


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Di Furio Lissa 29 dicembre 2018: Vaccini, c’è relazione stat 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1225
Località: Saluzzo
Messaggio Di Furio Lissa 29 dicembre 2018: Vaccini, c’è relazione stat
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... utismo.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

L'articolo in oggetto dimostra la relazione statistica tra AUTISMO e VACCINI.
Ritengo che l'articolo non abbia bisogno di commenti da parte mia:
Link video
https://youtu.be/FeTJrAjfBx8
Prima però riporto con piacere la ALTERNATIVA AI VACCINI cui le MEDICINE, di qualsiasi branca siano. dell'era moderna nascondono da sempre a TUTTA LA UMANITA'.
Deve essere chiaro che a PREVENIRE o GUARIRE il corpo dell'individuo non può essere altro che ciò che è già dentro di lui, quindi per AUTOGUARIGIONE fatta dalle DIFESE IMMUNITARIE, e non possono essere MAI i PRODOTTI CHIMICI (VELENOSI) che con quel corpo non hanno nulla a che fare, ma proposte dalle RICERCHE SCIENTIFICHE.
Lo dichiaro in quanto i prodotti indispensabili a questo sono primi fra tutti l'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO.
Entrambi sono degli "ALIMENTI ESSENZIALI" insieme a molti altri, che stanno, prima di tutto nel liquido seminale maschile di TUTTI I MASCHI ANIMALI al mondo dove in questo, il corpo di questo maschio, GENERA quello spermatozoo per la continuazione della sua specie. Di conseguenza stanno poi nel sangue di ogni specie animale al mondo, quindi scritti A LETTERE DI FUOCO nel loro DNA.
La riprova che siano nel nostro sangue ce la dà il medico di base con l'esame del sangue richiedendo al Laboratorio Analisi, i valori rilevati con i relativi valori di riferimento. Ma non basta, poichè la riprova inconfutabile ce la offre il Ministero Della Salute con un file *.PDF che li elenca uno per uno quelli attualmente conosciuti, fissandone un valore massimo giornaliero da ingoiare, denominandoli INTEGRATORI.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
Ma non basta, stanno anche nel GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo dal quale inizia la vita vegetale, dandoci la certezza della FRATELLANZA tra i due REGNI:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm
Cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sasono.htm
Il CLORURO DI MAGNESIO è stato scoperto dal professor Pierre Delbet (1851-1957, 96 anni) nel 1915, ed usato da lui e dai suoi colleghi collaboratori come il dottor Neveu, per molti anni curando sopratutto le malattie dei bambini, ma anche quelle degli adulti.
La riprova è:
"La carenza di magnesio, un problema attuale
Magnesio e cloruro di magnesio per la salute.
La carenza di magnesio, così come per altri preziosi minerali, è sempre più evidente in una società indirizzata verso un sempre più diffuso costume di seguire una dieta povera di nutrienti.
Questo diffuso "malcostume" è supportato dalla pubblicità che invita a consumare piatti già pronti, sempre più industrializzati e raffinati. Ci ritroviamo così sulla tavola alimenti sempre più colorati, saporiti, veloci e facili da consumare ma, per contro,sempre più poveri dal lato nutrizionale:
Può raccontare, in due parole, la sconvolgente esperienza del dott. Delbet nell’utilizzo del cloruro di magnesio nella cura di malattie importanti come la Difterite? E, soprattutto, l’incredibile risposta dal Consiglio dell’Accademia di Medicina quando il professor Delbet propose la terapia magnesiaca per la cura di questa malattia?
"Il dott. Neveu, nel 1932, utilizzò in un caso di difterite una soluzione di cloruro di magnesio nel tentativo di ridurre il rischio di reazione allergica al siero antidifterico che avrebbe poi somministrato, poiché Delbet aveva dimostrato che la soluzione poteva ridurre la risposta allergica. Quando il giorno dopo arrivarono dal laboratorio le risposte delle analisi che confermavano la difterite, e quindi prima di aver somministrato il siero, Neveu si accorse con grande stupore che la bimba era già perfettamente guarita. Dopo questo caso ne trattò altri 5 nei mesi successivi, e tutti guarirono perfettamente.
Negli anni seguenti tratta oltre 60 casi, tutti guariti senza dover mai utilizzare il siero antidifterico. Allora pubblica su una rivista medica un paio di articoli sul trattamento della difterite ed alcuni colleghi lo provano e ne confermano gli ottimi risultati.
Nel 1943 Neveu si accorge che oltre alla difterite il cloruro di magnesio era in grado di guarire anche l’altro grande flagello di quegli anni, la poliomielite. Allora cerca di ottenere una ufficializzazione del metodo, presentandolo all’Accademia di Medicina e si rivolge a Delbet che ne era membro.
Ma l’Accademia rifiuta a Delbet il permesso di effettuare la comunicazione a nome di Neveu in quanto questi non è membro dell’Accademia (cosa che in altre occasioni era stata fatta senza problemi).
Allora Delbet decide di presentarla a suo nome ma anche qui con mille scuse gli viene negato il permesso di parlare.
Dopo lunghe e accese discussioni gli viene concessa la parola ma la sua relazione non verrà mai pubblicata sul bollettino dell’Accademia. Alle proteste di Delbet viene risposto ufficialmente che ‘Facendo conoscere un nuovo trattamento contro la difterite verrebbero impedite le vaccinazioni, mentre l’interesse comune è di generalizzare le vaccinazioni stesse’
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... gnesio.htm
E' comprensibile che il SISTEMA ha interessi a PRODURRE E RICAVARE DAI VACCINI E NON CURARE LE PERSONE.
Ecco che prima però devo fare un ragionamento molto logico che rende la idea della INNOCUITA' di questo CLORURO DI MAGNESIO per TUTTI gli esseri viventi, compreso l'uomo, cui il dottor Virgini scrive sul suo libro:
"pagina 27/29
E´ un residuo eliminato e cio` spiega perche´ l’apporto di magnesio risulta spesso tossico; nelle cellule, a un dato momento, si superano i limiti di tollerabilita`». Meglio quindi ricercare l’apporto di magnesio attraverso elementi trasmutabili e lasciare fare la natura, a meno che non si tratti di un disturbo patologico … Ma abbiamo visto quanto sia delicato per un medico dosare questo apporto."
http://digilander.libero.it/genfranco5/ ... irgini.pdf

