Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 16 lug 2018, 18:37


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Un succo che ti rescuscita 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1096
Località: Saluzzo
Messaggio Un succo che ti rescuscita
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... amiele.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Questo succo naturale è usato da anni perché si è dimostrato essere estremamente efficace. Stimola il sistema immunitario, pulisce il sangue e vi fornirà tutta l’energia che vi serve
La cosa più importante e incredibile è che si è dimostrato efficace nel combattere l’accrescimento e la formazione di cellule tumorali.

VERSATE CAFFE', SALE E BICARBONATO NEGLI SCARICHI: IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
DOVETE SPESSO LOTTARE CON GLI SCARICHI OTTURATI?
CON QUESTO FACILE TRUCCO RISOLVERETE IL PROBLEMA IN UN BATTIBALENO
E ANCHE IN MANIERA ECOLOGICA ED ECONOMICA
SARA' SUFFICIENTE INFATTI SERVIRSI DI COMUNI INGREDIENTI
PRESENTI NELLA CUCINA DI TUTTI NOI
OVVERO SALE, CAFFE' E BICARBONATO
PER LIBERARE LO SCARICO DI DOCCE LAVANDINI E WC SENZA DANNEGGIARE L'AMBIENTE
I DETERGENTI CHIMICI ANTISGORGANTI INFATTI SONO ALTAMENTE INQUINANTI
QUANDO VANNO A FINIRE NELLE ACQUE DI SCARICO!
PRENDETE 4 CUCCHIAINI DI BICARBONATO
4 DI SALE GROSSO
E DELLA POLVERE DI CAFFE'
POTETE MESCOLARE INSIEME
O VERSARLI UNO ALLA VOLTA NELLO SCARICO CHE AVETE BISOGNO DI LIBERARE
O VERSARLI UNO ALLA VOLTA NELLO SCARICO CHE AVETE BISOGNO DI LIBERARE
TUTTI QUESTI INGREDIENTI HANNO UN EFFETTO ABRASIVO
CHE RISULTA MOLTO UTILE A RIMUOVERE QUANTO SI DEPOSITA
SULLE SUPERFICI DELLO SCARICO E DELLE TUBATURE
VERSATECI POI SOPRA UNA PENTOLA DI ACQUA BOLLENTE
IN QUESTO MODO LO SCARICO NON SOLO SARA' STURATO SUBITO
MA GRAZIE ALLA PRESENZA DEL CAFFE' PREVERRETE ANCHE LA FORMAZIONE DEI CATTIVI ODORI
ANCHE LE TUBATURE VI RINGRAZIERANNO
USARE INGREDIENTI NATURALI AVRA' UN IMPATTO MOLTO MENO AGRESSIVO SU DI ESSE
CHE VERRANNO QUINDI ROVINATE DI MENO
E CHE DI CONSEGUENZA AVRANNO UNA VITA DECISAMENTE PIU' LUNGA
A VANTAGGIO DEL PORTAFOGLI!
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... andini.htm

Quanti di noi sanno che esiste e continua ad aumentare l'inquinamento domestico?
Le nostre case sono piene di tossicità, provocate dai materiali con cui sono costruite, dalle pitture e particolarmente dai mille prodotti inquinanti che usiamo con consapevolezza spray, deodoranti per la casa e per la persona. prodotti di pulizia per la casa ed per il copro.
I nostri bambini gattonano ed i nostri AMICI VIVONO e giocano su pavimenti puliti con sostanza inquinanti. Toccano ogni cosa pulita e ripulita da disinfettanti tossici, poi si portano le mani alla bocca mentre i nostri animali, se cade del cibo ci passano addirittura la lingua sopra. L'inquinamento lo mangiano prima di sedersi a tavola, mentre i nostri animali lo mangiano prima di fare il parto nel suo contenitore ben pulito.. Ecco quindi che possiamo comprarci delle zucchine biologiche - sperando che siano davvero biologiche - torniamo a casa e laviamo le zucchine nel lavandino che abbiamo precedentemente lavato con un bel detersivo ad alta tossicità. Dopodichè cuciniamo le zucchine: serviamo a tavola su piatti resi splendenti da uno dei tanti detersivi altamente inquinanti e brillantati con sostanze altrettanto sospette di cui non vogliamo chiederci la composizione.
Ponendo il caso che all'inizio di questa operazione le zucchine fossero davvero biologiche, proviamo a chiederci quanto biologiche siano rimaste alla fine dell'operazione.
Questo è un esempio dei tanti.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ersivi.htm

