Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 17 lug 2018, 15:00


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Carenza di ferro: non sottovalutate questi segnali 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1096
Località: Saluzzo
Messaggio Carenza di ferro: non sottovalutate questi segnali
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... orbico.htm
Per le pagine precedenti:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Riguardo al FERRO un "ALIMENTO ESSENZIALE" l'articolo recita:
La vitamina C è donna.
Salute e bellezza: il ruolo della vitamina C al femminile si fà più prezioso ad ogni scoperta.
Nel 1776 la marina militare britannica diede incarico al capitano James Cook di esplorare l'oceano Pacifico. Dopo 4 anni nessun uomo dell'equipaggio era caduto vittima dello SCORBUTO, fatto eccezionale per quei tempi. Si racconta che Cook costringesse i suoi uomini a nutrirsi di agrumi e crauti. Traendo frutto da esperienze come questa, Walter Norman Hawirth, anch'egli britannico, vinse nel 1937 il premio Nobel per la chimica poichè fu il primo a sintetizzare l'ACIDO ASCORBICO, più noto come vitamina C.
Oggi, è senz'altro la vitamina più conosciuta anche perchè oggetto di sempre scoperte nuove.

La vitamina C è un antinfiammatorio naturale, aumenta le difese immunitarie proteggendo l'organismo da attacchi virali ed è fondamentale per il buon funzionamento delle cellule. In altre parole, la vitamina C si comporta come antivirus per il nostro sistema immunitario.
Inoltre, è stato dimostrato che migliora l'assorbimento del FERRO e CALCIO e riduce la formazione della placca aterosclerotica abbassando il rischio di malattie cardiovascolari (infarto cardiaco, ictus cerebrale).
Le recenti scoperte sono però "al femminile" e riguardano il ruolo della vitamina C contro alcune affezioni che minacciano esclusivamente o principalmente le donne. Durante l'età fertile, a causa delle perdite ematiche legate al ciclo mestruale, un numero sempre più alto di giovani donne è colpito da anemia. Favorendo un maggiore assorbimento dei FERRO, la vitamina C permette di contrastare efficacemente questo disturbo diffuso. Lo stesso vale per le emorragie dovute al parto.
Nelle donne in corso di gravidanza, un maggiore apporto di vitamina C serve a scongiurare la rottura della membrana amniotica, riducendo il rischio di nascite premature. Facilitando la'ssorbimento ci CALCIO rallenta il depauperamento osseo che può verificarsi in età matura, prevenendo l'osteoporosi. Inoltre, in quanto essenziale al nostro sistema immunitario e per le sue proprietà acidificanti, contrasta le infezioni del tratto urinario ed è perciò molto utile in presenza di cisti ricorrenti. Ma i motivi di interesse non finiscono quì.
Oltre ad essere determinante per la nostra salute, la vitamina C è anche un insostituibile alleato dei bellezza contro stanchezza, doppie punte dei capelli, gengivite sanguinante, capillari rotti, vene varicose, pelle secca o grassa e poco elastica.
Dove si trova la vitamina C?
E' contenuta in molti alimenti tra cui i kiwi, fragole, peperoni, cavoli, crauti, malto pomodori, e verdure verdi a foglia come la rucola, ma sopratutto, anche se in pochi lo sanno, nei peperoncini piccanti e nell'una.
In breve in TUTTA la frutta e la verdura.
Tuttavia non è affatto facile stabilire quanto ciò che mangiamo sia fresco e perciò ricco di vitamina C.
Spesso, infatti l'ACIDO ASCORBICO si ossida in presenza di ossigeno.
Per questa ragione viene distrutto facilmente quando è esposto all'aria o alla luce, anche se conservato in frigo. Inoltre essendo idrosolubile, se ne và nei liquidi di cotture.

Questa parte è FALSA, in quanto la pianta madre, di cui il frutto è la sua CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, ha fornito questo suo frutto di ACIDO ASCORBICO, il quale ha il compito di mantenere in vita i semi, che sono la vera continuazione, e che quindi essi abbiano il tempo di essere deposti in terra dalla quale avranno il luogo per germogliare.
E' quindi comprensibile che questo ACIDO ASCORBICO si disattiverà col tempo riducendosi poichè si autodistrugge compiendo il suo dovere.

