Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22 mag 2018, 23:35


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Gli integratori di vitamine riducono il rischio di cancro 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1076
Località: Saluzzo
Messaggio Gli integratori di vitamine riducono il rischio di cancro
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tamine.htm
Per le pagine precedenti:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi permetto di riportare sotto, in oggetto, un articolo che recita:
"Assumere ogni giorno per lunghi periodi un integratore multivitaminico riduce il rischio di cancro, soprattutto dopo i 50 anni. Sono le conclusioni di un importante studio scientifico su larga scala recentemente apparso sul prestigioso Journal of the American Medical Association.
Dalla scienza arriva una chiara risposta sul ruolo che giocano gli integratori di vitamine nella prevenzione dei tumori."
Avendo CERTEZZA che ciò che l'articolo, come TUTTE le medicine definiscono "integratori", sono invece "ALIMENTI ESSENZIALI", dei quali l'ACIDO ASCORBICO, il più importante, il POTASSIO, il MAGNESIO, il SELENIO, il CALCIO, il FERRO, il gruppo delle vitamine B, la vitamina A, la vitamina E ecc. e tra gli AUTOPRODOTTI dal mio corpo se messi nelle giuste condizioni per poterlo fare: la LISINA, la vitamina D, la vitamina K, la vitamina B12 ecc., in quanto essi sono NEL MIO SANGUE e sono INDISPENSABILI per la mia CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, ragione vera per cui sono venuto al mondo, quindi NON POSSO AMMETTERE CHE QUESTI siano chiamati "integratori", poichè sono SCRITTI A LETTERE DI FUOCO nel mio DNA.
La pagina in parte recita:
"In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante.
Ci dicono che il LATTE delle mucche è CANCEROGENO poichè contiene antibiotici, a ma allora TUTTE le femmine umane che ingoiano antibiotici quando sono incinte o allattano UCCIDONO i loro figli!!!!
Questo vi risulta?
Mi risulta invece che sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che data la raffinazione dei CIBI NATURALI da parte delle industrie alimentari, i cibi che mettono sugli scaffali per il nostro sostentamento questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non li contengono più causando in noi delle CARENZE GRAVI che causano anche il cancro.
Infatti e senza ombra di dubbio le malattie sono causate da queste CARENZE.
Ciò che maggiormente concorre a causare queste CARENZE sono le DROGHE ed i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi natura essi siano in quanto il corpo li considera VELENO dato che NON sono scritti nel suo DNA."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nziali.htm

A parte questo, l'articolo non fà che confermare "scientificamente" che ciò che noi ingoiamo costantemente giorno dopo giorno chiamati "ALIMENTI ESSENZIALI" e NON "integratori", non possono che darci la VERA SALUTE, sopratutto al sottoscritto, che con un intervento a cielo aperto per eliminare dal mio colon un tumore maligno, senza l'uso di alcun PRODOTTO CHIMICO, escluso quelli che ho subito quando non ero autonomo, ingoiando con costanza questi "ALIMENTI ESSENZIALI" e non i PRODOTTI CHIMICI della medicina, grazie a LORO ne stò uscendo alla grande.
La pagina recita:
Ho subito la asportazione di un tumore al colon come sotto descritto in data 25 marzo 2017 con inserimento della relativa stomia, e la relativa RICANALIZZAZIONE in data 19 luglio 2017, ed ora a sette mesi dal primo intervento, SENZA ALCUNA CURA DELLA MEDICINA UFFICIALE, MA GRAZIE ALLA "AUTOGUARIGIONE" che forniscono all'individuo di ogni specie vivente, i CIBI NATURALI.
"QUESTA SOPRADESCRITTA E' STATA LA TERAPIA degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che inoltre ingoio costantemente ogni giorno, ed alcuni di loro da ormai 25 anni."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Eccone una prima riprova della mia SALUTE:
ecco quindi il bughi-bughi del 29 ottobre 2017
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1

Ed ecco la seconda riprova della mia SALUTE
Bra il 29 dicembre 2017
UN'ORA DOPO, con questo tempo di allenamento.
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
https://www.facebook.com/10000919617415 ... pe=2&ifg=1