L'articolo del link ci informa che il BERE ACQUA E' IMPORTANTISSIMO, sopratutto al mattino a stomaco vuoto e dice:
BEVETE 4 BICCHIERI D'ACQUA APPENA SVEGLI
IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
Questa pratica dovrebbe sostituire il CAFFE' a stomaco vuoto, "FLAGELLO UMANO" .
"Ecco perché non dovresti mai bere il caffè a stomaco vuoto
Consumi il caffè a stomaco vuoto? Ecco perché, secondo gli esperti, non dovresti mai farlo
Il caffè non si dovrebbe mai bere a stomaco vuoto. Quello che per molti era un pensiero si è trasformato in realtà grazie ad una ricerca americana. Il medico Adam Simon infatti ha studiato gli effetti di questa bevanda amata in tutto il mondo, sul nostro stomaco, soprattutto quando è vuoto.
“Bere una tazza di caffè prima di aver consumato un pasto è uno scacco all’idratazione del nostro corpo – ha svelato il dottore -. Accresce il fabbisogno giornaliero d’acqua, può causare disidratazione e tachicardia”.
Le parole del medico sono state confermate anche dallo studioso Nitin Makadia: “Il caffè, anche quello decaffeinato, produce acido cloridrico – ha detto -, il principale responsabile dei danni alla mucosa gastrica, se bevuto ripetutamente a stomaco vuoto”.
L’acido cloridrico è un elemento fondamentale nel processo di digestione. Questa sostanza infatti viene rilasciata nell’organismo poco prima di consumare un pasto o quando sentiamo il profumo di un cibo che vorremmo mangiare. Ciò significa che un caffè preso appena ci si sveglia e a stomaco vuoto potrebbe rivelarsi davvero dannoso per l’organismo.
“Se gli studi sull’inefficacia del caffè preso da appena svegli non erano riusciti a sconvolgere la mia coffee routine, quelli sulla “pericolosità” del caffè a stomaco vuoto, sì. Decisamente” ha commentato la writer Kaitlyn McLintock, che ha seguito da vicino le ricerche sul tema, diffondendo la notizia.
A quanto pare il caffè bevuto a stomaco vuoto potrebbe compromettere il funzionamento di questo organo, ma anche agire sull’umore e sulle nostre performance. Già qualche tempo fa degli studi scientifici avevano dimostrato come la bevanda a base di caffeina consumata al mattino non fosse una fonte di “sprint” come molti credono. In realtà per gli esperti il caffè andrebbe assunto qualche ora dopo essere scesi dal letto e non prima di aver bevuto un po’ d’acqua e mangiato qualcosa.
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ovuoto.htm
Tu non sei malato, sei assetato.
Pagina 4/13 che dell'originale è 8/262
L’incubo della vita e della morte in quel buco infernale perseguitava tutti e mise alla prova il coraggio e la resistenza sia dei forti che dei deboli. Fu allora che il corpo umano mi rivelò alcuni dei suoi maggiori segreti, segreti mai compresi dalla scienza medica.
Per la maggior parte dei prigionieri, di età dai 14 agli 80 anni, la pressione di questa vita eccezionalmente dura causò molto stress e malattie. Il destino deve avermi scelto per essere lì ad aiutare parte di questa gente disperata. Una notte, dopo circa due mesi dalla mia reclusione (avevo cominciato con 6 settimane di isolamento), quel destino si rivelò.
Erano circa le ore 23. Mi svegliai e mi resi conto che un mio compagno di cella soffriva di terribili dolori allo stomaco. Non riusciva nemmeno a camminare da solo. Gli altri lo stavano aiutando a stare in piedi. Egli soffriva di un’ulcera peptica ed aveva bisogno di un medicinale. Rimase malissimo quando gli dissi che non mi era stato permesso di portare con me in prigione scorte di medicinali.
Allora l’evento sorprendente si verificò !
