Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15 ago 2018, 12:56


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Le dosi di vitamina D per i bambini consigliate dal dr. Coim 
Autore Messaggio
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 29 dic 2008, 16:05
Messaggi: 1110
Località: Saluzzo
Messaggio Le dosi di vitamina D per i bambini consigliate dal dr. Coim
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aminad.htm

Per le pagine precedenti:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Dalla testimonianza di Michelangelo DAvila dalla quale possiamo rilevare senza ombra di dubbio le dosi di vitamina D da dare ai bambini, consigliate dal dr. Coimbra, onde mantenerli in SALUTE.
Ma non basta la vitamina D, quindi mi permetto di riportare però quanto scrive lo SCIENZIATO Irwin Stone sull'ACIDO ASCORBICO AUTOPRODOTTO da ogni essere vivente, vegetali compresi.
"1.1.1.6 HOMO SAPIENS ASCORBICUS
La correzione quotidiana completa ed a lungo termine della antica mutazione dei primati che ha dato luogo al difetto genetico per il GLO dell’Homo Sapiens, attraverso l’ingestione ripetuta di ascorbato ai livelli richiesti, avrebbe tali e tanti effetti salutari (3, 12, 13) su tali e tanti processi umani fisiologici e patologici che sarebbe equivalente alla creazione di una nuova sottospecie umana, una sorta di “Superman” biochimico, che sarebbe più robusto, più forte e più resistente alle malattie ed agli stress e che avrebbe una durata di vita molto più lunga. Gli effetti della inversione_ chimica di questa mutazione sono stati passati in rassegna con i pochi dati disponibili fino al 1971 (3).
A queste “sottospecie” indotte biochimicamente ho dato il nome di “Homo Sapiens Ascorbicus” per distinguerle dal resto della popolazione Homo Sapiens Scorbutica, in cui questo difetto genetico per il GLO è ancora in piena fioritura (5). Questa completa correzione dovrebbe iniziare con il concepimento dell’individuo, il che implica il coinvolgimento della madre. La madre dovrebbe sottoporsi al regime suggerito da Klenner molti anni fa e pubblicato recentemente (14). Esso comprende l’assunzione di circa da 5 a 15 grammi di ascorbato al giorno per tutta la gravidanza e la lattazione e la somministrazione di ascorbato, dopo lo svezzamento, al neonato ogni giorno raggiungendo 1 grammo alla fine del primo anno. Durante l’adolescenza l’assunzione giornaliera di ascorbato aumenta di 1 grammo al giorno per anno di età fino ai dieci anni e da lì in poi almeno 10 grammi al giorno. Con tale regime il feto si sviluppa nel normale ambiente uterino abbondante in ascorbato ed evita l’attuale comune nascita stressante dopo nove mesi di scorbuto sub-clinico intrauterino.
Nel corso degli anni Klenner ha trattato con successo parecchie centinaia di gravidanze, con travaglio facile, in cui sono state evitate le attuali insidie delle emorragie della madre e delle sofferenze respiratorie del neonato. Egli ha anche fatto partorire i quattro gemelli Fultz, i primi quattro gemelli sopravvissuti nel sud degli Stati Uniti. Il risultato egregio e facilmente evidente di tale procedura è stato la buona salute e la robustezza del neonato. Se si dovesse presentare un qualche stress inaspettato, l’assunzione di ascorbato dovrebbe essere adeguata di conseguenza.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... apiens.htm
...e cosa dice il professor Pierre Delbet sul CLORURO DI MAGNESIO, indispensabile in quanto UN VACCINO NATURALE per ogni età:
"pagina 18/51------mancanza ed apporto mancante
Li ritroviamo allo stato naturale in molti vegetali (frutta, verdura, cereali...) e in ogni tipo di complesso organico. Ma la coltivazione intensiva e la raffinazione eccessiva degli alimenti di base, come pane, farine, cereali, oli, sale ecc. hanno diminuito la percentuale e spesso hanno persino eliminato ogni traccia si questi sali, pur tanto necessari al nostro metabolismo. La loro assenza totale è incompatibile con la vita stessa e la loro carenza crea disturbi di vario tipo che scompaiono nel preciso momento in cui ci completa il corretto apporto alimentare quotidiano, o con le assunzioni quotidiane.