La maggior parte della vitamina C che riusciamo ad assicurare al nostro organismo, viene poi velocemente eliminata attraverso le urine.
Non solo, il fumo, gli effetti dell'inquinamento, l'alcool, così come lo stress ed anche l'uso dei contraccettivi orali, sono responsabili di un consumo notevolmente maggiore di vitamina C da parte del nostro corpo.
Per mantenere il livello di vitamina C essenziale all'organismo, spesso è opportuno utilizzare preparati farmaceutici a base di vitamina C che hanno il vantaggio di garantire la quantità di vitamina C desiderata. In caso di cattiva alimentazione, diete, aumentato fabbisogno (sport intenso, gravidanza, allattamento, convalescenza), l'integrazione è necessaria.
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... adonna.htm

Che l'ACIDO ASCORBICO venga eliminato nelle urine è completamente FALSO, in quanto prima di essere eliminato egli adempie al suo compito di conservante ed antiossidante, se in un maschio, egli è la base del liquido seminale maschile, se in una femmina regola tutte le funzioni dell'apparato sessuale per la continuazione della specie.
Dal corpo della femmina, se incinta viene fornito al figlio che cresce in lei,e se allatta egli viene messo nel suo latte insieme a TUTTI gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che servono alla crescita.
Senza contare che ogni cellula vivente ha bisogno di ACIDO ASCORBICO per continuare le sue funzioni. Mitocondri compresi.
Sulla falsità dei CALCOLI RENALI causati dall'ACIDO ASCORBICO, trovi sotto ampie prove riportate da dottori, chimici ed un articolo. Molti articoli invece dichiarano che a causare i CALCOLI RENALI è la CARENZA di MAGNESIO.
Ciao Giovanni Armento, ottimo articolo che è confermato dal fatto che data la AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO da parte di TUTTI gli animali al mondo, non riesco a concepire che questo fatto debba succedere, che altrimenti tutte le specie animali soffrirebbero di questo problema.
La AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO da parte di TUTTE le specie animali, lo SCIENZIATO Irwin Stone ce lo comunica con questo disegno.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm

Quindi già anche solo questo fatto vale più di mille "ricerche scientifiche" fatte dall'uomo. Anche perchè queste ricerche sono PILOTATE e dannose per l'intera umanità, mentre il fatto descritto è incontrovertibile.
Ho subito la asportazione di un tumore al colon come sotto descritto in data 25 marzo 2017 con inserimento della relativa stomia, e la relativa RICANALIZZAZIONE in data 19 luglio 2017, ed ora a sette mesi dal primo intervento, SENZA ALCUNA CURA DELLA MEDICINA UFFICIALE, MA GRAZIE ALLA "AUTOGUARIGIONE" che forniscono all'individuo di ogni specie vivente, i CIBI NATURALI.
"QUESTA SOPRADESCRITTA E' STATA LA TERAPIA degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che inoltre ingoio costantemente ogni giorno, ed alcuni di loro da ormai 25 anni."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Quindi non ho ingoiato alcun PRODOTTO della RICERCA, (allora NIENTE DI CHIMICO), ma ingoiando giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI" sopra descritti, riporto sotto i miei esami del sangue fatti in data 05 giugno 2017 il primo, ed in data 19 ottobre 2017 il secondo, inerenti all'eventuale segnale di tumori presenti, insieme ai valori degli "ALIMENTI ESSENZIALI" indispensabili al mio corpo cui il laboratorio di analisi ne riporta i valori di riferimento limite, che circolando nel mio sangue mi danno LA SALUTE VERA.
Riguardo a questi risultati sotto descritti, mi piacerebbe chiedere al presidente della AIRC, il signor Pier Giuseppe Torrani che mi ha inviato una richiesta PERSONALE sua da lui sottofirmata, e diretta personalmente a me, di denaro per la ricerca sul cancro quali sono stati i suoi PRODOTTI a mantenermi e darmi la salute in questo periodo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm

Riguardo alla richiesta di denaro, mi sento MOLTO PRESO PER I FONDELLI, anche solo per il fatto che questa associazione sbandiera in tutto il mondo che ha ottenuto dalla RICERCA dei risultati positivi:
"P.S.: quando nacque la nostra "ASSOCIAZIONE", nel 1965, la parola cancro era impronunciabile e curarlo un sogno meraviglioso. Oggi è un obiettivo concreto: cinqunt'anni di lavoro non sono passati invano. Scelga di sostenerci, si schieri anche lei con CORAGGIO, contro il cancro."
ma che questa mia personale esperienza dimostra che la loro RICERCA non ha contribuito minimamente nella mia personale guarigione dal cancro, dimostrando invece di:
CALPESTARE VOLONTARIAMENTE L'INDIVIDUO UMANO CAUSANDOGLI NEL CONTEMPO TANTO TERRORE, MEZZO COL QUALE RIESCONO A SPILLARGLI DENARO.
A questo stesso signore mi piacerebbe chiedergli come giustifica il fatto che, la mia AUTOGUARIGIONE senza l'aiuto della sua ASSOCIAZIONE che reputo delinquenziale, il mio corpo continua a migliore giorno dopo giorno allontanandosi sempre più da questa trascorsa malattia.
SONO CERTO CHE FERMANDOMI LASCIANDOTI ALLE TUE PERSONALI CONCLUSIONI, SIA IL MODO PIU' CIVILE AFFINCHE' TU CAPISCA IL VERO SCOPO DI QUESTA ED ALTRE ASSOCIAZIONI CHE SFRUTTANDO QUESTA MALATTIA FANNO RACCOLTA DI DENARO CON FINE PERSONALE.
Questo signore con la sua ASSOCIAZIONE, avendo come unico scopo il tuo denaro, invece di terrorizzarti, non ti dice che il tuo corpo, per mantenersi in SALUTE ha bisogno di togliere la vita, quindi deve UCCIDERE, un altro essere vivente, sia ANIMALE che VEGETALE.
Questo perchè essi contengono quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL TUO SANGUE e che quindi la loro CARENZA è la tua MALATTIA.
Certo i VEGETALI sono i fratelli degli ANIMALI. Come posso dichiararlo senza ombra di dubbio?
Certo SPERMA = GERME dove il contenuto del liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo è UGUALE al contenuto del GERME del seme vegetale al mondo.
La pagina recita:
"Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm

Quindi è chiaro che non conta nulla essere "fruttivoro", "animalista", "vegetariano", "carnivoro", "erbivoro" o di un'altra qualsiasi inventata umana alimentazione, poichè alla fine per vivere ogni essere vivente ha bisogno del corpo di un altro essere vivente, quindi dei suoi "ALIMENTI ESSENZIALI" che alla fine danno la SALUTE alle cellule del suo corpo, che per farlo DEVE TOGLIERGLI LA VITA.
La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eterne.htm

Ora, capito quanto sopra, abbiamo CERTEZZA E SENZA OMBRA DI DUBBIO che le "ricerche" denominate "scientifiche" NON POSSONO ESSERE UTILI A NESSUN ESSERE VIVENTE, TANTOMENO PER L'UMANITA', poichè i PRODOTTI CHIMICI, come i PRODOTTI DEGLI SCAFFALI, non possono fornire gli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL CORPO DI CHI LI INGERISCE.
Quindi è comprensibile che le ASSOCIAZIONI si nascondono dietro la parola RICERCA per spillare denaro alle persone.
Devo comunicare che ingoio giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D tra i più importanti e nulla di CHIMICO.
Secondo controllo programmato ai 6 mesi in data 05/ giugno 2017:
EMOCROMO tutto nella norma
CREATININA 1.10 mg/dl        V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 40 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 71 mg/dl          V.R. < 150
SODIO 141 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.3 mmol/l          V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 75.0 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 14.60 ng/ml          V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 440.0 ng/ml V.R. 239 - 931
ESAME delle urine tutto nella norma
pH acido
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tt2017.htm
Ed ora ecco i miei esami del sangue in data 18 gennaio 2018, quindi di pochi giorni fà.
Nel frattempo il ballo:
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
Il pattinaggio sul ghiaccio:
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
Dopo le 3 ore di ballo il sabato e le tre ore la domenica, con bughi e piroette, è dal 4 gennaio che con Franca abbiamo ripreso ad andare in palestra due volte alla settimana, senza alcuno sforzo da parte mia. Ed ora la conferma con l'esame del sangue che riporta i valori degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che contribuiscono alla mia recuperata SALUTE SENZA PRODOTTI CHIMICI.
Devo comunicare che ingoio giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D tra i più importanti e nulla di CHIMICO come sempre.
Terzo controllo programmato ai 9 mesi in data 19 gennaio 2018:
EMOCROMO tutto nella norma
CREATININA 1.00 mg/dl        V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 182 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 45 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 75 mg/dl          V.R. < 150
SODIO 142 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.4 mmol/l          V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 50.9 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 13.80 ng/ml          V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 560.0 ng/ml V.R. 239 - 931
ESAME delle urine tutto nella norma
pH acido
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... genn18.htm
Sono certo che questi valori rendono l'idea di come il mio corpo si stia AUTOGUARENDO.
Per il Cancro: segnali di allarme da non sottovalutare.
Non esistono disturbi che permettono inequivocabilmente di riconoscere l'insorgenza di un tumore, ma fenomeni che inducono a rivolgersi al proprio medico per escludere questa eventualità o affrontarla il prima possibile nel migliore dei modi