Con questo post sulla esperienza di Franca e me per un suo forte mal di schiena appena sotto le scapole, intendo dimostrare che evitando una parte di CIVILTA', quella dei PRODOTTI CHIMICI e le DROGHE LEGALI, ingoiando CIBI NATURALI e gli "ALIMENTI ESSENZIALI", l'individuo non può che ottenerne TANTA SALUTE, AUTOGUARENDOSI anche dal TUMORE come potremo rilevate sotto.
Devo premettere che è dall'ottobre 2017 che Franca ingoia 10000 UI al mattino e 10000 UI alla sera di vitamina D, mentre il sottoscritto ne ingoio 10000 UI.
Nonostante la quantità, dall'esame del sangue del 18/01/2018 risulta che il valore rilevato è di 85,3, che ritengo quindi OTTIMALE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... genn18.htm

Ed è dal 4 gennaio 2018 che abbiamo ripreso la ginnastica un'ora due volte la settimana cessata al marzo 2016 che insieme avevamo iniziato nel settembre 2012. Naturalmente personalmente ho iniziato nel 2005 a Pinerolo.
E' invece dal giugno 2017 che ogni mattino ingoia il succo di un limone con acqua di rubinetto tiepida preparato da me.
Col senno del poi, ho certezza che tutte queste componenti: la ginnastica, la vitamina D, l'ACIDO ASCORBICO, il CLORURO DI MAGNESIO, il BICARBONATO DI POTASSIO, il BICARBONATO DI SODIO, l'ACIDO CITRICO, la LISINA ed il limone, abbiano un suo grande valore in tutta questa storia di Franca e della sua rapida guarigione.
Con Franca, non è nostra intenzione vivere in eterno, ma vivere in SALUTE il tempo che devo vivere, come lo è per TUTTI gli esseri viventi della terra.
Dell'articolo, prima di tutto devo evidenziare, quindi sottolineare due parti che ritengo moltissimo importanti:
La PRIMA parte composta di due parti:
"Luigi De Marchi, psicologo clinico e sociale, autore di numerosi saggi conosciuti a livello internazionale, parlando con un amico anatomo-patologo del Veneto sui dubbi dell’utilità delle diagnosi e delle terapie anti-tumorali, si sentì rispondere: «Sì, anch’io ho molti dubbi. Sapessi quante volte, nelle autopsie sui cadaveri di vecchi contadini delle nostre valli più sperdute ho trovato tumori regrediti e neutralizzati naturalmente dall’organismo: era tutta gente che era guarita da sola del suo tumore ed era poi morta per altre cause, del tutto indipendenti dalla patologia tumorale»[1]. "
e l'altra:
"Con quanto detto da Luigi De Marchi - confermato anche da autopsie eseguite in Svizzera su cadaveri di persone morte non per malattia - si arriva alla sconvolgente conclusione che moltissime persone hanno (o avevano) uno o più tumori, ma non sanno (o sapevano) di averli."
...che la dice lunga sui CIBI che ingoiavano "i vecchi contadini delle nostre valli più sperdute" e di cosa si circondavano in PRODOTTI CHIMICI lontani dalla cosi detta CIVILTA' con i suoi "consigli per gli acquisti".
La SECONDA recita:
"Con tumore in situ s’intende un tumore chiuso, chiuso nella sua capsula, non invasivo che può rimanere in questo stadio per molto tempo e anche regredire.
Nel corso della vita è infatti "normale" sviluppare tumori, e non a caso la stessa Medicina sa bene che sono migliaia le cellule tumorali prodotte ogni giorno dall’organismo.
Queste, poi, vengono distrutte e/o fagocitate dal Sistema Immunitario, se l’organismo funziona correttamente.
