Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19 nov 2017, 04:55


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Le industrie alimentari, farmaceutiche e chimiche, i danni 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 984
Località: Saluzzo
Messaggio Le industrie alimentari, farmaceutiche e chimiche, i danni
Le INDUSTRIE ALIMENTARI, ma sopratutto le INDUSTRIE FARMACEUTICHE, quanto lavorano per il bene della umanità?
Mentre le INDUSTRIE ALIMENTARI pensano SOLO al PROFITTO ed al PIL, aggiungendo ai CIBI degli scaffali, PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI come gli "AROMI" e gli "AROMI NATURALI" per dare il GUSTO ai loro prodotti, e gli E.., per CONSERVARLI, COLORARLI, per renderli il più appetibili possibile, ingannando con pubblicità fantasiose il cervello umano grosso così ma tanto STUPIDO, le INDUSTRIE CHIMICHE sono al loro servizio, dando loro il modo di rendersi concorrenziali tra di loro, dando nel contempo una parvenza di serietà al povero cervello umano al quale basta un elettrodomestico (TV) per renderlo schiavo dei loro INGANNI, causando però in un secondo tempo: TANTA MALATTIA.
Per le INDUSTRIE FARMACEUTICHE poi, come dimostro sotto ci hanno usati come CAVIE, ci stanno usando e continueranno a farlo finchè il SISTEMA lo permetterà. Ma sopratutto finchè lo permetterà la politica e l'individuo cui è bastato così poco per ingannarlo.
E' poi da tenere presente che chi si permette di nuocere alla salute degli italiani è un governo non votato dal popolo, quindi senza responsabilità, ma fatto per la LORO convenienza.
Non è mia intenzione fare politica, poichè questo è ben lontano dalla mia competenza, ma ora devo sottoporre quale ruolo ha avuto questa politica nella nostra vita passata che influenza ancora negativamente quella presente ed anche quella futura col suo comportamento irresponsabile proprio perchè senza impegno verso alcun elettore.
Il mondo dichiarato CIVILE pare sia stato e continua ad esserlo, la CAVIA delle case farmaceutiche, quindi un terreno di forte guadagno per queste.
Lo dimostra il fatto che sia permessa la PUBBLICITA' INGANNEVOLE di PRODOTTI CHIMICI "principi attivi" "VELENOSI" in quanto CHIMICI.
Sì, perchè usando questi prodotti, vuol dire incorrere nelle controindicazioni del "principio attivo" CHIMICO, che sia inoculato o ingoiato, segnalato dal foglio illustrativo, comunemente chiamato BUGIARDINO.
Peccato che tutto questo sia fatto sulla SOFFERENZA dell'individuo!!!
A riprova di quanto sopra detto, sulle nostre spiagge approdano ogni giorno migliaia di extracomunitari SANISSIMI, che dicono di salvare in quanto dichiarati profughi, i quali si dice siano incivili, dato che non sanno cosa sia quella nostra civiltà, quindi senza i supermercati, senza medici (solo i senza frontiere), di conseguenza senza farmacie, ma sopratutto senza le malattie infantili, quindi senza VACCINI ecc., che sbarcano con bambini sanissimi come gli adulti e donne incinte che poi sistemate, comprano altri figli senza problemi.
Questo dimostra che loro non prendono la pillola e non avendo fatto vaccini, i maschi non sono stati STERILIZZATI.
La pagina recita:
"Signore e signori, noi abbiamo a disposizione i documenti delle Nazioni Unite, i documenti delle Fondazione Rochkefeller, risalenti agli anni '60, '70, '80 e '90, fino ai giorni nostri, ed è possibile leggere e rendersi conto di come ammettono di aver sviluppato vaccini per l'influenza o il tetano, all'interno dei quali hanno inserito elementi chimici ed ormoni per ridurre la vostra fertilità, o per sterilizzarvi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eciale.htm
Chi sarà quel politico che a suo tempo ci ha VENDUTI alle case farmaceutiche ed ha permesso loro che ci usassero come CAVIE?