Ci sono segni e sintomi che possono essere percepiti da chiunque nel corso della vita. Sono fenomeni comuni che non devono allarmare, ma che comunque è importante non trascurare: nella maggior parte dei casi dipendono da ragioni che comunque possono richiedere cure - per esempio infezioni per le quali occorre una cura antibiotica - ma talvolta possono essere la prima spia di un tumore. In questo caso, approfondirne subito la causa rivolgendosi al proprio medico può consentire una diagnosi precoce, che a sua volta può cambiare sostanzialmente l'andamento e l'esito della malattia o il peso delle cure.

Per questo non bisogna aver paura di riferire questi disturbi al proprio medico, che valuterà l'opportunità di prescrivere eventuali accertamenti.
Tra i segnali da riconoscere ve ne sono alcuni generali, che riguardano tutto l'organismo, e altri localizzati, specifici per i singoli organi.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm
Il cancro al colon asportatomi in data 25 marzo 2017 con la applicazione della stomia, ragione di questa RICANALIZZAZIONE:
Ed ora ecco gli eventi di questo quarto stress, il più debilitante poichè durante il quale, rilevando un tumore maligno al colon, questo è stato asportato.
I dolori di pancia sono iniziati il giovedì 23 marzo 2017, il peso è di 76 ,3 kg., ma non riuscivo a mangiare normale.
Il sabato mattina 25 non potendo più sopportare il dolore mi recai al pronto soccorso.
I raggi alla pancia segnalarono una ostruzione intestinale. Nel pomeriggio la TAC e la decisone dei medici di un intervento di urgenza che è iniziato verso le 17 dello stesso giorno.
Giorno dopo giorno lo stress che causa un intervento chirurgico. Tanta debolezza e perdita di peso. Alle dimissioni il mio peso è risultato 70,3 kg. Oggi è di 71 kg, segnale che il mio corpo stà recuperando, ma le forze rimangono latitanti.
Ho scoperto alcuni giorni dopo che durante l'intervento mi è stato tolto un carcinoma del colon stadio II.
Mi è stato comunicato che era ben localizzato come è stato ben localizzato la infezione da punto metallico, quindi sono certo che gli "ALIMENTI ESSENZIALI" hanno avuto il loro peso al riguardo.
Non ho ingoiato gli "ALIMENTI ESSENZIALI" per i primi due giorni dopo l'intervento, ma dandone informazione ai medici ed agli infermieri sono stato costante nell'ingoiare le mie solite dosi.
La mia terapia è stata SOLO questa, poichè non ho mai assunto alcun farmaco, se non saltuariamente una pastiglia della pressione che ultimamente non ingoiavo più. Durante la degenza, questa pressione mi è stata rilevata ogni mattina insieme alla temperatura corporea con valori sempre nella norma.
Come da documento sono stato dimesso in data 7 aprile 2017, con colostomia autonoma ed una unica terapia:
NESSUNA
solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI".