Nei nostri paesi civili la maggior parte della gente soffre di carenza magnesiaca quasi totale. Non stupiamoci dunque se l'assenza di questo indispensabile catalizzatore crea tanti danni.
Eppure il rimedio è semplice: bisognerebbe aggiungere sistematicamente CLORURO DI MAGNESIO o BELBIASE nella nostra alimentazione. Certo, il suo sapore sgradevole ci scoraggia dal farlo e ce lo fa considerare una medicina, benchè in realtà vada visto come ALIMENTO. Per tale ragione non ha alcuna controindicazione reale, a dispetto dei preconcetti.
pagina 18/51------anche per i bambini
Resterete sorpresi di vedrete i vostri figli abituarsi meglio di voi a questo trattamento: dopo le prime dosi, saranno loro stessi a chiedervi quando si sentiranno "£uno straccio".
Spiegate loro i vantaggi del trattamento: "Vedrai, ti sentirai meglio in pochissimo tempo e potrai andare fuori a giocare prestissimo", "se mandi giù questo non avrai bisogno di punture" )va benissimo con i piccoli che di norma seguono terapie antibiotiche) ecc.
Avvertiteli del gusto sgradevole, giocate con loro a chi di voi due farà la boccaccia più bella..... e promettete un cucchiaino di miele, per esempio, dopo l'assunzione: il cattivo sapore si attenuerà all'istante. Quando i vostri bambini avranno verificato i risultati, si comporteranno come molti altri: diventeranno "elogiatori" del prodotto con i piccoli amici e riceverete sicuramente qualche telefonata da genitori curiosi di sapere di cosa si tratta!
pagina 21/51------per i neonati
In base all'età, si somministra loro la soluzione di CLORURO DI MAGNESIO con il contagocce, con un cucchiaino da caffè o con un cucchiaio da tavola, mantenendo gli stessi intervalli sopracitati.
NB Non esitate a diminuire le dosi in caso di disturbo intestinale prolungato, perchè non è quest'ultimo lo scopo perseguito. Anche se tale reazione è normale e spesso salutare all'inizio del trattamento, non è necessario mantenerla nel tempo: il fine principale è quello di nutrire le cellule per aumentare la loro resistenza all'infezione.
pagina 22/51------controindicazioni zero
Nè il professor Delbert, nè il dottor Neveu e tanto meno i loro successori hanno mai constatato intolleranza o reazioni negative al trattamento con la soluzione di CLORURO DI MAGNESIO o con la DELBIASE, che, ricordiamo, devono essere considerati non come medicine, ma come un integratore alimentare. Come afferma il dottor Neveu, "LA PAURA DI CAUSARE UNA NEFRITE NON DEVE IMPEDIRE L'USO DEL CLORURO DI MAGNESIO. NON HO MAI RISCONTRATO CASI DEL GENERE FRA I NUMEROSISSIMI MALATI AI QUALI HO FATTO
SEGUIRE LA TERAPIA MAGNESIACA".
Anche nei casi di ipertensione non è mai stata riscontrata alcuna situazione di aggravamento.
pagina 45/51------conclusioni e per animali
Le precedenti indicazioni degli si terapeutici e preventivi del CLORURO DI MAGNESIO non si limitano a pochi casi citati. Esse tuttavia valgono come esempi - dalle patologie più gravi a quelle più benigne - per consentirvi di imparare a utilizzare questo meraviglioso alimento. SOPRATUTTO NON CREDETEMI SULLA PAROLA, SAREBBE UN GRAVE DANNO. FATENE ESPERIENZA PERSONALMENTE: QUESTA PARLERA' DA SE'.
????????? per animali ???????
D'altronde, sarebbe un peccato non menzionare le possibilità che offre il metodo citofilattico al CLORURO DI MAGNESIO nell'uso veterinario. Per maggiori dettagli, fate riferimento ala breve guida MEDECINES DOUCES POUR ANIMAUX, nella quale troverete esposto questo metodo, come anche altri di cure naturali che possono essere eventualmente associati.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gnesio.pdf
Non meno importante quanto scrive Lorenzo Acerra sul CLORURO DI MAGNESIO scrive:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/ ... acerra.htm