E' da chiarire però che questa INNOQUITA' è dovuta ad un fatto molto importante ed è la AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO la cui CARENZA cambia tutto ciò che dovrebbe essere normale.
Quindi è altrettanto importante sapere che TUTTI gli esseri viventi, vegetali compresi, si AUTOPRODUCONO l'ACIDO ASCORBICO, che data questa AUTOPRODUZIONE vuol dire che nell'individuo questo "ALIMENTO ESSENZIALE" è IMPORTANTISSIMO, poichè è questo che permette la TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro evitando così i possibili danni dalla ABBONDANZA di altri "ALIMENTI ESSENZIALI", mentre è altrettanto comprensibile che la CARENZA è causa di MALATTIE, dato che la AUTOGUARIGIONE è forte quanto sono forti le "DIFESE IMMUNITARIE" AUTOPRODOTTE

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm

Ed ora il ragionamento incontestabile:
Sappiamo con certezza che la forma di magnesio: CLORURO DI MAGNESIO, la maggiori parte è nei mari e non sulla terra ferma. Infatti sappiamo che nel mare Mediterraneo ogni litro di questa acqua ne contiene 7 grammi. Ma questo mare Mediterraneo è collegato agli altri mari e quindi agli Oceani, quindi chissà quanto di questo CLORURO DI MAGNESIO vi è in ogni loro litro della loro acqua.
Sappiamo però anche che sul pianeta terra, la maggior parte della vita, sia animale che vegetale sono appunto nelle acque marine. Quindi sappiamo che OGNI INDIVIDUO di queste specie nel CLORURO DI MAGNESIO, CI NASCONO, CI VIVONO TUTTA LA LORO VITA e CI MUOIONO, pertanto come potranno mai controllare la quantità di CLORURO DI MAGNESIO che possono ingoiare senza che questo causi dei danni al LORO CORPO?