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Questo articolo fà parte di una serie di articoli che rendono l'idea di quello che può essere lo scopo di Big Farma pur di riuscire nell'intento del suo unico scopo: il lucro a svantaggio della NOSTRA SALUTE anche creando le patologie ad hoc. Per gli altri articoli
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... manita.htm
e
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ercato.htm
e
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... enuove.htm
e per le false mammografie
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... medica.htm
Beppe Grillo, la Bayer e i malati sani.
http://youtu.be/TD53qyhm-Ek
altro video
http://www.youtube.com/watch?feature=pl ... MsvlZl7DMQ
Per ovviare a tutte le malattie inventate come spiegato negli articoli, bastano pochi grammi al giorno di  ACIDO ASCORBICO PURO In particolare per i veri DOLORI di schiena, basta aggiungere il CLORURO DI MAGNESIO e la VITAMINA D, la vitamina del SOLE.
Medicina: la VERITA' A memoria d'uomo ho sentito dire che "la medicina ha fatto e fà ogni giorno dei passi da gigante in avanti" rispetto alle malattie che dilaniano l'umanità.
Questo è quanto si dice da sempre.
Analizziamo ora se queste parole rispecchiano la realtà oppure no.
Cominciamo coll'elencare quali e quante sono le malattie debellate completamente nel tempo con i mezzi a disposizione di questa medicina.
Non sono quì per fare ricerche approfondite, poichè non ne vedo la necessità, ma basta una parola per rendere l'idea della triste realtà: "NESSUNA".
Sono certo che l'AUTOGUARIGIONE ed il forzato cambio di ALIMENTAZIONE hanno contribuito in maggior parte a queste guarigioni. Quindi quelle malattie che si credeva di aver debellato, nei momenti più inaspettati sono riapparse come per incanto.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm
Altri articoli
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nfarto.htm
e
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tovolt.htm
Mi VERGOGNO di come si comportano i nostri MEDICI DI BASE e NON SOLO.
A quali personaggi affidiamo mai la nostra SALUTE?
Ma cosa avranno imparato?
e cosa gli avranno insegnato?
Ma sapranno almeno che la vitamina D3 il corpo di ogni animale al mondo se la AUTOPRODUCE grazie al SOLE ed al COLESTEROLO anch'esso AUTOPRODOTTO?
Impostando queste AUTOPRODUZIONI, >Madre >Natura sapeva cosa si faceva, o NO? vuole essere la "medicina ufficiale" cambiare queste semplici cose?
Sappiamo benissimo senza tema di SMENTITA, che si mandano i figli a studiare onde avere in futuro una POSIZIONE NELLA ATTUALE SOCIETA', ma avrei sperato che per un DOTTORE o un FARMACISTA le cose fossero un pochino diverse, in quanto a costoro affidiamo la nostra SALUTE, la cosa più preziosa che possediamo al mondo.

