Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23 apr 2018, 01:55


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Avviso per gli acquisti sui CIBI consuderati NATURALI 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1061
Località: Saluzzo
Messaggio Avviso per gli acquisti sui CIBI consuderati NATURALI
Dato che non sò dove reperire gli avvisi della pericolosità dei CIBI considerati dalla maggior parte delle persone, prodotti NATURALI, onde sapermi comportare per la mia SALUTE, trovandoli ecco che mi permetto di portarli anche alla portata del tuo clik.
Da quanto sotto, questo mi indica che devo ingoiare SOLO CIBI NATURALI, che per essere tali devo acquistarli a km 0. Naturalmente non CIBI DEGLI SCAFFALI che devo evitare come la peste. Non parliamo poi dei CIBI ELABORATI che sommano i PRODOTTI CHIMICI di ognuno di loro.
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno immagini."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aromia.htm
Senza contare che i cibi degli scaffali contengono i PRODOTTI CHIMICI, CONSERVANTI, COLORANTI, ADDENSANTI ecc. che sommati ai primi diventano ORIGINE CERTA DI MALATTIE.
La pagina con delle tabelle dedicata ai PRODOTTI CHIMICI CONSERVATI e company, recita:
"Se proprio non riusciamo a evitarli, almeno conosciamoli... 
Gli additivi in ROSSO sono da ritenersi SOSPETTI, poiché potrebbero causare reazioni allergiche o ipersensibilità; oppure perché è stata loro attribuita una dose giornaliera massima provvisoria, non essendo ancora terminati i test tossicologici al riguardo.
Gli additivi in VERDE sono INGANNEVOLI, poiché servono a mascherare alcuni difetti.
Gli additivi in VIOLA sono SOSPETTI e INGANNEVOLI (vedi sopra).
Gli additivi in BLU sono accettabili, ma non sempre giustificabili.
Gli additivi in NERO sono accettabili, solo se strettamente necessari ad una conservazione priva di rischi.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rvanti.htm
Coldiretti ha presentato il dossier dei cibi più pericolosi per la salute e che sono importati anche il Italia, stilando una black list che comprende tra gli altri il pesce spagnolo, gli integratori statunitensi, la carne di pollo polacca. Sono 2925 gli allarmi scattati nella Unione europea. Bandiera nera è la Turchia con 276 prodotti a rischio, ossia non conformi, seguono la Cina (256), India (194), Stati Uniti 176 e Spagna (171). Nel 2016 l'Italia ha importato 167 milioni di chili di pesce dalla Spagna, quasi 2 milioni i chili di pistacchi, 3 milioni di fichi secchi e 25.6 milioni di chili di noccioline dalla Turchia: tutti alimenti che rientrano nella classifica dei cibi a rischio per il nostro benessere. Il dato positivo, sottolineato da Coldiretti, è che l'agricoltura italiana è al primo posto nella sicurezza mondiale alimentare con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici irregolari. Nel nostro Paese l'uso degli OGM è vietato ed il numero delle aziende biologiche è elevato.
Al primo posto nella classifica della Coldiretti dei cibi più pericolosi al mondo per la nostra salute e presenti anche in Italia si trova il pesce proveniente dalla Spagna, in particolare pesce spada e tonno.
Motivazione:
METALLI PESANTI IN ECCESSO (MERCURIO E CADMIO)

Secondi solo al pesce spagnolo, gli integratori provenienti dagli Stati Uniti sono tra gli alimenti più pericolosi al mondo secondo la lista della Coldiretti.
Motivazione:
INGRDIENTI E NOVEL FOOD NON AUTORIZZATI.

Nella classifica dei cibi a rischio per la salute, stilata da Coldiretti, al terzo posto si trovano le arachidi inportate dalla Cina.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE OLTRE I LIMITI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.

I peperoni provenienti dalla Turchia possono mettere a rischio la nostra salute, secondo il dossier Coldiretti.
Motivazione:
CONTENGONO PESTICIDI OLTRE IL LIMITE.

I pistacchi importati dall'Iran, come le arachidi cinesi, rientrano nella black list della Coldiretti come alimento pericoloso per la salute.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE OLTRE I LIMITI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.

La Turchia è il Paese che ha ricevuto più notificazioni al mondo per prodotti non conformi, dunque potenzialmente pericolosi per la salute. Tra questi i fichi secchi.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE OLTRE I LIMINI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.

Nella lista nera dei cibi più perickolosi al mondo che arrivano anche sulle nostre tavole, la Coldiretti inserisce le carni di pollo provenienti dalla Polonia.
Motivazione:
CONTAMINAZIONE MICROBIOLOGICA (SALMONELLA)

Le nocciole importate dalla Turchia rientrano nella classifica dei cibi più pericolosi per la nostra salute, stilata da Coldiretti.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE OLTRE I LIMITI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.

Non solo le arachidi cinesi ma anche quelle provenienti dagli Stati Uniti sono altamente pericolose.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE OLTRE I LIMITI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.

I pistacchi turchi sono tra gli alimenti oiù pericolosi per la salute.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE OLTRE I LIMITI, CHE SONO ALTAMENTE TOSSICHE E CANCEROGENE. DALLA TURCHIA PROVENGONO ANCHE ALTRI CIBI A RISCHIO, TRA CUI I PEPERONI ED I FICHI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.

La Codiretti inserisce nella classifica dei cibi che mettono a rischio la salute i peperoni provenienti dall'India.
Motivazione:
CONTENGONO AFLOTOSSINE E SALMONELLA OLTRE I LIMITI. LE AFLOTOSSINE SONO PRODOTTE DA ALCUNI FUNGHI E SONO ALTAMENTE TOSSICHE, HANNO UN ELEVATO POTERE CANCEROGENO E MUTOGENO. SONO FREQUENTI INQUINANTI DEI PRODOTTI ALIMENTARI.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... quisti.htm
.
.


01 dic 2017, 10:23
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010