Mentre l'ACIDO ASCORBICO, meglio conosciuto come vitamina C, è stato isolato dai peperoni piccanti nel 1931dal chimico Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986, 93 anni), che nel 1937 ottenne per questo il Premio Nobel per la medicina.
Quindi faccio notare che le esperienze del professor Pierre Delbet e dei sui colleghi tra i quali il dottor Neveu, curavano le persone con il CLORURO DI MAGNESIO, però SENZA l'ACIDO ASCORBICO che è stato isolato solo nel 1931, quindi su persone CARENTI di questi.
Concludo che nel 1943, data della proposta del Professor Pierre Delbet al Simposio delle cure scoperte dal dottor Neveu, onde ufficializzarle, essi erano già informati sulla esistenza dell'ACIDO ASCORBICO, quindi hanno fatto di tutto, lecito ed illecito, pur di raggiungere il loro scopo, GENERAZIONE DOPO GENERAZIONE DI MEDICI, e mantenere le VACCINAZIONI.

Tranquilli, non sono quì per allarmare le persone che vogliono vaccinare i loro figli, o quelle che devono farlo, ma solo per sottoporre loro un fatto che ritengo molto importante e che devono tenere presente subito dopo la vaccinazione, poichè il rischio lo ritengo GRANDE.
Premetto che non sono medico, quindi non sono in grado di dare consigli in merito, ma data la mia esperienza di molti anni, dal lontano 1992 quindi di 26 anni, che ingoio l'ACIDO ASCORBICO ed il SELENIO giornalmente, ed ho aggiunto nel tempo altri "ALIMENTI ESSENZIALI" quali il CLORURO DI MAGNESIO, il BICARBONATO DI POTASSIO, la vitamina D ed altri, che nonostante i 4 (quattro) interventi subiti dal 2016 al 2017, quindi nel giro di 12 mesi, con periodi di permanenza ospedaliera di regolari controlli mattutini, della pressione sanguigna, con valori regolari di 130-70, della Saturazione dell’ossigeno nel sangue con un valore mai sotto i 95, e naturalmente la febbre rilevata dall'orecchio MAI SOPRA I 36.5 gradi.
Questi sono dati che si possono controllare in ogni momento.
Ma non solo questo, è dal 1992 che non ho mai più avuto febbre, in nessuna occasione, nonostante che non mi sia mai vaccinato, non ho mai avuto l'influenza o altre malattie comuni alla mia età di 60 e ad oggi 78 anni.
Quindi ecco che con la mia esperienza vissuta e vissuta con molte altre persone giorno dopo giorno, che stanno facendo come me, come ad esempio mia moglie, mi permetto, oltre a portare a conoscenza del rischio di malattie che possono causare sia il VACCINO che la TACHIPIRINA (PARACETASMOLO) come descritto sotto, voglio anche portare a conoscenza che ingoiando l'ACIDO ASCORBICO o somministrandolo ai bambini vaccinati, questo evita loro questa febbre causata dai VACCINI appena subiti.
Tenendo presente quanto sopra detto da Irwin Stone, ora mi permetto di riportare le mie dosi di ACIDO ASCORBICO in caso di necessità, che sono di 3 cucchiaini in un dito di acqua di rubinetto ogni ora per 4-5-6 volte di fila e garantisco che i miei piccoli disguidi si sono sempre risolti in giornata.
Naturalmente la diarrea può essere un evento possibile, ma sò con certezza che questa NON CAUSA ALCUN DANNO.
Questo lo scrivo solo per informazione, ma non è un invito a fare come me.
Specificato questo, ecco che arrivo allo scopo di questa mia pagina che è di informare che sia i VACCINI che la TACHIPIRINA (PARACETAMOLO) hanno le medesime CONTROINDICAZIONI che sommandosi possono causare le malattie che gli articoli elencano sotto, ma sopratutto
AUTISMO
Quindi in casi di febbre conseguente alla VACCINAZIONE, EVITARE l'uso della TACHIPIRINA (PARACETAMOLO) per abbassare questa febbre, DEVE ESSERE UNA REGOLA, seguendo invece i consigli dei dottori riportati nella pagina in fondo, usando PRODOTTI NATURALI da loro nominati.