Come far dare vitamina C endovena a un paziente in ospedale.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... inaCIV.htm
Come preparare la vitamina C per endovena.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... azione.htm
"Di fronte ad un crescente numero di evidenze sperimentali, i ricercatori del NIH (National Institutes of Health) ammettono oggi che la vitamina C endovena può essere un trattamento efficace per il cancro. L'anno scorso gli stessi ricercatori ottennero uno studio simile ma i media non ne diffusero notizia."
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... naCIVo.htm
"La vitamina C come farmaco per curare i tumori: sarebbe una grande novità per tutti i malati. La ricerca sta lavorando in questa direzione, con risultati incoraggianti. recentemente alcuni ricercatori del National Institutes of Health statunitense hanno appurato che l'ACIDO ASCORBICO, iniettato in dosi massicce nel sangue e nella cavità addominale dei topi con neoplasie molto aggressive, riesce a ridurre del 50% circa il peso del tumore e il suo tasso di crescita. Lo studio ha evidenziato come la vitamina C, iniettata a dosi molto elevate, non agisca più come antiossidante, ma diventi, al contrario, un pro-ossidante, ovvero sia in grado di formare radicali liberi in quantità tali da provocare la morte delle cellule malate."
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... IVproo.htm
"I ricercatori del NIDDK ( National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases ) hanno verificato l’ipotesi che l’Ascorbato, quando iniettato ad alti dosaggi, possa avere un effetto pro-ossidante anziché anti-ossidante.
I pro-ossidanti generano radicali liberi ed il perossido d’idrogeno, che potrebbe essere alla base della morte delle cellule tumorali. In esperimenti in vitro su 43 tipi di tumore e 5 linee cellulari normali, i Ricercatori hanno scoperto che alte concentrazioni di Ascorbato erano associate ad effetti antitumorali nel 75% delle linee cellulari tumorali, risparmiando invece le cellule normali. Per verificare l’effetto antitumorale dell’Ascorbato, a topi immunodeficienti sono state impiantate cellule di tumore dell’ovaio, tumore del pancres o del glioblastoma, un tumore cerebrale. Successivamente è stato iniettato Ascorbato ad alto dosaggio.
E’ stata osservata una riduzione della crescita tumorale e del peso dei tumori del 41-53%."
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... Vproos.htm
Da evidenziare e correggere:
Può stimolare (NO, NON PUO' MA LO FA' ogni notte nel primo sonno REM sostituendo il COLLAGENE deteriorato e rigenera anche la CARTILAGINE che ne è un tipo di COLLAGENE) la formazione di collagene per aiutare il corpo ad isolare il tumore. Inibisce la ialuronidasi, un enzima che i tumori usano per metastatizzare e invadere altri organi in tutto il corpo. Induce apoptosi, cioè la morte auto indotta delle cellule tumorali. Corregge la condizione di scorbuto, di riscontro quasi universale nei pazienti oncologici. I malati di cancro sono stanchi, svogliati, presentano ecchimosi ed hanno un scarso appetito. Non dormono bene ed hanno una bassa soglia per il dolore. Tutto questo si aggiunge ad un quadro molto classico di scorbuto che generalmente non viene riconosciuto dai medici convenzionali.
Quindi sono da tenere conto i sintomi elencati.
Mentre per il COLLAGENE:
"Vorrei ora comunicarvi quanto ho scoperto sul COLLAGENE in relazione all'ACIDO ASCORBICO. Abbiamo capito che l'assunzione di ACIDO ASCORBICO è ESSENZIALE per il nostro corpo, ottenendone dei risultati a dir poco STUPEFACENTI, però se è ESSENZIALE assumere, è senz'altro INDISPENSABILE aggiungere una assunzione prima del giusto riposo. Questo l'ho rilevato da diversi siti ed eccovene la motivazione:
"Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di collagene inizia ad essere inadeguata.
La pelle diminuisce notevolmente la quantità di collagene che potrebbe generare e le conseguenze si possono constatare con il mostrarsi delle prime grinzosità ed abbandonando la lucentezza caratteristica della giovinezza.
Spesso si producono segni, raggrinzamenti, striature e voglie scure.
La cute si secca ed i capelli si stressano e perdono la loro “vivacità”.
Il corpo umano pratica la maggior parte dell’attività termica sul collagene durante le ore notturne mentre dormiamo e per fare questo gli serve l’energia che, se non può essere ottenuta dai carboidrati o dagli zuccheri, viene attinta dai grassi.
E’ durante la fase REM del sonno che il corpo trasforma le sostanze nutrizionali in nuovi tessuti.
Per compiere questa funzione gli necessita una rilevante disponibilità di energia.
La conversione del collagene ha il compito di riparare tessuti epidermici, tendini, cartilagine ed organi vitali e di rafforzare il comparto muscolare ed osseo."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... anagen.htm