Gli detti due bicchieri d’acqua.
Il dolore scomparve in pochi minuti ed egli poté stare in piedi da solo. Il suo sorriso andava da un orecchio all’altro. Non potete immaginare la gioia che provò per il sollievo, perfino in una situazione del genere.
“Che accade se il dolore ritorna?” mi chiese.
“ Bevi due bicchieri d’acqua ogni 3 ore”, risposi.
Fu libero dal dolore e dalla malattia per il resto della sua detenzione. La sua “cura dell’acqua” in quell’ambiente così inospitale mi stupì come medico.
Sapevo di essere stato testimone di un potere curativo dell’acqua che non mi era stato insegnato alla Scuola di Medicina. Mi sentii sicuro che una simile osservazione non era mai stata fatta nell’ambito della ricerca medica.
Se l’acqua poteva curare l’attacco di una malattia dolorosa in un ambiente così stressante, certamente ciò richiedeva ulteriore ricerca. Mi resi conto che il mio destino di terapeuta mi aveva condotto in quel “laboratorio di stress umano” per insegnarmi un nuovo approccio alla medicina e per rivelare molti altri segreti nascosti riguardanti il corpo umano. Aprii gli occhi.
Istintivamente mi resi conto del motivo per cui ero finito in prigione.
Smisi di pensare a me stesso ed incominciai a concentrarmi sulla ricerca medica. Iniziai a identificare i numerosi problemi di salute causati dallo stress della prigionia. Nella maggior parte dei casi essi implicavano dolori di natura ulcerosa. Io trattai quelli che venivano da me con ciò che aveva dimostrato essere il miglior “elisir naturale”: l’acqua. Scoprii che l’acqua poteva trattare e sanare più malattie di qualunque altra medicina che conoscevo.
Riusciva a curare persino qualcuno che stava letteralmente morendo di dolore ! Erano di nuovo le ore 23 circa.
Stavo andando da un compagno malato quando udii un lamento proveniente da una cella in fondo al corridoio. Seguii il suono e trovai un giovane arrotolato sul pavimento della sua cella. Sembrava totalmente incosciente ed emetteva
profondi, laceranti lamenti.
Gli chiesi cosa avesse. Non reagì.
Dovetti scuoterlo, prima che fosse in grado di rispondere che la sua ulcera lo stava uccidendo.
“Che cosa hai fatto per placare il dolore?”, gli chiesi.
Mi spiegò esitando.
“Sin dall’una...quando è iniziato, ho preso tre Tagamesh... un’intera bottiglia di antiacido... ma il dolore non ha fatto che peggiorare”. ( In quel periodo i prigionieri potevano ottenere medicinali dall’ospedale del carcere).
A quel punto avevo idee molto più chiare sul dolore da ulcera peptica. Ciò di cui non mi ero reso conto fino ad allora era la gravità che poteva raggiungere quando neppure forti calmanti riuscivano a fermarlo. Dopo aver esaminato il suo addome per verificare possibili complicazioni, gli detti due bicchieri di acqua del rubinetto – all’incirca mezzo litro. Lo lasciai per visitare
un altro compagno malato e tornai dopo dieci minuti. Le grida di dolore non risuonavano più nel corridoio.
“Come ti senti?” gli chiesi
“Molto meglio”, rispose, “ma provo ancora un po’ di dolore”.
Gli diedi un terzo bicchiere d’acqua ed il dolore cessò completamente entro quattro minuti.
Quest’uomo era stato semi-incosciente in punto di morte; aveva assunto un’enorme quantità di medicine per l’ulcera senza alcun risultato ed ora, dopo aver bevuto tre soli bicchieri di acqua del rubinetto, era senza dolori, in grado di stare seduto e di socializzare con gli amici.
Che scoperta umiliante! Ed io che credevo di aver ricevuto la migliore preparazione medica del mondo, a Londra!>
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cquabr.pdf