Dell'articolo in oggetto mi permetto di sottolineare questa parte che dice:
"Ecco i consigli del Dott. Claudio Sauro per abbassare la febbre troppo alta
Adulti: Se supera i 39° nell’adulto è sufficiente assumere 2 litri di acqua fresca di rubinetto con dentro spremuti 4 limoni , e la febbre si abbasserà come con il paracetamolo. Se proprio non si abbassa è consigliabile assumere 2 gocce di metamizlo sodico (novalgina) ogni mezz’ora, in modo da portare la febbre a 38,5, e non sotto i 38,5.
Bambini: Una goccia ogni ora si può dare anche nel bambino (di metamizolo sodico) e generalmente in tre ore la febbre si abbassa sotto i 38°. Nel bambino va tenuta più bassa che nell’adulto per il pericolo di convulsioni. Ma anche nel bambino funziona benissimo acqua e limone.
Inoltre non si ricorra agli antibiotici se non nei casi veramente necessari, spesso anche gli antibiotici abbassano le difese, fanno passare il mal di gola, ma puntualmente questo si ripresenta una settimana dopo. Ed allora bisogna agire in altro modo, stimolando le difese. Devo dire che io vedo moltissimi bambini, le mamme me li portano perché non guariscono con le cure del pediatra, ma in cosa consistono queste cure?? nella somministrazione di paracetamolo e di antibiotici. Quello che è più grave è che moltissimi bambini sono rachitici (torace a botte) e pochi pediatri hanno l’accortezza di prescrivere Vitamina D; ora il rachitismo predispone alle bronchiti inoltre determina una caduta del sistema immunitario. Vedo sempre, che tolto il paracetamolo, e somministrata Vit D i bambini guariscono, sempre e non si ripresentano le bronchiti o le tracheiti o le faringiti."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tamolo.htm
Per l'articolo sotto non servono parole:
LETTERE - NOTIFICHE .... da inviare alle ASL od altro ENTE - 1
per i Vaccini richiesti per proteggere dai Vaccini adulti e bambini e/o DIFFIDA di NON vaccinazione,
per i vaccini richiesti dalla ASL o da altri enti, anche per poter lavorare,
e/o richiesta di Dati Bibliografici Scientifici comprovante anche e non solo 'innocuità dei vaccini.
Corrispondenza intercorsa fra un cittadino e relativa ASL di riferimento)
Leggere prima di continuare, la pagina su: Scuola e Vaccinazioni
NON FIRMARE MAI questo e nessun altro Modulo !
(od i moduli che le ASL presentano quando vi convocano per le vaccinazioni)
Bioetica, Vaccinazioni ed aspetti medico-legali
RIFORMA SANITARIA con Proposta di LEGGE Regionale Italiana, per vaccinazioni FACOLTATIVE

USA, Dic. 2016: Il Presidente TRUMP si schiera a favore della Liberta' di scelta sui Vaccini:
http://www.vacciniinforma.it/2016/12/17 ... itive/4870
...in Italia invece, la si e' IMPOSTA, alla faccia della liberta' di scelta e di cura !
La costrizione vaccinale e' imposta da Big Pharma con i suoi uomini,
immessi nei posti di potere e/o di chiave, delle e nelle nazioni del mondo...
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nistop.htm

Per quanto riguarda l’argomento vaccini è davvero strano come le notizie che vengono passate dai media più o meno seri non prendano in considerazione tutti gli studi a disposizione, anche quelli che pongono dei problemi legati alla salute dei bambini.
Aumento dell’autismo

Genetica? Maggiore capacità di diagnosi? Molte le ipotesi, inclusa quella che lega l’aumento delle percentuali dell’autismo ai vaccini. L’aumento riguarda molte aree del pianeta con una media stimata nei paesi sviluppati che si aggira intorno all’1,5% l’anno. Uno degli stati che presenta un tasso da capogiro è il Canada che nel 2018 conta un caso ogni 66 bambini.
Più bambini autistici dove c’è maggiore copertura vaccinale

Il Governo canadese ha anche rilasciato un importante documento mutuato dal National ASD Surveillance System che è preposto ad individuare il numero di giovani con diagnosi di autismo nelle regioni e nel tempo.

Il rapporto ha mostrato come aumenti costanti di autismo dal 2003 siano differenti tra le varie regioni del Canada. Perché in alcune regioni ci sono più casi di autismo?

I numeri mostrano come la prevalenza di autismo è più alta nelle province canadesi che hanno anche la più alta copertura vaccinale.