... da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nebase.htm
Anche se molti medici temono che grandi dosi di vitamina C possano causare calcoli renali, raramente si è notato il fenomeno e diversi grandi studi clinici nella letteratura medica rigettano questa idea sbagliata.
Quindi ne conferma la FALSITA' dei calcoli renali.
Per riassumere, la maggior parte degli organismi viventi producono la propria vitamina C. Quando sono sotto stress, o per malattia o infortunio, madre natura ha fornito loro un mezzo per facilitare la guarigione: essi sintetizzano più acido ascorbico. Come risultato, essi provano meno dolore, rimangono attivi, possono dormire ed hanno un migliore appetito: tutte funzioni che promuovono la guarigione.
Questo è come viviamo Franca e me che in caso di STRESS
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.
Irving Stone è stato un pensatore e scrittore ed ha scritto anche sulla vitamina C (il cui nome scientifico è acido ascorbico). Stone sapeva che ci sarebbe voluta una dura battaglia per cambiare il modo in cui i medici considerano la vitamina C. Mentre la maggior parte dei medici accetta che lo scorbuto sia una malattia dovuta alla carenza di vitamina C, pochi hanno fatto il salto, piuttosto gigantesco, necessario per verificare se alte dosi di vitamina C endovena siano efficaci nella gestione del cancro.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... invena.htm
Devo riportare quanto dichiara l'articolo in fondo pagina riguardo alla vitamina C, ACIDO ASCORBICO, rispetto al retinoblastoma, tumore agli occhi, sopratutto dei bambini, non solo, ma anche per altri tumori. Ed a dirlo è il professor Giovanni Grasso: «Abbiamo la dimostrazione inequivocabile che l’acido ascorbico, a tutti più noto come Vitamina C, è in grado di uccidere, a dosi elevate, le cellule di retinoblastoma».
Il professor Giovanni Grasso: «Abbiamo la dimostrazione inequivocabile che l’acido ascorbico, a tutti più noto come Vitamina C, è in grado di uccidere, a dosi elevate, le cellule di retinoblastoma»
MEDICINA — Arriva da Siena e dal gruppo di ricerca del professor Giovanni Grasso del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze dell’Università di Siena, la scoperta che potrebbe aprire la strada ad una nuova e rivoluzionaria cura dei tumori. In particolare del retinoblastoma, tumore degli occhi che colpisce i bambini di età tra zero e tre anni e che vede nel policlinico “Le Scotte” di Siena un centro di eccellenza e un punto di riferimento nazionale per la sua cura.
«Dopo anni di ricerche – spiega il professor Giovanni Grasso - abbiamo la dimostrazione inequivocabile che l’acido ascorbico, a tutti più noto come Vitamina C, è in grado di uccidere, a dosi elevate, le cellule di retinoblastoma. Lo studio, effettuato su cellule derivate da questo tumore, stabilizzate e in linea continua, è stato pubblicato dal Journal of Clinical and Experimental Ophthalmology». Per il momento si tratta di una sperimentazione in laboratorio, su cellule trattate in vitro. Ma le aspettative sono reali. «Si tratta – continua il dottor Domenico Mastrangelo, curatore della ricerca coadiuvato da Lauretta Massai – di risultati di laboratorio che dovranno necessariamente trovare un riscontro “clinico”, mediante la verifica dell’efficacia delle alte dosi di vitamina C». «I dati sperimentali ottenuti in vitro e la presenza, presso l’azienda ospedaliera senese del centro di riferimento nazionale per la diagnosi e cura del retinoblastoma, potrebbero rendere più che realistica la possibilità che la verifica dell’efficacia clinica della Vitamina C ad alte dosi, per via endovenosa, possa esser fatta sui piccoli pazienti colpiti dal tumore».
Gli studi e i risultati senesi trovano riscontro anche in sperimentazioni portate avanti fuori dai confini italiani. «In America, studi clinici su pazienti affetti da cancro pancreatico, - continua il dottor Mastrangelo - dimostrano che, anche a dosi elevate, la vitamina C è altamente tollerabile per via endovenosa. In più, a dosi elevate essa agisce come un pro-ossidante, generando acqua ossigenata, altamente tossica solo per le cellule tumorali, che sono sprovviste dell’enzima (la catalasi) in grado di metabolizzare e distruggere l’acqua ossigenata. L’acqua ossigenata non metabolizzata danneggerebbe (ossidandole) tutte le strutture della cellula tumorale, portandola a morte». A questo punto manca soltanto la prova sul campo. «Questa scoperta, se convalidata da studi clinici, può rappresentare una vera e propria rivoluzione nell’ambito della terapia del retinoblastoma e forse anche di altri tumori», conclude il dottor Mastrangelo.
In fondo ai tuoi occhi ( https://infondoaituoiocchi.wordpress.com/) con sede a Poggibonsi è una associazione non-profit nata nel maggio 2012 per la raccolta fondi per il reparto di Oftalmologia dell'ospedale Le Scotte di Siena dove si trova il centro di eccellenza per la cura del retinoblastoma e porta avanti una campagna di comunicazione e di sensibilizzazione verso il trattamento del tumore che colpisce i bambini.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iocchi.htm
Il dottor Filippo Ongaro propone uno studio effettuato sull'ACIDO ASCORBICO.
Ricerca
La vitamina C (ACIDO ASCORBICO) può alleviare la broncocostrizione indotta dall'esercizio fisico: una meta-analisi