6 MOTIVI PER CUI I MANDARINI SONO UNA MANNA PER LA SALUTE
I MANDARINI SONO BUONISSIMI E COLORATI
E OLTRE QUESTO SONO UNA VERA E PROPRIA MANNA PER LA SALUTE
VE LO DIMOSTRIAMO CON QUESTI 6 MOTIVI

1 - FANNO BENE ALL'INTESTINO
PER QUESTO SONO INDICATI A CHI HA PROBLEMI DI INTESTINO E STITICHEZZA
SONO ANCHE CONSIGLIATI NELLE DIETE GRAZIE AL LORO FORTE POTERE SAZIANTE

2 - SONO ANTITUMORALI
GLI SCIENZIATI DEL NATIONAL INSTITUTE OF FRUIT TREE SCIENCE
HANNO CONSTATATO TRAMITE I LORO STUDI CHE I MANDARINI ABBIANO PROPRIETA' ANTITUMORALI
RIDUCENDO IL RISCHIO DI SVILUPPARE IL CANCRO
AL TRATTO DIGESTIVO ED AL FEGATO

3 - LA LORO BUCCIA FA BENE ALLA PELLE
LA BUCCIA DEI MANDARINI E' RICCA DI LIMOMENE
UN PRINCIPIO ANTIOSSIDANTE CHE CONTRASTA L'INVECCHIAMENTO CUTANEO
E VI SI ESTRAE UN OLIO ESSENZIALE OTTIMO PER SCONFIGGERE LA RITENZIONE IDRICA

4 - AIUTANO A DORMIRE
I MANDARINI SONO RICCHI DI BROMO
UNA SOSTANZA PARTICOLARMENTE INDICATA PER COMBATTERE L'INSONNIA

5 - FANNO BENE ALLE GENGIVE
CONTENGONO MOLTA VITAMINA C PARTICOLARMENTE UTILE
QUANDO SI HANNO SANGUINAMENTI ED IRRITAZIONI GENGIVALI
MANGIARE MANDARINI REGOLARMENTE INOLTRE DIMINUISCE IL RISCHIO DI SVILUPPARE GENGIVITE

6 - ACCELERANO IL METABOLISMO
LA GRANDE QUANTITA' DI VITAMINA C PRESENTE NEI MANDARINI
HA ANCHE IL MERITO DI IMPEDIRE CHE SI RAGGIUNGANO PICCHI GLICEMICI
AGEVOLANDO LO SMALTIMENTO DEI GRASSI IN ECCESSO
E ACCELERANDO IL METABOLISMO
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... darini.htm

Questo succo naturale è usato da anni perché si è dimostrato essere estremamente efficace. Stimola il sistema immunitario, pulisce il sangue e vi fornirà tutta l’energia che vi serve
La cosa più importante e incredibile è che si è dimostrato efficace nel combattere l’accrescimento e la formazione di cellule tumorali.

Si prepara facilmente in appena 3 minuti! Non è necessario sapere quanto è buono , ma quanto è utile e necessario consumarlo!

Se sei depresso, stanco e senza energia , questo succo magico ti aiuterà sicuramente!

Ingredienti:
1 kg di barbabietole
1 kg di miele
3 arance
½ kg di carote
3 mele
1 limone

Come preparare:

Dopo aver lavato bene tutti gli ingredienti, Sbucciare limoni e arance e mescolarli. Quindi aggiungere gli altri ingredienti .
Dopo aver spremuto il tutto, versare il composto di colore rossastro in una bottiglia o barattolo e metterlo in frigorifero o si raccaomanda di consumarlo subito
Come usare:

Bere mezzo bicchiere a stomaco vuoto, prima di colazione ogni giorno!
ED ECCO I BENEFICI DI QUESTO SUCCO:

Previene la formazione di cellule cancerogene, riduce la crescita delle cellule cancerogene
Previene disfunzioni al fegato, ai reni, al pancreas e cura anche l’ulcera.
Rinforza i polmoni, previene l’infarto e abbassa la pressione alta
Rinforza il sistema immunitario
Ottimo per la vista e gli occhi, elimina gli occhi rossi e stanchi e gli occhi asciutti
Aiuta a eliminare la stanchezza da troppa attività fisica, dolori muscolari
Disintossica, e aiuta la motilità intestinale, eliminando la stitichezza. Per questo rende la pelle pura e luminosa. E’ ottima per chi ha problemi di acne.
Dolori
Da sollievo in caso da raffreddore da fieno, per chi ne soffre

Non ci sono effetti collaterali di alcun genere (salvo allergia o intolleranza a uno degli ingredienti).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... amiele.htm
.
.


23 mar 2018, 08:47
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Conosci "Ragnarok Online"? Giocaci GRATIS adesso su Infinity 2.0!
CLICCA QUI!


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)