Molti tumori regrediscono o rimangono incistati per lungo tempo quando la Vis Medicratix Naturae (la forza risanatrice che ogni essere vivente possiede) è libera di agire."
Questa parte invece conferma senza ombra di dubbi che la tesi cui i CIBI INNATURALI contenenti PRODOTTI CHIMICI (VELENO) o i PRODOTTI CHIMICI spalmati sulla pelle di cui i pori immettono le parti VELENOSE nel sangue, non possono che deteriorare le DIFESE IMMUNITARIE, che distrutte permettono a queste cellule cancerose di proliferare indisturbate fino a causare la morte dell'individuo, come succede nella maggior parte dei casi.
Sull'originale altri DOCUMENTI relativi all'articolo
Come si potrà notare, da questi RX si è riscontrato una usura di alcuni dischi ma per fortuna niente ernia al disco come si temeva. Intanto i giorni passavano ed i dolori si attenuavano. Difatti in data 16/02/2018 ci siamo recati alla Visita ortopedica prenotata, ma i dolori non c'erano più. Difatti l'ortopedico, fatto accomodare Franca sul lettino ha iniziato a toccare la schiena dove prima aveva quel forte dolore, senza che lei avesse alcun disturbo. Il dottore non ha potuto fare altro che prendere atto del suo forte miglioramento. Difatti non ha consigliato alcuna cura, informandoci del deterioramento di alcune vertebre. Parlando con l'ortopedico del sofà sul quale Franca aveva l'abitudine di sedersi, abbiamo concluso che la POSTURA è importantissima, quindi sedervisi in modo non naturale è lesivo. Abbiamo anche concluso che non è stata la ginnastica a causare questo disguido, ma appunto la POSTURA di Franca consigliando invece la ginnastica. Dopo giorni di tre cucchiaini di ACIDO ASCORBICO alle dosi normali, Franca è passata al cucchiaino normale il 16/02/2018, ma abbiamo continuato col succo di mezzo limone, senza il resto dopo ogni pasto. Per il busto, per orane rimandiamo l'acquisto, che se sarà necessario acquisteremo in futuro.
Dalla visita in data 15/02/2018 il documento riporta:
INDICAZIONI
Controllo clinico e visione RX in poliartralgie
In atto migliorata la sintomatoligia algica
Si consiglia utilizzo di busto ortopedico tipo Taylor (DL non spallacci)
Da rivedere al bisogno
Utile ginnastica posturale.
Sull'originale il DOCUMENTO della visita ortopedica.
Il sabato 17 febbraio 2018, quindi 2 giorni dopo la visita ortopedica, abbiamo reiniziato ad andare a ballare, ballando tutto il pomeriggio senza alcun problema e nessun dolore alla schiena.
Si è ripetuto anche la domenica 18 febbraio 2018 con lo stesso risultato. Stessa sorte il sabato 17 febbraio ed anche ieri 18 febbraio 2018.
Naturalmente Franca non si siede più sul sofà ma sulle sedie come il sottoscritto, poichè ha capito che per stare bene si deve adeguare alla giusta POSTURA.
Oggi 19 febbraio 2018 scrivendo questa nostra esperienza, tiriamo anche delle conclusioni su ciò che abbiamo fatto per la SALUTE della schiena di Franca. Praticamente l'abbiamo curata con i SOLI "ALIMENTI ESSENZIALI" ed il limone. I PRODOTTO CHIMICI solo per alcuni giorni senza averne alcun giovamento. Quindi non vi è dubbio che il suo corpo si è AUTOGUARITO, come è SEMPRE per ogni essere vivente, le condizioni sono descritte sopra ingoiando CIBI NATURALI dei quali il LATTE e la CARNE