Non importa il loro nome, ma importa averlo capito.
Si dice che TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE ed è quanto stà avvendo ora.
E' di questi giorni che l'ISTAT ha comunicato per l'ennesima volta che le nascite della popolazione italiana è in forte calo!!!
L'autore che IPOCRITAMENTE scrive l'articolo (non sò se per INCOMPETENZA o per DISINFORMAZIONE) riporta:
"Il fenomeno della denatalità non sembra episodico, ma perdura da anni e presenta un trend negativo. Da più parti si intravede la causa principale nella crisi economica, a cui si aggiunge la difficoltà per i giovani di un lavoro stabile, la mancanza di strutture del welfare destinate al sostegno della maternità, l’insufficienza degli asili nido e soprattutto la difficoltà per le donne di conciliare il lavoro in casa con quello retribuito.
Secondo me invece la causa principale consiste in un fatto culturale. La sfiducia nel futuro e soprattutto nella comunità, intesa come famiglia, scuola, società ha favorito un ripiegamento su se stessi, che induce ad una visione individualistica dell’esistenza ed alla creazione di nuovi valori, quali l’affermazione professionale, anche da parte delle donne, la libertà e l’indipendenza, intesa non tanto come non volontà o incapacità di assumersi delle responsabilità, quanto come desiderio di non avere legami duraturi.
Il fenomeno nuovo dell’invecchiamento della popolazione comporta il grave rischio dell’invecchiamento della società, con un peggioramento economico e culturale, con la mancanza di ricambio generazionale, oltre alla perdita di identità e di valori di un popolo e di una civiltà, in quanto destinati a sparire. Esso inoltre può generare nel medio periodo tensioni fra le varie generazioni, causate innanzitutto da una sproporzione tra i pochi che pagano i contributi, rispetto ai più che ricevono la pensione."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ecchia.htm
Mi permetto di sottolineare il pezzo:
"a cui si aggiunge la difficoltà per i giovani di un lavoro stabile, la mancanza di strutture del welfare destinate al sostegno della maternità, l’insufficienza degli asili nido e soprattutto la difficoltà per le donne di conciliare il lavoro in casa con quello retribuito."
e mi chiedo: ma come faranno questi extracomunitari a continuare a figliolare, dato che queste condizioni non sono solo per gli italiani, ma anche per loro in quanto la stessa comunità? non avranno sicuramente delle proprietà particolari vero?
Ho letto l'articolo e sentito al telegiornale di una tv che "L’Italia sta invecchiando".
Leggendo le FALSITA' che l'articolo riporta a giustificazione di questo fatto voglio che invece si sappia la VERA RAGIONE per cui questo succede.
Che questo SISTEMA continui in modo VERGOGNOSO ED INCONCEPIBILE ad agire contro la nostra salute: è un fatto molto increscioso.
Riporto la parte dell'articolo in calce che ritengo più informativa:
"Approfittando del caos dei vaccini e con la complicità del silenzio dei Media, Gentiloni approva il CETA all’insaputa della Gente – Ecco i pericoli a cui questi disgraziati ci espongono!!
Il CETA è ancora peggio del TTIP. È una porcata che serve solo a sacrificare la salute della Gente al business delle Multinazionali! …E infatti il nostro Governo lo ha già approvato nel più totale silenzio dei media complici!
Le denunce di GranoSalus: il sistema CETA, le navi al veleno e la pasta con glifosato e micotossine “made in Italy”…Ecco quello che dovete sapere sulle porcherie che ci fanno mangiare…!!
Mentre ci sbraniamo per i vaccini, Gentiloni approva il CETA in silenzio stampa…
L’ultimo consiglio dei ministri ha approvato ddl di ratifica del trattato di libero scambio con il Canada, un provvedimento dalle nefaste ripercussioni di cui nessuno dei grandi e piccoli media nazionali ha dato notizia."
Sappiamo che a finanziare Mussolini ed Hitler sono state le case farmaceutiche.