La vitamina D3 (ORMONE) un "ALIMENTO ESSENZIALE" come e quando
Gruppo pubblico
Facebook © 2018

Notizie
Michelangelo DAvila
15 novembre 2017

Protocollo Coimbra ad alte dosi di vitamina D e neonati:

Email Dott. Cicerone Coimbra, tradotto per il portoghese, pubblicato nel gruppo tedesco, che si occupa del protocollo Coimbra di alte dosi di vitamina D e il suo rapporto con i neonati appena nati. È un tema molto importante per le attuali e future mamme:

" Cara Marija,

Credo che lei non abbia motivo di preoccuparsi di questi bambini.
Abbiamo seguito più di 70 gravidanze in terapia ad alta dose di vitamina D. Durante la gravidanza non è stata ridotta la dose giornaliera di vitamina D: è importante prevenire recidive / focolai post-parto. Le donne in gravidanza non devono essere addizionate con calcio (dieta limitata al calcio e un'idratazione abbondante deve essere mantenuta). Anche durante l'allattamento. I bambini sono sani e mostrano un rapido sviluppo psicomotorie. Il suo livello di vitamina D è alto alla nascita e rimane a livelli elevati durante l'allattamento - tuttavia senza ipercalcemia, senza compromissione della funzionalità renale.

Dopo 6 mesi l'allattamento non è più necessario. Due mesi dopo aver interrotto l'allattamento, i bambini devono ricevere 1.000 ui di vitamina D PER 5 kg di peso corporeo ogni giorno (ad esempio, un bambino di 12 kg deve ricevere 2.000 ui al giorno - senza bisogno Una dieta speciale o una valutazione della funzione renale).

I risultati dei test di laboratorio che hai inviato sono all'interno dell'intervallo di riferimento. In ogni caso, assicurarsi che il laboratorio ha fornito gli intervalli di riferimento per i bambini in base alla loro età. Ad esempio, l'intervallo fisiologico del calcio sierico è maggiore nei lattanti.

Abbiamo seguito migliaia di pazienti con la ms ad alta dose di vitamina D e non ricordo alcun reclamo di perdita di capelli. Alcuni pazienti si sono lamentati di acne - ma non di perdita di capelli. L' insonnia è una denuncia molto rara (ricordo di 3 casi tra migliaia). In realtà, la carenza di vitamina D è una causa di perdita di capelli. Lo stress emotivo è un'altra causa e può essere legato a preoccupazioni infondate sull'intossicazione da vitamina D (forse una conseguenza dell'atteggiamento - preoccupazioni infondate - di medici locali che non hanno familiarità con questo protocollo). Il basso livello di ferro è un'altra causa. Alcune droghe, come "inibitori della pompa protonica" (droghe pericolose, possono causare morte fulminante) possono ridurre l'assorbimento di ferro e danneggiare i benefici riducendo l'assorbimento di magnesio.

Saluti,

Cicerone G. Coimbra
Cicerone G Coimbra, md, Phd
- - - - - - -
Medicina interna e neurologia
Laboratorio di neurologia
Professore associato di neurologia e neuroscienze
Università Federale di San Paolo - unifesp "
· Vedi l'originale ·
Valuta questa traduzione
L'immagine può contenere: 1 persona
Mi piace
Commenta
Condividi
4Andrea Andulea, Giuseppe Prete e altri 2
Condivisioni: 2
Commenti
4Andrea Andulea, Giuseppe Prete e altri 2
Condivisioni: 2
Commenti: 1
Commenti
Genre Franco
Genre Franco
Amministratore del gruppo
Ciao Michelangelo DAvila, scusa il ritardo, ma è involontario, e ti ringrazio di questo meraviglioso post per le mamme. Lo riporto sicuramente in ogni gruppo e forum che mi permettono di scrivere. GRAZIE. ciaooo Franco
Gestire
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aminad.htm
.
.


14 feb 2018, 10:18
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Conosci "Ragnarok Online"? Giocaci GRATIS adesso su Infinity 2.0!
CLICCA QUI!


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)