Devo far notare che la esperienza del dottor Pantellini mi è servita moltissimo, e dato che anche l'articolo di Luigi De Marchi mi ha fatto capire che seguire la fortuna del dottore può essere moltissimo importante ecco che Franca continua ciò che per causa maggiore ha iniziato. Difatti stiamo continuando con il limone e l'acqua calda al mattino e mezzo limone dopo ogni pasto, dato che il BICARBONATO DI POTASSIO lo ingoia per più volte al giorno come me. Questo lo ripeteremo giornalmente per almeno fino alla fine di maggio, quindi per altri tre mesi con costanza.
Ora parlando del dottor Pantellini, non riesco a capire il comportamento della Fondazione Pantellini ed a che gioco stanno giocando, dato che le loro dosi IRRISORIE sono vendute dalle farmacie a presso ESORBITANTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... isodio.htm
Acido citrico "ALIMENTO ESSENZIALE"sostituisce i prodotti CHIMICI: 10 modi per utilizzarlo in casa e dove trovarlo
Vuoi evitare i TUMORI e le MALATTIE?
L'ACIDO CITRICO "ALIMENTO ESSENZIALE" che è nel liquido seminale detto SPERMA quindi nel corpo del maschio. E' nel LATTE di ogni femmina animale al mondo, di conseguenza anche nel suo corpo. Attraverso questo LATTE entra nel corpo del piccolo a svolgere uno dei suoi ruoli più importanti, quello di ANTIDOLORIFICO, quindi INNOCUO sia per l'interno che per l'esterno del corpo. E' capace di sostituire tutti quei PRODOTTI CHIMICI "NOCIVI" alla salute di ogni essere vivente che ne sono la PRIMA VERA CAUSA DI TUMORI e le altre malattie.
Ecco alcuni dei suoi possibili impieghi domestici, per la pulizia della casa e per la cura della persona.
1) Ammorbidente per il bucato
2) Anticalcare fai-da-te
3) Disincrostante per la lavatrice
4) Brillantante per la lavastoviglie
5) Dopo-shampoo
6) Gallette da bagno frizzanti
7) Pulizia dei vetri
8) Pulizia degli scarichi
9) Pulizia delle pentole
10) Pulizia del WC
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... incasa.htm
MI CHIEDO:
"chissà cosa succederà usandoli TUTTI insieme in ALTE DOSI per INTRAVENA o INTRAMUSCOLO, quelli possibili come riportato sopra e di cui abbiamo ESPERIENZE CERTE, e per BOCCA almeno da 3a 5 dosi di BICARBONATO DI POTASSIO (per la prevenzione ne abbiamo ingoiato per 10 mesi da 15 a 18 grammi al giorno) in unione agli altri, 2 dosi di ACIDO CITRICO, 60 gocce (sono 15.000 UI) di vitamina D, una pastiglia di SELENIO, da 3 a 5 dosi di LISINA( per la prevenzione ne abbiamo ingoiato per 10 mesi da 15 a 18 grammi al giorno), 3 dosi di vitamina E, una dose vitamina A, una dose di vitamina B3 (NIACINA), una dose di vitamina B12, la vitamina B17 (4-5 mandorle amare), una pastiglia di OMEGA 3 e tutti gli altri necessari e che sono a disposizione per completare quel COMPLESSO di "ALIMENTI ESSENZIALI"???"
Naturalmente ha una importanza vitale il CIBO che deve essere a base di FRUTTA e VERDURA CRUDE, anche tritate se impossibilitato nella masticazione evitando, il CAFFE', il TE', i fritti, ma sopratutto i SALUMI, tutti i prodotti con farina 00, sopratutto se contenenti ZUCCHERO BIANCO, la MARGARINA, i prodotti della SOIA e i prodotti inscatolati. I CIBI DEVONO essere di prodotti FRESCHI.