Che gli italiani insieme ad altri popoli cosidetti CIVILI siano stati usati come CAVIE dalle case farmaceutiche e alimentari, mentre gli incivili che ora sbarcano sulle nostre coste NO, eccovene le prove inconfutabili.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tiloniceta
La verità? dove stà la verita? LA VERITA' E' BEN ALTRA: eccola:
Riporto una parte dell'articolo, recentissimo, sotto......
ELIMINARE 4 MILIARDI DI UOMINI
.......
«Non siamo meglio dei batteri!», ha detto lo scienziato, ridanciano, fra gli applausi.
La crescita della popolazione umana sta «rovinando» il pianeta.
Bisogna salvare il pianeta prima che sia troppo tardi.
Per salvarlo, ha detto, occorre che la popolazione umana sia ridotta al 10% di quella attuale («oltretutto, i carburanti fossili sono alla fine»).
.......
Pianka ha lodato la politica cinese del figlio unico, con sterilizzazione forzata delle donne che infrangono la norma: «dovremmo sterilizzare ognuno sul pianeta», ha esclamato: «se no, gli incoscienti erediteranno la terra» (applausi, risate).
Ma la sua preferenza va al cavaliere della «peste»: una qualche forma di pandemia è quel che ci vuole per uccidere rapidamente miliardi di persone.
Nuova diapositiva: file di teschi umani.
L’influenza aviaria?
Magari scoppiasse, ma ancora non basterebbe (risate dal pubblico).
L’Aids?
Decisamente troppo lento.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inmeno.htm
...ed a conferma:
E come potrebbe essere diverso? difatti da questi SPERMA e GERME INIZIA LA NUOVA VITA.
Quindi è facile smentire chi dice che nei laboratori si è dato vita e dei virus. Per fortuna della umanità è IMPOSSIBILE in quanto il suo CERVELLO è troppo STUPIDO per poterlo fare, anche se con ARROGANZA si erge a dio per immagine e somiglianza.
Quindi possiamo concludere che fra i maschi STERILIZZATI e le femmine che causa la pillola della felicità di cui:
"Negli anni '50, lo spettro di un mondo predestinato ad un eccesso di popolazione allarmava scienziati e governi dell'Occidente industrializzato. Cominciò così una corsa frenetica per controllare le popolazioni. Ciò coincise con la scoperta di un processo relativamente poco costoso per fabbricare estrogeno sintetico e progesterone che potevano essere usati come contraccettivi, conosciuti come la Pillola in associazione.
Benché sin dall’inizio del 1932 si sapesse da esperimenti su animali che l'estrogeno ed il progesterone potevano causare il cancro al seno, all'utero, alle ovaie ed alla ghiandola pituitaria, si pensò che la Pillola fosse una soluzione efficace alla crisi di sovrapopolamento. I piani per produrre ormoni sessuali erano già a buon punto e vennero iniziati i test clinici richiesti.
Il premio Nobel Frederick Robbins espresse l'opinione prevalente di quel periodo quando si rivolse ad una riunione della American Association of Medical Colleges dicendo: “I pericoli del sovrapopolamento sono così grandi che potremmo essere costretti ad usare certe tecniche di controllo delle nascite che possono portare rischi considerevoli alle singole donne”.
Uno studio recente dell'Ufficio dell'Ispettore Generale del Department of Health and Human Services statunitense ha rivelato che più del 70 per cento delle informazioni ai medici sui contraccettivi orali sono “fuorvianti o poco esatte”, facendo dei contraccettivi la categoria di medicine prescritte più ingannevolmente pubblicizzata", con gli antibiotici al secondo posto.(3)
Il Dr. David Clark, un neurologo dell'Università della Kentucky School of Medicine, ha esposto una verità quando ha detto: “La pillola permette degli esperimenti sul totale della popolazione che non sarebbero mai permessi come esperimenti pianificati.”(4) Come sono generose le donne ad offrire i loro corpi alla scienza medica, anche se non è stato mai dato un consenso basato su informazioni".
http://digilander.libero.it/genfraglo/I ... ettiva.htm
La pagina riporta:
"NESSUNO FA MAI NULLA PER NULLA"
Questo è un vecchio proverbio, ma sopratutto un detto che ritengo sia molto adatto alle persone dei momenti attuali.