Il NASS ha raccolto dati provenienti dalle varie province su bambini dai 5 ai 17 anni con diagnosi confermata: British Columbia, New Brunswick, Terranova e Labrador, Nuova Scozia, Isola del Principe Edoardo, Quebe, Yukon.

I dati mostrano come nei territori di Terranova e Labrador nel 2015 era un bambino su 55 ad avere diagnosi di autismo, nel Prince Edward Island uno su 59, nel Quebec uno su 65, nello Yukon uno su 125.

Sorprendenti anche i tassi di crescita dell’autismo, nell’età compresa tra i 5 e i 14 anni dal 2003 al 2015 (per Newsfondland e Labrador dal 2003 al 2009)

Terranova e Labrador: da 6 a 19.6 per 1.000 (aumento del 227%)
Isola del Principe Edoardo: da 5 a 17.7 per 1.000 (aumento del 254%)
Quebec: da 3,5 a 15,7 per 1.000 (aumento del 349%)
Rapporto tra vaccini ed autismo

A scoprire un possibile rapporto tra vaccini e autismo è stato uno zelante operatore sanitario della Columbia Britannica: la prevalenza di autismo è più alta nelle province canadesi che hanno anche la più alta copertura vaccinale. Questa prova proviene da un sondaggio del 2013 realizzato dalla stessa agenzia di sanità pubblica del Canada, che ha esaminato la copertura vaccinale per provincia / territorio e il tipo di vaccino (vedi tabella divulgata da worldmercuryproject.org). Il sondaggio ha mostrato che la copertura entro i due anni era generalmente inferiore (con poche eccezioni) nel territorio dello Yukon rispetto alle tre province in cui il tasso di autismo è più alto. Per Terranova / Labrador e Quebec, la differenza percentuale nella copertura vaccinale era ovunque da cinque a quindici punti percentuali in più rispetto allo Yukon.

Pura casualità?

I dati in questione dovrebbero bastare a mettere sul piatto dei Governi dei paesi in cui il fenomeno autismo sta dilangando in modo preoccupante dei seri studi per individuarne anche le relazioni diretta di causa effetto, oltre a quelle statistiche.
Associazione medici e chiurughi americani ritengono necessari ulteriori indagini

A dare vigore alla relazione tra vaccino MMR e autismo è l’associazione di medici e chirurghi americani riferendosi allo studio già avviato nel 2001 che mostrava un aumento del tasso di diagnosi di autismo dopo aver ricevuto il primo vaccino contro morbillo-parotite-rosolia prima dei 36 mesi di età, rispetto a quanti lo ricevevano in seguito.

Lo studio è stato ritenuto essere falsato dalla scelta del CDC di aver escluso dalle statistiche alcuni bambini in base al certificato di nascita, riducendo la dimensione del campione di circa il 40% e facendo perdere il suo significato statistico.

L’alterazione dei dati è stata resa nota grazie ad un informatore del CDC (Centers for Disease Control and Prevention ) che aveva conservato le analisi originali prima che venissero distrutte al fine di occultare dati indesiderati.

Il dottor Brian Hooker (assistant professor of biology at Simpson University in Redding, Calif.) ha scritto un articolo sul numero invernale del Journal of American Physicians and Surgeons, affermando di aver rianalizzato lo stesso set di dati, includendo anche quel campione di bambini che era stato escluso.

In questo modo, il tasso di autismo è aumentato in modo allarmante, mostrando come sia del 25% più alto per i bambini neri e per i ragazzi in genere rispetto alle ragazze e mettendolo in relazione con il vaccino incriminato. La notizia è stata divulgata dall’agenzia di stampa americana APNews.

Secondo il dottor Hooker, il riesame dei dati fa concludere che il caso di relazione tra vaccini e autismo meriterebbe maggiori approfondimenti e che l’alterazione dei dati statistici ha fatto perdere una importante occasione di indagine sul dilagare dell’autismo.

Ricordiamo che la pubblicazione è avvenuta nel Journal of American Physicians and Surgeons, pubblicato dall’Association of American Physicians and Surgeons (AAPS) , un’organizzazione nazionale che rappresenta i medici in tutte le specialità dal 1943.


articolo originale
http://www.jpands.org/vol23no4/hooker.pdf
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... utismo.htm
.
.


31 gen 2019, 15:03
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)