Medicina respiratoria
lo studio in originale
http://bmjopen.bmj.com/content/3/6/e002 ... 3e9592802c

Astratto
Obiettivo Determinare se l'amministrazione della vitamina C influenza la broncoconstrazione indotta dall'esercizio fisico (EIB).
Design Revisione sistematica e meta-analisi.
Metodi MEDLINE e Scopus sono stati ricercati per studi clinici controllati con placebo su vitamina C e EIB. Le misure primarie dell'effetto della vitamina C utilizzate in questo studio sono state: (1) la differenza aritmetica e (2) l'effetto relativo nel postexercise volume forzato forzato in 1 s (FEV1) declino tra i periodi di vitamina C e placebo. L'effetto relativo della somministrazione di vitamina C su FEV1 è stato analizzato utilizzando la modellazione lineare per due studi che riportano dati individuali a livello individuale o parziale. Le differenze aritmetiche e gli effetti relativi sono stati raccolti con il metodo inversa di varianza. Una misura secondaria dell'effetto della vitamina C è stata la differenza nella percentuale di partecipanti che soffrono della BEI per i giorni di vitamina C e placebo.
Sono stati identificati 3 trial controllati con placebo che hanno studiato l'effetto della vitamina C sulla BEI. In totale, avevano 40 partecipanti. La stima dell'azione aggregata ha indicato una riduzione di 8,4 punti percentuali (95% CI 4,6 a 12) nel postexercise FEV1 diminuire quando la vitamina C è stata somministrata prima dell'esercizio fisico. La stima degli effetti relativi aggregati ha indicato una riduzione del 48% (95% CI 33% a 64%) nel FEV1 postexercise quando la vitamina C è stata somministrata prima dell'esercizio fisico. Uno studio ha avuto bisogno di imputazioni per includerlo nelle meta-analisi, ma ha anche riferito che la vitamina C ha ridotto la percentuale di partecipanti che hanno subito la BEI di 50 punti percentuali (95% CI 23-68); questo confronto non richiede imputazioni di dati.
Conclusioni Dato la sicurezza e il basso costo della vitamina C e le posizioni positive per l'amministrazione della vitamina C nei tre studi della BEI, sembra ragionevole per le persone fisicamente attive di provare la vitamina C quando hanno sintomi respiratori come la tosse associata all'esercizio fisico. È garantita un'ulteriore ricerca sugli effetti della vitamina C sulla BEI.
Questo è un articolo di accesso aperto distribuito sotto i termini della Licenza Non commerciale di Attribuzione Creative Commons che consente l'uso, la distribuzione e la riproduzione in qualsiasi mezzo, a condizione che l'opera originale sia correttamente citata, l'utilizzo non sia commerciale e in altri termini il rispetto della licenza.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ocostr.htm

Carenza di ferro: non sottovalutate questi segnali

La carenza di ferro è una condizione frequente che può dar vita ad una sintomatologia precisa. Vediamo i segni da tenere sotto controllo

La carenza di ferro è una condizione piuttosto diffusa tra la popolazione: molte persone ne sono affette senza saperlo. I motivi che possono causare questa mancanza sono molteplici: il primo imputato è un regime alimentare squilibrato in cui non sono contemplati alimenti ricchi di questo minerale quali, ad esempio, spinaci, cozze, avena e cioccolato fondente. Non è un problema di poco conto: una carenza di ferro prolungata può sfociare in anemia, una vera e propria patologia che è bene non sottovalutare. Per questo bisogna conoscere bene tutti i sintomi che possono suggerire la presenza di questa penuria.

Il principale di essi è una stanchezza spropositata e costante: una composizione ottimale del sangue è la principale fonte di energia dell’organismo umano. Anche il mal di testa può essere un campanello d’allarme indicativo di una carenza di ferro. Infatti, l’ossigeno circola nell’organismo ancorato alle molecole del minerale: meno ferro è presente nel sangue, meno ossigeno arriva al cervello. Un colorito pallido ed esangue è sicuramente uno dei sintomi più conosciuti. L’assenza di ossigeno provoca, infatti, vasocostrizione: la cute, specialmente quella del volto, viene irrorata dal sangue in modalità ridotta.

Anche, avere dei capelli fragili, tendenti alla caduta ed opachi è imputabile ad uno scarso afflusso di sangue al cuoio capelluto. La bellezza e la salute della chioma, infatti, dipende dal nutrimento che l’ossigeno riesce ad apportare loro. Anche patologie della tiroide possono suggerire una carenza di ferro. Il funzionamento di questa preziosa ghiandola è reso ottimale dalla presenza di questo minerale. Quando esso scarseggia la tiroide, quindi, risulta essere rallentata.

Anche l’umore può essere mutato da una diminuita quantità di ferro nel sangue: un crescente ed inspiegabile senso di inquietudine può essere ricondotto a cause organiche e non psicologiche. Una maggiore ansietà può essere dovuta anche al fatto che una carenza di ferro può portare il cuore a battere con una frequenza più elevata di quella usuale. Un sintomo molto particolare è quello in cui ci si trova a provare il desiderio incontenibile di mangiare alimenti che non vengono generalmente considerati commestibili come, ad esempio, carta e gesso. Chi dovesse notare questo chiaro segnale è meglio che verifichi i suoi valori ematici.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... orbico.htm
.
.


02 mar 2018, 10:10
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Conosci "Ragnarok Online"? Giocaci GRATIS adesso su Infinity 2.0!
CLICCA QUI!


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)