Dico attuali, poichè le persone che hanno vissuto fino a 60-100 anni fà non le si poteva attribuire questo detto.
Come poteva essere se le persone conoscevano solo le persone che gli vivevano attorno?
Il sottoscritto, nato nel 1940, fino agli anni 1950 ho vissuto solo di racconti che vi fossero paesi vicini.
Come me, sono certo, molta popolazione italiana, ma tutto il mondo è paese.
..................
Detto questo però, dobbiamo ammettere che fin dagli anni 1960, in Italia e non solo, si sono costruiti ospedali da tutte le parti, poichè quelli esistenti non potevano affrontare le richieste di ricoveri che aumentavano continuamente. Il più delle volte finanziati dal governo, poichè le richieste di questi finanziamenti erano appoggiate da medici di una certa levatura cui la carriera era loro aperta in previsione di malattie future.
Sappiamo però che questo ospedali sono diventate tutte aziende private, quindi gestite da persone che da queste aziende ne traggono lucro e beneficio e carriera.
Fin da quei tempi avevano certezza di questo incremento.
E cosa poteva essere, e cosa può essere, dato che noi siamo fatti di quello che mangiamo?
Inutile dirlo: i CIBI sbagliati. Questo lo sapevano benissimo ed è per questo motivo che hanno investito sulla MALATTIA.
Il male peggiore di quegli anni era il cancro e con la scusa di curare le persone affette da questa malattia si costruivano altri ospedali onde poter affrontare questa richiesta. Faccio presente che già negli anni 1960 nei frutteti, con la scusa di raccogliere di più, già si spargevano dei prodotti chimici (velenosi) senza le dovute prevenzioni.
Di questa malattia, causata da questi prodotti, ne ho una esperienza personale vissuta da una mia sorella con morte prematura.
Ora ecco che dobbiamo collegare il detto o proverbio:
"NESSUNO FA MAI NULLA PER NULLA"
E' facilissimo capire che se si sono costruite queste aziende, queste non sono state fatte col rischio di non averne una previsione OTTIMA con un incremento di clienti.
Quindi non è che si sarebbero costruite queste aziende se le persone preposte alla SALUTE DELLE PERSONE, le persone le avessero guarite.
Sarebbe stato un fatto contro le loro previsioni.
Come sempre, l'importante è che non si possano dimostrare le vere cause dei problemi e delle loro intenzioni. Chi avrebbe potuto dichiarare che è il CIBO la causa questi problemi?
E' anche comprensibile che se le previsioni nel prossimo futuro non fossero state ritenute ottime da chi di competenza, sono certo che le costruzioni di queste strutture ospedaliere non avrebbero avuto ragione di essere messe in opera.
Comprensibile vero?
Avendo capito che questo CIBO per gli animali ERBIVORI descritto sotto, è causa dei problemi umani, è molto semplice sincerarsi della vericidità provando a cambiare la alimentazione per vederne gli eventuali risultati come è provato dai video postati sotto.
Video di Massimo Mazzucco gestore del forum Luogocomune
http://www.youtube.com/watch?v=1RUrIO3E ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=2HUkgEhF1UQ
Video importante per il cancro e big pharma da inviare a chi è malato di cancro come giustificano che secondo questo video parlando di cancro, che nel 1900 i casi di questa malattia erano di una persona su 20, nel 1940 una su 16, nel 1970 una su 10, nel 2000 una su 3.
Da questo è facile capire che nonostante la costruzione di questi ospedali che avrebbero dovuto guarire i malati, invece i malati aumentavano secondo le loro previsioni.
Certo era stato previsto a tavolino poichè invece di dedicarsi alla cura delle malattie, si sono dedicati a causare queste malattie.
...................