CONTROINDICAZIONI?
E quali potrebbero essere se nel maschio quando era ancora nel ventre della mamma i suoi testicoli già si allenavano a produrre quel liquido seminale che avrebbero dovuto produrre ogni momento per tutta la loro vita e di cui ora noi gli stiamo fornendo alla GRANDE visto che noi riteniamo il corpo FURBO?
Se ci fosse anche solo un caso di danni, causato anche solo da un "ALIMENTO ESSENZIALE", nei miliardi di anni, ripetendosi, sulla terra non esisterebbe più la vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ricura.htm
Gli interferenti endocrini oramai sono ovunque: sugli scontrini fiscali, sui giocattoli per bambini e finanche sui vestiti. Ci seguono ovunque anche nel cibo: dall'insalata al vino e sono responsabili dell'aumento del rischio di cancro
Gli interferenti endocrini sono dappertutto e si insinuano non solo negli oggetti più comuni, nel cibo e nelle bevande, nei giocattoli per bambini ma anche nella vita sessuale compromettendo sia la fertilità maschile sia femminile. Ultimo esempio di oggetto ritenuto pericoloso per la salute i braccialetti con elastici tanto di moda questa estate tra i ragazzini, con una presenza di ftalati (che troviamo nel PVC) superiore a 400-500 volte le dosi standard.
Ma cosa sono gli interferenti endocrini? Sostanze chimiche di sintesi estranee all'organismo umano presenti in moltissimi prodotti e oggetti di uso comune. Inutile pensare a un farmaco per eliminarli, si trovano anche nelle medicine. Il loro uso è cresciuto vertiginosamente nell'ultimo decennio e è legato all'industrializzazione di molti oggetti di uso contemporaneo: materie plastiche, farmacia, pesticidi agricoli ecc.
I loro nomi sono pressoché sconosciuti al grande pubblico e sono Bisfenolo A, parabeni, ftlati e altri tipi di molecole che interferiscono con il sistema ormonale umano mettendo a rischio le sue funzioni basilari.
Un anno fa André Cicolella, chimico e tossicologo, nonché presidente dell'associazione Réseau Environnement Santé (RES), ha pubblicato in Francia Toxique Planète Le scandale invisible des maladies chroniques dove analizza le sostanze chimiche di sintesi che causano:
Cancro al seno, cancro alla prostata, tumori ormono-dipendenti, diabete, obesità, malattie cardiovascolari, iperattività, problemi alla fertilità, abbassano la qualità degli spermatozoi e abbassano l'età della pubertà con conseguenze sanitarie su scala globale drammatiche.
 http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/tumorelaveracausa.htm
RISULTATI:
Durante un mediana (range interquartile) follow-up di 11,2 anni (10,7-13,3), c'erano 2669 uomini con cancro confermato, tra cui 1373 casi di cancro alla prostata e 210 casi di cancro del colon-retto. Rispetto al placebo, gli uomini prendere un quotidiano multivitaminico avevano una riduzione statisticamente significativa nell'incidenza di cancro totale (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 17,0 e 18,3, rispettivamente, per ogni 1000 posti; hazard ratio [HR], 0.92; 95% CI, 0.86-0.998; P =. 04). Non non c'era alcun effetto significativo di un multivitaminico giornaliero sul cancro alla prostata (gruppi multivitaminico e placebo, 9.1 e 9.2 eventi, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,98; 95% CI, 0.88-1.09; P =. 76), cancro del colon-retto (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 1.2 e 1.4, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,89; IC 95%, 0,68-1,17; P =. 39), o altri tumori site-specific. Non non c'era alcuna differenza significativa nel rischio di mortalità per tumore (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 4,9 e 5,6, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0.88; 95% CI, 0.77-1,01; P =. 07). Uso quotidiano multivitaminico è stata associata con una riduzione in totale cancro tra gli uomini del 1312 con una storia di base di cancro (HR, 0.73; 95% CI, 0.96-0,56; P =. 02), ma questo non differiscono significativamente da quello tra gli uomini 13 329 inizialmente senza cancro (HR, 0.94; 95% CI, 0.87-1,02; P =. 15; P per interazione =. 07). Conclusione In questa prova di grande prevenzione dei medici maschi, integrazione multivitaminica quotidiana modestamente ma significativamente ridotto il rischio di cancro totale.
Lo studio: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2 target="_blank"
in italiano (traduzione)
Multivitaminici nella prevenzione del cancro negli uomini: il Physicians' Health studio II studio randomizzato controllato.
Gaziano JM1, Sesso HD, Christen WG Bubes V, Smith JP, MacFadyen J, M Schvartz, Manson JE, Glynn RJ, Buring JE.
Informazioni sull'autore
Astratto
CONTESTO:

Preparati multivitaminici sono l'integratore alimentare più comune, preso da almeno un terzo di tutti gli adulti degli Stati Uniti. Studi osservazionali non hanno fornito prove riguardanti associazioni d'uso multivitaminico con incidenza di cancro totale e site-specific o mortalità.
OBIETTIVO:

Per determinare se la supplementazione multivitaminica a lungo termine diminuisce il rischio di eventi totale e site-specific di cancro tra gli uomini.
DISEGNO, IMPOSTAZIONE E PARTECIPANTI:

Un su grande scala, randomizzato, in doppio-cieco, placebo controllato (i medici"salute studiare II) di 641 14 maschile degli Stati Uniti i medici inizialmente 50 anni o più vecchi (età [SD], 64,3 media [9,2] anni), tra cui 1312 uomini con una storia di cancro alla randomizzazione, arruolati in uno studio comune multivitaminico iniziata nel 1997 con trattamento e follow-up attraverso 1° giugno 2011.
INTERVENTO:

Multivitaminico giornaliero o placebo.
MISURE PRINCIPALI DI RISULTATO:

Cancro totale (escluso il cancro della pelle di nonmelanoma), con la prostata, del colon-retto e altri tumori site-specific tra i punti finali secondari.
RISULTATI:

Durante un mediana (range interquartile) follow-up di 11,2 anni (10,7-13,3), c'erano 2669 uomini con cancro confermato, tra cui 1373 casi di cancro alla prostata e 210 casi di cancro del colon-retto. Rispetto al placebo, gli uomini prendere un quotidiano multivitaminico avevano una riduzione statisticamente significativa nell'incidenza di cancro totale (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 17,0 e 18,3, rispettivamente, per ogni 1000 posti; hazard ratio [HR], 0.92; 95% CI, 0.86-0.998; P =. 04). Non non c'era alcun effetto significativo di un multivitaminico giornaliero sul cancro alla prostata (gruppi multivitaminico e placebo, 9.1 e 9.2 eventi, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,98; 95% CI, 0.88-1.09; P =. 76), cancro del colon-retto (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 1.2 e 1.4, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,89; IC 95%, 0,68-1,17; P =. 39), o altri tumori site-specific. Non non c'era alcuna differenza significativa nel rischio di mortalità per tumore (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 4,9 e 5,6, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0.88; 95% CI, 0.77-1,01; P =. 07). Uso quotidiano multivitaminico è stata associata con una riduzione in totale cancro tra gli uomini del 1312 con una storia di base di cancro (HR, 0.73; 95% CI, 0.96-0,56; P =. 02), ma questo non differiscono significativamente da quello tra gli uomini 13 329 inizialmente senza cancro (HR, 0.94; 95% CI, 0.87-1,02; P =. 15; P per interazione =. 07). Conclusione In questa prova di grande prevenzione dei medici maschi, integrazione multivitaminica quotidiana modestamente ma significativamente ridotto il rischio di cancro totale.
REGISTRAZIONE DI PROVA:

ClinicalTrials.gov Identifier: NCT00270647.
Commento in

[Fare vitamina supplementi aiuto lotta cancro?]. [Dtsch Med Wochenschr. 2013]
Beneficio di prevenzione cancro modesto con supplementazione multivitaminica a lungo termine: risultati di Physicians' Health studio II garantiscono interpretazione prudente. [Evid basato MED. 2013]
Multivitaminici per la prevenzione del cancro negli uomini. [JAMA. 2013]
Le molteplicità nella valutazione delle vitamine multiple: è troppo presto per dire uomini che vitamine prevenire il cancro? [JAMA. 2012]
Assumere ogni giorno per lunghi periodi un integratore multivitaminico riduce il rischio di cancro, soprattutto dopo i 50 anni. Sono le conclusioni di un importante studio scientifico su larga scala recentemente apparso sul prestigioso Journal of the American Medical Association.
Dalla scienza arriva una chiara risposta sul ruolo che giocano gli integratori di vitamine nella prevenzione dei tumori.
Una ricerca statunitense su multivitaminici e cancro pubblicata su JAMA - probabilmente la rivista medico-scientifica più autorevole al mondo - ha seguito per 11 anni un campione di quasi 15.000 uomini aventi un'età media di 63 anni. Tra i soggetti presi in esame 1.312 avevano una storia clinica di patologie tumorali pregresse. L'analisi si è posta l'obiettivo di verificare se questi supplementi, in passato oggetto di ricerche che addirittura li avevano sospettati di favorire il cancro, fossero utili o meno per prevenirlo.
Lo studio, randomizzato e in doppio cieco contro placebo, non solo non ha evidenziato un aumento dell'incidenza di cancro, ma al contrario ha documentato un minor numero di tumori nel gruppo che aveva assunto per anni un integratore multivitaminico, compresi coloro che avevano già sviluppato una neoplasia in passato.
Non c'è dubbio che seguire un'alimentazione varia ed equilibrata, in cui abbondino frutta e verdura, sia il primo comportamento da adottare per star bene.

Vediamo tuttavia con piacere che anche autorevoli voci della comunità scientifica suggeriscono l'uso degli integratori alimentari per il mantenimento della salute, cosa che molti naturopati, medici non convenzionali ed esperti di nutrizione ortomolecolare fanno da tempo. Con buona pace di chi sostiene che per vivere bene e a lungo sia sufficiente mangiare in modo sano, concetto che peraltro si presta a molteplici interpretazioni e fraintendimenti.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tamine.htm
.
.


24 feb 2018, 10:44
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Conosci "Ragnarok Online"? Giocaci GRATIS adesso su Infinity 2.0!
CLICCA QUI!


Cookie Policy