Quindi è facile capire che i CONSIGLI di questi personaggi sono PER LA NOSTRA MALATTIA E NON PER LA NOSTRA SALUTE, che sarebbe per loro CONTROPRODUCENTE.
A questo proposito vorrei ancora portare un chiaro esempio di INGANNO, ma questa volta perpetrato dalle industrie alimentari, che lavorano secondo i consigli dei personaggi detti sopra.
Parliamo del BURRO e della MARGARINA.
....................
Quindi i personaggi preposti, hanno fatto molti ospedali, ed hanno investito tanti soldi quando non hanno ottenuto la costruzione dell'edificio gratuitamente.
Come abbiamo detto, sono tante AZIENDE AUTONOME, ma che hanno bisogno di CLIENTI continuamente, quindi devono muoversi in ogni senso se voglio avere i clienti.
Putroppo però questo è a spesa dalla salute delle persone.
Ma che importa? la bella vita e le comodità si devono pur pagare, vero? e se a pagarle sono gli altri, ben venga.
Quindi è comprensibile che non devono passare su nulla se vogliono mantenere la supremazia.
Ecco che allora Berrino, Veronesi e gli altri medici che dicono che la carne causa i tumori dichiarano il falso, anche perchè sono in conflitto di interesse, e non solo ma se qualche malato di tumore guarisse evitando i CARBOIDRATI e cibandosi di PROTEINE ANIMALI, un giro grandissimo di denaro crollerebbe, oltre che crollare tutto il sistema ospedaliero e le varie ricerche sul cancro.
Ecco che a cominciare dal Campbell si è ritenuto indispensabile agitare le acque affinchè questo non succedesse.
Anche perchè si fanno tante parole, come sempre, ma con nessuna prova reale; quindi sarebbe opportuno che privatamente ognuno, mettendo in dubbio i loro consigli, provasse a fare il contrario di quanto da loro dichiarato.
Personalmente lo stò facendo con benefici certi.
Pur di riuscire nel loro intento non si è scartato nulla, puntando sull'amore che hanno le persone verso i loro animali di compagnia, mettendo in rete i vari video che ritengo SADICI, dichiarando che per questi animali si finisce l'acqua, che la maggior parte dei cibi sono prodotti per loro, usando la parola "ETICA", e chi più ne ha più ne metta.
Le varie attrezzature poi, sono state un complemento che ha permesso loro di dire che "la medicina ha fatto passi da gigante" guadagnandosi la fiducia delle persone, ma che in effetti mai nessuna attrezzatura ha guarito alcuna malattia, come non è riuscita a farlo alcun farmaco.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... saturi.htm
Il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipote moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler
http://digilander.libero.it/genfranco2/ ... ottore.htm

Ma la cosa più importante da sapere è che se tu dici al tuo medico che hai dei dolori diffusi mentre già stai ingoiando una medicina per altra malattia da lui o da un suo collega consigliata, lui ti proporrà un esame del sangue onde conoscere i valori dei vari ed ormai tanto conosciuti COLESTEROLO, DIABETE, CELIACHIA ed allergie varie.
Quindi sulla ricetta scriverà per la ricerca nel sangue che ti dovranno prelevare a digiuno:
GLICEMIA
COLESTEROLO
CACEMIA
FERRO
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
POTASSIEMIA
AZOTEMIA
CREATININA
SODIO
TRANSAMINASI GP (ALT)
TRANSAMINASI GP (AST)
D-DIMERO
dei quali nei risultati fatti dal Centro Analisi, si otterranno dei valori che se non sono nei parametri stabiliti ti metteranno un segno di evidenziazione che probabilmente hai già visto negli eventuali esami precedenti.
Ma questi sono esattamente quelli che fanno parte di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e che sono la base della mia e della tua vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ribase.htm

“Noi vogliamo bene ai nostri malati, vogliamo che tornino da noi. Mettiamola così: se noi ci ammaliamo, aumenta il PIL, c’è crescita, diminuisce lo spread. La sanità è la più grande industria nazionale, ricordava il professor Monti. Non c’è direttamente, non c’è un interesse economico nei confronti della prevenzione. Che parola si potrebbe usare per definirla… è una commistione di ignoranza, di stupidità e di interessi.” A parlare non è un complottista della domenica, bensì Franco Berrino, medico ed epidemiologo, intervistato ieri sera dalle “Iene“. Il servizio in questione poneva in confronto delle diverse forme di prevenzione dei tumori, dalla radioterapia comune all’alimentazione vegetale come deterrente per la malattia.

Berrino, risponde con queste parole quando gli viene chiesto il motivo per cui negli ospedali si mangia male e perché non si pone l’attenzione su un’ alimentazione che possa in qualche modo prevenire o aiutare il paziente. Quello che ha detto è abbastanza illuminante, perché sono tantissime le fonti che testimoniano quando le industrie farmaceutiche ingannino i pazienti e spesso anche i medici. Facciamo un piccolo esempio: la Bayer che tutti conosciamo, immensa multinazionale farmaceutica, nel 2003, si trovò a dover affrontare una causa intentatale negli Stati Uniti, da alcuni emofiliaci che la accusarono di aver prodotto e venduto, negli anni Ottanta, farmaci contaminati, da virus HIV. Ancora, nel 2007 si venne a sapere che nelle aziende partner della multinazionale di Levekusen in India, continuavano ad essere impiegati centinaia di minori. Di esempi così ce ne potrebbero essere a centinaia, ma quello che sappiamo con certezza è che la disumanizzazione della salute e la medicalizzazione dell’esistenza per scopi utilitaristici è una realtà di fatto.

“L’individuo si sente indifeso e dominato davanti al soldato che gli punta un’arma, al giudice che può emettere una sentenza sul suo destino e al medico a cui affida il suo corpo. Ciò che è curioso è che solamente rispetto a quest’ultimo se le va a cercare volontariamente.” L’ industria farmaceutica è afflitta da una corruzione che dilaga su scala globale, alimentando un business da 600 miliardi di dollari. Un fatto gravissimo in un sistema che dovrebbe garantire la salute e il diritto alla vita e che invece diventa un sistema dalle dinamiche perverse e poco trasparenti in cui sono coinvolti non solo singoli soggetti dalla dubbia integrità morale, ma anche moltissime persone perbene che, vittime in buona fede di un grande inganno, assecondano e diffondono il giudizio positivo su un determinato farmaco, basandosi su dati falsati dalle aziende farmaceutiche. Molto spesso, infatti, l’efficacia dei medicinali viene verificata in test clinici malamente progettati, condotti su un numero ridotto di pazienti poco rappresentativi e analizzati con tecniche che ne enfatizzano solo gli effetti positivi. Quando emergono dati negativi, la legge consente all’azienda di tenerli nascosti, con il risultato che a medici e pazienti arriva solo un’immagine mistificata del medicinale. Le istituzioni e le associazioni professionali che dovrebbero censurare tale comportamento non lo fanno, e le stesse autorità di controllo tollerano che i dati sugli effetti collaterali siano tenuti nascosti. Inoltre, le informazioni vengono comunicate in modo distorto: i medici ricevono notizie sui farmaci da riviste scientifiche di proprietà dell’industria farmaceutica, da rappresentanti e da corsi di aggiornamento tenuti da colleghi al soldo delle aziende.” E a dirlo è un giovane medico britannico, Ben Goldacre, che sul “Guardian” smaschera le bugie della scienza e insegna come riconoscerle.

Cosa c’è dietro tutto questo? E’ pauroso vivere in una società in cui chi dovrebbe proteggerti dalla violenza ti manganella, in cui chi dovrebbe garantirti un tenore di vita quantomeno dignitoso ti affossa di tasse e ruba i soldi che versi nelle tasche dello Stato, in cui chi ti dovrebbe curare, guadagna sulle malattie.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... utiche.htm
.
.


23 ago 2017, 20:43
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010